Gli 8 migliori anticalcare del 2022

Ultimo aggiornamento: 25.09.22

 

Anticalcare – Opinioni, Analisi e Guida all’acquisto

 

Il calcare è una roccia sedimentaria che si forma a causa della durezza dell’acqua e può causare diversi problemi alle tubature della cucina, della lavatrice e del bagno di casa. In quantità eccessive rovina le guarnizioni e può causare seri danni a tutta la rete idrica, impedendo il passaggio sicuro dell’acqua e portando a gocciolamenti e perdite anche importanti. Nel proprio piccolo una soluzione c’è ed è quella di utilizzare prodotti anticalcare di qualità, come il Viakal Detersivo Spray per Bagno che aiuta a pulire, disinfettando da batteri patogeni e conferendo anche brillantezza e profumo alle superfici più utilizzate nel quotidiano. Altrettanto degno di nota è il Meliconi Base SOS, un anticalcare magnetico che garantisce un’azione rapida ed efficiente.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori anticalcare – Classifica 2022

 

Siete indecisi su quale anticalcare comprare perché avete poca esperienza con questo genere di prodotti? Ecco la classifica delle soluzioni migliori, realizzata da noi per voi.

 

Anticalcare Viakal

 

1. Viakal Anticalcare Detersivo Spray per Bagno

 

Viakal anticalcare è il primo prodotto di questa nostra classifica, perché vanta alcune caratteristiche per niente scontate e, anzi, particolarmente ricercate. Stiamo parlando innanzitutto di una confezione pratica e maneggevole, resistente e comoda da usare. Questo vi permetterà quindi di usare l’anticalcare senza problemi, raggiungendo anche quei punti del lavabo o delle mattonelle che sembrano invece così ostici.

In più, la forte azione pulente, disincrostante e brillantante vi garantisce risultati ottimali anche dopo il primo passaggio. L’unico punto di debolezza da evidenziare è che nel caso di incrostazioni particolarmente importanti sarà necessario munirsi di soluzioni più aggressive.

Infatti, lo spray Viakal può essere adatto nel caso di qualche crosticina di calcare facilmente eliminabile, ma non in situazioni problematiche. Da notare infine anche il costo particolarmente competitivo, che vi permette anche di fare una scorta per i mesi successivi senza dover svuotare il portafogli.

 

Pro

Efficiente: Un anticalcare che riesce a dare risultati soddisfacenti nel caso di piccole e medie formazioni di incrostazioni.

Rapido: Con questa proposta Viakal non dovrete aspettare diversi giorni affinché faccia effetto.

Pratico: Si tratta di una soluzione ideale anche per chi è la prima volta che usa un anticalcare del genere.

 

Contro

Confezione: Quando lo conservate, dovrete prestare attenzione per evitare che si danneggi il flacone.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Anticalcare magnetico

 

2. Meliconi Base SOS Calcare anticalcare Magnetico per Doccia

 

Chi è alla ricerca di una soluzione naturale, pratica e non aggressiva per rimuovere il calcare e le incrostazioni dal box doccia, troverà un valido alleato nell’anticalcare magnetico Meliconi Base SOS, disponibile anche nella versione bundle per lavatrice, lavastoviglie e soffione doccia.

Grazie all’azione combinata di due potenti magneti al Neodimio, il dispositivo promette di prolungare il ciclo di vita della rubinetteria e dell’impianto idraulico del bagno, trasformando la calcite in aragonite che, a differenza del carbonato di calcio, non lascia quell’antiestetica patina bianca difficile da rimuovere, riducendo così l’utilizzo di prodotti chimici per la pulizia.

Altra particolarità importantissima di questo passaggio è che l’acqua non perde nessuna delle sue sostanze naturali, poiché il campo magnetico generato non va a intaccare in alcun modo gli altri minerali presenti.

L’installazione risulta abbastanza semplice e alla portata di tutti, mentre la durata dell’apparecchio, in condizioni ottimali di utilizzo, può arrivare anche a dieci anni grazie alla realizzazione con materiali di elevata qualità e altamente resistenti alla corrosione e alla ruggine.

 

Pro

Sicuro: L’anticalcare magnetico Meliconi Base SOS aiuta a mantenere la doccia e la vasca da bagno pulite senza l’impiego di detergenti chimici potenzialmente aggressivi e inquinanti, ponendosi come ottimo sistema naturale per rimuovere il calcare.

Durata: Grazie a questo dispositivo non dovrete più preoccuparvi dei problemi causati dalle incrostazioni e dagli accumuli di calcare per almeno dieci anni.

Montaggio: Non richiede particolari abilità né in termini di installazione né sotto il profilo idraulico grazie al sistema di montaggio a vite e all’attacco universale da 1/2” compatibile con la maggior parte dei soffioni doccia.

 

Contro

Acqua troppo dura: Se la durezza dell’acqua supera il valore di 22°F, l’efficacia del prodotto viene meno.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Anticalcare per ferro da stiro

 

3. Mister Magic Previeni calcare per ferri da stiro

 

Secondo i pareri di chi ha avuto modo di usarlo, l’anticalcare per ferro da stiro Mister Magic è la migliore soluzione che il mercato metta a disposizione per far tornare come nuovo l’elettrodomestico.

La sua forte azione pulente e disincrostante garantisce risultati ottimali già a seguito dei primi utilizzi, rimuovendo efficacemente i residui di sporco e calcare all’interno del ferro da stiro, prevenendone al contempo la formazione.

Impiegato prima dello stiraggio, lascia un gradevole profumo floreale su biancheria e indumenti, migliorando anche la scorrevolezza della piastra sui tessuti da stirare.

Utilizzabile sia con i ferri a caldaia sia con quelli tradizionali, viene proposto in un pratico formato da 200 ml che permette di effettuare fino a cinque decalcificazioni senza essere costretti a spendere un occhio della testa.

L’unico neo, oltre alla mancanza di istruzioni chiare e precise sul suo corretto utilizzo, è l’assenza di un tappo dosatore che avrebbe permesso di impiegare sempre il giusto quantitativo di prodotto, senza sprechi.

 

Pro

Versatile: Mister Magic è un anticalcare specifico per la pulizia del circuito e dei filtri sia dei ferri da stiro tradizionali sia di quelli con caldaia.

Efficace: Il suo utilizzo regolare rimuove le incrostazioni e i sedimenti all’interno dell’elettrodomestico, prevenendone al contempo la formazione.

Profumato: Lascia sul bucato un piacevole profumo floreale che rende superfluo l’utilizzo dell’ammorbidente.

 

Contro

Istruzioni: Sono molto generiche in merito al quantitativo da impiegare e l’assenza di un dosatore di certo non migliora le cose.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Anticalcare lavastoviglie

 

4. Whirlpool-WPro Wpro DES123 Anticalcare e Sgrassante in Buste

 

Tra gli articoli presenti online e offline, questa proposta si configura come anticalcare per lavatrice semplice e funzionale. Il motivo è presto detto, ma prima bisogna sapere che uno dei vantaggi principali è anche il fatto che la confezione è ricca di bustine (dodici per l’esattezza). Ciò significa che una volta acquistato vi durerà per diversi mesi, in particolar modo se l’acqua utilizzata per il lavaggio ha una durezza non eccessiva.

In ogni caso, il motivo per cui si tratta di un anticalcare semplice e funzionale è che è studiato con un’azione rapida: nel giro di pochi minuti le incrostazioni andranno via.

In più, offre anche la possibilità di annullare completamente i cattivi odori e pulire tutti quei residui di grasso e detersivo che rimangono sempre negli spazi più ostici da raggiungere.

Ottimo quindi il rapporto tra spesa e resa, e così anche la durata delle bustine di anticalcare, nonostante ci sia il rischio che si rompano facilmente.

 

Pro

Quantità: In ogni confezione ci sono dodici bustine anticalcare. Ciò significa che è un prodotto che durerà a lungo.

Rapido: Una volta aperta la bustina e versata, l’azione di questo anticalcare sarà molto veloce.

Doppia azione: Oltre a eliminare le incrostazioni di calcare dalle tubature, permette anche di fare lo stesso con i cattivi odori e con il grasso e i residui di detersivo.

 

Contro

Resistenza: Le bustine sono realizzate con un materiale fragile, perciò bisogna fare attenzione a non aprirle involontariamente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Anticalcare lavatrice

 

5. Calgon Pastiglie Anticalcare Lavatrice 3 In 1

 

Tra i marchi di anticalcare più conosciuti, Calgon è uno di quelli che vanta la nomea di più economico. Infatti, oltre a una confezione ricca che contiene fino a trenta pastiglie per la lavatrice, il suo costo è anche uno dei più sorprendenti. Il rapporto tra spesa e resa qui è davvero eccezionale e farà brillare gli occhi a quanti cercano un articolo conveniente e vantaggioso.

Le azioni delle pastiglie sono tre: proteggono la lavatrice e le tubature dalla formazione di ulteriore calcare, eliminano i cattivi odori e aiutano a prevenire i guasti. Grazie alla speciale formulazione, si dissolvono anche facilmente e non inquinano, a differenza di altre proposte. 

Certo, non si può dire che sia un anticalcare naturale, ma si posiziona come un prodotto efficiente e che strizza l’occhio alla questione ambientale. Se volete scoprire di più e avere un’idea sulle offerte e sugli sconti, fate clic sul link in basso.

 

Pro

Qualità/prezzo: Quanti sono alla ricerca di un prodotto anticalcare conveniente e allo stesso tempo vantaggioso, troveranno in questa proposta ciò che desiderano.

Tripla azione: Prevenzione, pulizia e sicurezza sono le tre parole chiave che caratterizzano queste pastiglie firmate Calgon.

Ecologiche: L’azienda produttrice ha pensato anche all’ambiente, dotando questi prodotto di un film che si scioglie e non inquina.

 

Contro

Nessuno: Non ci sono particolari punti di debolezza da prendere in considerazione.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Anticalcare naturale

 

6. Polti Kalstop PAEU0094 Anticalcare per Apparecchi a Caldaia

 

Spesso e volentieri capita che alcuni elettrodomestici vengano messi in secondo piano quando si parla di pulizia dalle incrostazioni di calcare. Per esempio, sono ancora pochi quelli che si preoccupano della salute della propria caldaia, che è comunque continuamente a contatto con l’acqua. Ecco allora che questo prodotto farà al caso vostro, anche se si tratta della prima volta che ne fate uso.

Si tratta di confezioni di fiale monouso che permettono di pulire dal calcare e di ottimizzare le emissioni di vapori dagli apparecchi come, per l’appunto, la caldaia. La confezione si configura come un set di ben venti ampolle, perciò durerà molto se si fa un uso morigerato.

La resa è ottima e allo stesso modo anche il costo complessivo di questo anticalcare. L’unico punto di debolezza è che non riesce a essere efficiente nel caso di eccessive conformazioni di incrostazioni, quindi sarà necessario aggiungere anche qualche altro prodotto.

 

Pro

Quantità: Ogni confezione di anticalcare Polti è dotata di circa venti fiale monodose. Per questo motivo durerà a lungo.

Convenienza: Il rapporto tra spesa e resa in questo caso è eccellente, perciò si tratta di un prodotto degno di una chance.

Efficienza: Dopo aver versato il contenuto delle ampolle, le incrostazioni di calcare andranno via facilmente.

 

Contro

Grandi incrostazioni: Si tratta di un prodotto anticalcare che purtroppo ha poca azione in casi straordinari.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Anticalcare Pulirapid

 

7. Pulirapid – Anticalcare, Detergente per Inox e Ceramica

 

Tra i prodotti più venduti e apprezzati del momento rientra anche l’anticalcare Pulirapid specifico per l’acciaio inox e la ceramica.

La sua formula brevettata garantisce una protezione ottimale delle superfici domestiche contro lo sporco e il calcare, facendo della praticità e della velocità d’azione due delle sue qualità fondamentali.

Oltre a rimuovere facilmente le incrostazioni più ostinate, si rivela efficace anche contro le macchie d’acqua, la ruggine e i residui di sapone, agevolando le successive operazioni di pulizia.

Il costo del formato da 750 ml è alla portata di tutti e non costringere a spendere un capitale per godere delle ottime prestazioni del prodotto, sebbene l’unico difetto sia stato rinvenuto proprio nella confezione, realizzata con un materiale plastico maggiormente soggetto ad ammaccature e possibili tagli.

Per questo motivo, occorrerà prestare maggiore attenzione quando si ripone l’anticalcare sotto il lavandino della cucina o nello sgabuzzino per evitare di mettere a repentaglio la salute di tutta la famiglia, specialmente se in casa ci sono bambini piccoli.

 

Pro

Specifico: Il Pulirapid è un detergente liquido di colore rosa indicato per la pulizia su acciaio inox e ceramica, quindi adatto per il bagno e tutto ciò che riguarda la cucina.

Prevenzione: Usata con regolarità, questa nuova formula si rivela utile anche per prevenire la formazione del calcare e dello sporco.

Per tutti i tipi di incrostazioni: Si può usare puro, sia versandone qualche goccia su una spugna umida da passare sulle superfici che si ha intenzione di pulire, sia lasciandolo agire per qualche minuto sulle incrostazioni più difficili e ostinate per facilitarne la rimozione.

 

Contro

Confezione: Quando si deve riporre l’anticalcare al termine delle pulizie, è bene avere maggiori accortezze ed evitare di esporlo a possibili rischi di danneggiamento.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Anticalcare macchina da caffè

 

8. Philips Anticalcare per Macchina da Caffè Automatica

 

Se oltre alla casa, volete rendere più pulita ed efficiente anche la vostra macchina per il caffè espresso, vi consigliamo di dare un’occhiata al decalcificante realizzato da Philips in collaborazione con la rinomata azienda italiana di macchine da caffè professionali Saeco.

Oltre a proteggere l’apparecchio dagli accumuli di calcare, aiuta a preservare la qualità, il sapore e l’aroma della miscela, permettendogli di raggiungere la temperatura ideale per l’estrazione e l’erogazione del caffè.

Pur essendo formulato con sostanze particolarmente acide, è in grado di sciogliere i residui di calcare presenti all’interno del circuito senza danneggiarlo, potendo contare anche su una praticità di utilizzo che non teme paragoni.

Per effettuare la decalcificazione con questo anticalcare per macchina da caffè è, infatti, sufficiente versare il contenuto del flacone nel serbatoio dell’acqua e premere il pulsante di erogazione del caffè per avviare la procedura di rimozione del calcare, che dura circa 30 minuti e prevede anche un successivo ciclo di risciacquo per rimuovere tutti i residui di prodotto.

 

Pro

Efficace: Grazie al decalcificante Philips si potranno rimuovere tutti i residui e le incrostazioni di calcare dalla macchina da caffè per ottenere un espresso dalla temperatura e dal gusto ottimali.

Facile da usare: Le istruzioni riportate sulla confezione ne rendono l’utilizzo semplice e pratico anche in mancanza di esperienza.

Azione rapida: Il ciclo di decalcificazione ha una durata media di circa 30 minuti e, dopo un accurato lavaggio di serbatoio e circuito, si potrà subito iniziare a preparare il caffè.

 

Contro

Prezzo: Secondo la nostra opinione il rapporto qualità/prezzo andrebbe migliorato, visto che in vendita si possono trovare prodotti altrettanto validi ed efficaci proposti a prezzi bassi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come scegliere i migliori anticalcare?

 

Per scegliere il miglior prodotto tra la miriade di offerte che si trovano online e offline, bisogna conoscere e avere maggiore consapevolezza delle caratteristiche più importanti. Di seguito vi aiutiamo in questo, riassumendole in brevi paragrafi.

Confezione

Un aspetto molto importante da tenere in considerazione quando si deve acquistare un nuovo spray anticalcare è sicuramente la confezione. Alcune proposte che si trovano su Internet, di marchi più o meno famosi, tendono a essere decisamente poco resistenti e durevoli. Questo comporta il dover prestare maggiore attenzione quando si conserva, per evitare che la superficie si rompa ed esca fuori tutto il liquido, con conseguenti pericoli per la salute di animali, bambini e adulti.

Per essere sicuri di fare un buon affare in questi termini, noi vi consigliamo sempre di leggere le caratteristiche del prodotto o di chiedere direttamente al commesso, se vi trovate in un negozio fisico. La plastica dura è il materiale migliore per evitare danni, graffi e qualsiasi altra cosa che possa compromettere la vostra salute.

 

Quantità

Facendo una comparazione tra i diversi articoli venduti su Internet ci si può accorgere subito di una cosa: alcune confezione sono più grandi di altre. Questo è infatti uno dei punti dolenti principali per chi deve scegliere il miglior anticalcare, in quanto c’è il rischio concreto che si finisca per portarsi a casa un articolo che dura davvero poco.

Il nostro consiglio in tal senso è quello di scegliere confezioni piuttosto grandi o che comprendono anche altri due o tre flaconi in più. Sebbene questo possa comportare un costo maggiore rispetto a un solo prodotto, sarete certi che non vi mancherà l’anticalcare qualora ci sia una situazione che ne richiede particolari dosi generose.

 

Azione pulente

L’anticalcare è uno dei prodotti più utilizzati e consigliati anche dagli idraulici per eliminare efficacemente il calcare dalle tubature o dagli elettrodomestici come la lavatrice. Ma per essere così efficiente, è fondamentale che il prodotto che andrete a utilizzare sia anche studiato per donare brillantezza.

I migliori anticalcare del 2022 sono infatti pensati per incontrare diverse esigenze, rispondendo alla chiamata di molti consumatori che al pari di una pulizia dal calcare, necessitano anche di un ambiente particolarmente profumato. A tal proposito, vi consigliamo di dare un’occhiata in primis a tutte quelle soluzioni nate anche dalla collaborazione con aziende come Ambipur. Queste ultime vi garantiranno un rilascio di profumo che inebrierà l’ambiente, sottolineando il senso di pulito di cui si ha bisogno.

 

Kit completi

Ogni azienda è a se stante, e questo è assodato, ma tra le caratteristiche principali da considerare qualora abbiate necessità di un buon anticalcare c’è anche la completezza.

Con questo ci riferiamo in primis alla qualità della confezione, e quindi alla quantità di prodotti che si trovano al suo interno.

Non a caso, molte soluzioni vendute online e offline sono pensate per avere un impiego verticale, cioè solo su una cosa: che sia il lavabo, la lavatrice, i vetri o le tubature. Per ognuna di queste deve quindi esserci incluso anche un vero e proprio kit completo che, se applicato correttamente, vi darà una brillantezza, pulizia e sicurezza che il calcare non si formerà più per almeno i prossimi sei mesi.

Convenienza

Partiamo col presupposto che risparmiare anche per prodotti come l’anticalcare è un po’ l’obiettivo di tutti. Nessuno vuole sborsare decina di euro per un prodotto pulente e detergente come un altro. Ecco allora che un’altra caratteristica fondamentale da considerare in fase di acquisto è il rapporto qualità/prezzo.

Molte aziende propongono soluzioni particolarmente economiche e non per questo meno efficienti delle altre. Il prezzo di un anticalcare può variare in base a fattori come la marca, la qualità del flacone e la quantità di prodotto. In linea generale, giusto per dare un riferimento a cui attenersi, possiamo comunque dire che il costo si aggira tra 5 e 10€, non di più.

 

Versatilità

Ultima caratteristica ma non per questo meno importante è la possibilità di sfruttare i prodotti per diverse superfici. Questo vi permetterà in primis di godere di una maggiore pulizia e brillantezza, e in secundis di risparmiare notevolmente, evitando di acquistare tremila prodotti diversi. Ecco allora che questa caratteristica si può scoprire con estrema facilità leggendo l’etichetta e le qualità intrinseche al prodotto rilasciate dall’azienda.

In tal caso, vi basterà trovare la dicitura “multisuperficie” per sapere che quell’anticalcare che avete lì di fronte, sullo scaffale virtuale o fisico che sia, darà ottimi risultati sia sul marmo sia sull’acciaio e così via.

Ecco quindi l’ultima caratteristica importante da prendere in considerazione ed esaminare se non si sa come scegliere un buon anticalcare.

 

 

 

Come utilizzare l’anticalcare

 

Avete appena acquistato un anticalcare ma non avete idea su come utilizzarlo al meglio? Niente panico, ci pensiamo noi, qui di seguito, a fornirvi tutte le informazioni di cui avete bisogno. In più, troverete anche alcune idee più ecofriendly, usando, per esempio, l’aceto come anticalcare.

Cos’è il calcare?

Si dice che ognuno di noi abbia un nemico per antonomasia: ecco, la medesima cosa accade per piastrelle, tubature, sanitari e doccia. Stiamo parlando del celebre calcare, una roccia sedimentaria composta in gran parte da un minerale specifico, da cui prende il nome, ossia la calcita. A questo punto potreste chiedervi giustamente come fa a comparire in casa: la risposta è nell’acqua corrente che utilizziamo quotidianamente. Questa, infatti, non possiamo definirla pura al 100%, perché si compone di alcuni minerali diluiti al suo interno.

Questi ultimi, una volta che avviene l’evaporazione, rimangono sulle superfici, ed ecco che si forma il famoso calcare.

Tutto quindi dipende dal grado di durezza dell’acqua corrente che viene utilizzata a livello sanitario e non. Più la durezza è elevata e maggiore ci sarà il rischio che il calcare si formi e si depositi sulle piastrelle, sui sanitari, sul lavabo e così via.

 

Anticalcare: come si usa

Come visto nel paragrafo precedente, il calcare si deposita senza difficoltà praticamente su tutte le superfici. Dato che il rischio è quello di rovinare le tubature e quindi causare danni che potrebbero rivelarsi irreparabili, è bene agire il più presto possibile. Per farlo vi servirà acquistare l’anticalcare, che sia spray, gel o in pratiche mini confezioni o pod. Queste ultime sono perfette per chi non sa dove si mette l’anticalcare nella lavatrice, perché andranno inserite solamente nel cestello, dopo ogni lavaggio.

Per quanto riguarda invece lo spray, potrete spruzzarlo sulle superfici a circa 15 cm di distanza, lasciando agire per una decina di minuti e quindi usando una spugnetta o un panno in microfibra per rimuovere le incrostazioni.

Altri rimedi più naturali

I più attenti all’ambiente ameranno sapere che tra le diverse opzioni per poter eliminare le incrostazioni di calcare dai tubi o dalle superfici c’è anche il bicarbonato e il limone. In particolar modo, per sfruttare il primo potrete usarlo semplicemente seguendo le classiche operazioni. Bisogna però considerare un fattore importante, ossia che il calcare si scioglie solo in ambiente acido, perciò quello che utilizzerete potrebbe essere una base troppo debole per ottenere risultati soddisfacenti.

Un’altra idea è però quella di usare l’acido citrico come anticalcare, diluendo in una soluzione al 15% circa 150 g di prodotto in 1 L di acqua. Questo vi aiuterà sicuramente a sciogliere il minerale depositato sulle superfici, tubature o nella lavatrice, ma per godere di una nuova brillantezza potreste aver bisogno di più passaggi.

 

 

 

Domande frequenti

 

Aceto come anticalcare: funziona?

Molti si chiedono se effettivamente l’aceto è un prodotto naturale che può aiutare a eliminare definitivamente le incrostazioni di calcare dalle superfici. La risposta a questa domanda è sì, ma solo in parte: essendo una base particolarmente acida è infatti capace di sciogliere il minerale depositato su tubature, lavatrice, lavabo e piastrelle.

Tuttavia, per ottenere la brillantezza desiderata, sarà fondamentale passare più volte solo l’aceto, senza diluirlo in soluzioni a base di acqua. In questo modo allora potrete dire di aver trovato una soluzione naturale ai classici spray e gel chimici venduti online e offline.

Dove acquistare l’anticalcare?

Oggigiorno è molto più facile del previsto acquistare un buon anticalcare, perché Internet ci dà l’opportunità di scegliere e far arrivare a casa tutto ciò che vogliamo, con un semplice click. Ovviamente, i prezzi potrebbero differire rispetto a un commerciante di articoli per la pulizia della casa. Ciò che si deve considerare è infatti la presenza anche dei costi di spedizioni, che variano in base a dove acquistate l’anticalcare.

Sui Amazon, per esempio, si può approfittare del servizio Prime, annullando qualsiasi spesa in più e anzi ricevendo il prodotto nella giornata stessa, o al massimo il giorno dopo.

 

Acido citrico come anticalcare: funziona?

Il calcare è un tipo di soluzione minerale che si forma sulle mattonelle, sul lavabo e in lavatrice a causa della durezza dell’acqua. Per poter essere eliminato bisogna utilizzare soluzioni acide o tendenti all’acido, perciò in questo caso la risposta è affermativa.

Ciò che però vi consigliamo è di miscelare insieme a dell’acqua anche l’acido citrico, in proporzioni di 150 g per ogni litro.

In questa maniera potrete eliminare senza troppe difficoltà le incrostazioni che di solito invece rimangono proprio lì, anche dopo numerosi risciacqui. Liberarsi del calcare è quindi possibile, anche con rimedi naturali come l’acido citrico unito all’acqua.

 

Dove si mette l’anticalcare nella lavatrice?

Chi non ha mai pulito la lavatrice dalle incrostazioni di calcare, ovviamente sarà un po’ disorientato sulle modalità. Per questo motivo, vogliamo subito tranquillizzarvi e dirvi che non dovete smontare l’intero elettrodomestico. L’anticalcare va infatti inserito direttamente nella vaschetta, esattamente quella che contiene in genere il detersivo e l’ammorbidente.

Alternativamente, se il prodotto che avete acquistato è in formato di polvere e non liquido, allora potete anche aggiungerlo nel cestello e far fare un giro completo.

In questo modo le incrostazioni di calcare si scioglieranno con facilità e sarete di nuovo liberi di poter lavare e disinfettare e profumare i vostri indumenti.

 

Bicarbonato come anticalcare: funziona?

Una soluzione per il calcare solubile, che rispetta l’ambiente e che non lascia alcun residuo è sicuramente anche il bicarbonato. Questo prodotto ha infatti un’azione molto forte contro le incrostazioni, sebbene non sia poi così tanto acida. Ciò nonostante, per poter riuscire a essere efficiente anche in situazioni piuttosto difficili, bisognerà unire la soluzione anche con altri prodotti, tra cui l’acido citrico oppure l’aceto. Solo in questa maniera vi garantirete una maggiore pulizia delle mattonelle, del lavabo e della lavatrice.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI