Quali sono le zone più sperdute nel continente europeo. Ecco dove andare ad abitare lontano da tutti

Ultimo aggiornamento: 17.04.24

 

Avete mai pensato di trasferirvi in una località remota, in cui nessuno vi possa raggiungere? A volte capita di avere dei momenti in cui si vorrebbe andare lontano da tutti e da tutto, ma chiaramente si tratta di desideri passeggeri. In altri casi, tale volontà è resa più forte e intensa anche probabilmente dalla necessità di distaccarsi rispetto agli usuali ritmi della vita di tutti i giorni. Andiamo alla scoperta, grazie a uno degli articoli di Betway Insider, delle città più remote in Europa dove andare a vivere.

 

Helgoland, uno sconosciuto arcipelago tedesco

Avreste mai detto che, a qualcosa come 70 chilometri rispetto alla terraferma tedesca, ci fosse un arcipelago che fa capo alla Germania? Sul blog di Betway Casino si racconta che a Helgoland vivono solamente 1300 persone. Certo, non si tratta di una soluzione così comoda e immediata ma d’altro canto chi vuole vivere in un luogo remoto qualche sacrificio dovrà pur farlo, no?

La coppia di isole – Hauptinsel e Dune – tra le altre cose, ha fatto la storia della Germania. In effetti, probabilmente sono in pochi a sapere che qui è nato l’inno nazionale tedesco che viene attualmente suonato, ovvero “Das Lied der Deutschen”. 

Con il passare del tempo, Helgoland ha conosciuto diversi cambiamenti a livello di sovranità territoriale. Nel 1890, dopo addirittura 76 anni di dominazione britannica, ecco che la Germania decise di stringere un patto con gli inglesi per ottenere la gestione delle isole “in cambio” della sua colonia africana di Zanzibar. Uno scambio in cui la Germania ha sicuramente tratto vantaggio dal fatto di avere isole di notevole importanza strategica dal punto di vista militare.

Al giorno d’oggi, sull’isola di Hauptinsel non vive nessuno. L’altra isola che compone questo piccolo arcipelago si chiama Dune e ospita un po’ di vita in più. A Dune, infatti, c’è pure un aeroporto, quello di Helgoland, mentre tutto il resto è stato completamente dedicato e pensato per l’eco-turismo. A Hauptinsel abita una comunità frisone, tra le altre cose, che rappresenta una vera e propria attrazione per tutti i turisti che ogni anno passano da queste parti, con l’intento di ammirare le bellissime colonie di uccelli e dei paesaggi veramente meravigliosi, soprattutto durante il tramonto.

 

Vivere in un villaggio nel massiccio dei Picos de Europa

Pensavate di trasferirvi in Spagna, ma non a Barcellona o Madrid, preferendo soluzioni più tranquille e isolate? La località più remota che rientra nel territorio spagnolo è Bulnes. Si tratta di un villaggio davvero di ridotte dimensioni, che è collocato nella provincia autonoma delle Asturie. Un comune piccolissimo, che è letteralmente immerso tra imponenti montagne. Non è un caso, infatti, che accedere a Bulnes non sia proprio un gioco da ragazzi.

Basti pensare come, fino al 2001, il solo accesso a disposizione per poter raggiungere questo luogo era rappresentato da un sentiero di montagna decisamente tortuoso. Invece, con l’avvento del nuovo millennio, ecco che il governo locale ha realizzato un’infrastruttura fondamentale. Si tratta di una spettacolare funicolare che si snoda lungo 2,2 chilometri e che funge da perfetto collegamento tra Bulnes e il villaggio più vicino, ovvero Poncebos. Tutto merito di un vero e proprio tunnel di montagna, che permette di arrivare a Bulnes nel giro di 8 minuti all’incirca.

Glencoe in Scozia

Non c’è dubbio che il territorio scozzese sia particolarmente conosciuto e rinomato per via della sua bellezza selvaggia. In effetti, non si può pensare a un luogo più isolato ma anche affascinante, per poter andare alla scoperta di qualche abitazione remota. Esattamente come quelle che sono state realizzate nella valle di Glencoe. Si tratta di un’area in cui sono state costruite strutture decisamente isolate e dunque particolarmente apprezzate anche come case in cui trascorrere le vacanze lontano da ogni forma di stress.

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI

  • user-img
    • Silvio

Salve, sono Silvio Cristaldi e sono un esperto nella riparazione di elettrodomestici. Ho iniziato come tuttofare, sviluppando il mio interesse nel “mettere mano” alle cose, per scoprire come sono fatte. Poi con il tempo ho trovato la mia strada nel ripristinare gli elettrodomestici, al fine di prolungarne la vita. Del resto è meglio riparare che buttare e comprare qualcosa di nuovo, no? Con competenza tecnica approfondita e una mentalità risolutiva, offro soluzioni pratiche e dettagliate per i problemi comuni dei vari dispositivi. Il mio obiettivo è aiutare le famiglie a mantenere i loro elettrodomestici in perfetta forma!