Gli 8 migliori sgrassatori del 2021

Ultimo aggiornamento: 27.10.21

 

Sgrassatori – Opinioni, Analisi e Guida all’acquisto

 

Uno sgrassatore è una gran comodità in casa ma come fare a trovare le migliori occasioni e risparmiare comprando grandi quantità? In questo articolo vi presentiamo i prodotti più venduti perché meglio soddisfano il rapporto qualità/prezzo. Per essere certi di fare grandi affari è bene conoscere bene le caratteristiche del prodotto e capire se si adatta veramente alle proprie necessità. In base al tipo di sporco da rimuovere, le superfici da trattare e le preferenze personali, è possibile fare delle scelte d’acquisto mirate. In commercio ci sono così tanti prodotti che non è facile orientarsi e scoprire il più indicato, ma noi abbiamo in serbo qualche sorpresa che non vediamo l’ora andiate a scoprire. In particolare, non potete farvi scappare l’offerta di Chanteclair al profumo di Marsiglia, che comprende ben tre confezioni a un prezzo molto competitivo. Winni’s Naturel è la linea bio a prezzi contenuti che maggiore successo riscuote tra gli acquirenti.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori sgrassatori – Classifica 2021

 

Di seguito trovate la classifica dei migliori sgrassatori del 2021. La selezione che ha curato la nostra redazione è stata fatta tenendo conto delle recensioni positive e i successi nelle vendite di questi articoli. Qui, di certo si trova la risposta alle vostre necessità.

 

 

Sgrassatore Chanteclair

 

1. Chanteclair Sgrassatore universale al profumo di Marsiglia

 

Non il solito sgrassatore Chanteclair, ma la versione disinfettante. Molto efficace perché abbatte la carica batterica delle superfici del 99,99% e così merita il sigillo come presidio medico chirurgico del Ministero della Sanità. Costa di più rispetto allo sgrassatore classico ma è possibile utilizzarlo anche in contesti specifici in cui serve agire in maniera decisa e anche disinfettando le superfici.

Si fa apprezzare per il profumo delicato e la determinazione di sempre nel rimuovere le macchie più ostinate. I pareri degli acquirenti sono molto entusiasti e tanti riscontrano la spiccata semplicità nel rimuovere lo sporco dopo aver lasciato brevemente agire il prodotto.

Tanti lo eleggono miglior sgrassatore di quest’anno, specie adesso che è necessario prestare maggiore attenzione all’igiene in casa e negli ambienti pubblici. La confezione da tre pezzi si rivela più economica rispetto all’acquisto dei singoli articoli, che permette di fare scorta e avere sempre a disposizione il detersivo al bisogno.

 

Pro

Efficacia disinfettante: Si usa per sgrassare come sempre, ma in più abbatte la carica batterica delle superfici del 99,99%. Per questo è riconosciuto come presidio medico chirurgico secondo la classificazione ministeriale.

Su superfici dure: L’ideale su ceramica, acciaio è impiegato con successo anche per pre-trattare gli indumenti da smacchiare prima di infilare in lavatrice.

Pratica confezione spray: Si spruzza direttamente sulle superfici da trattare dosando facilmente le quantità ottimali di prodotto da usare per ottenere un buon risultato.

 

Contro

Da sciacquare: La composizione del prodotto è piuttosto aggressiva e può provocare irritazioni alle mucose di occhi e naso, è opportuno sciacquare bene le superfici dopo l’uso.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Sgrassatore naturale

 

2. Winni’s Naturel Sgrassatore

 

La linea Winni’s propone anche un buono sgrassatore naturale che offre il vantaggio di una comprovata efficacia pulente, combinata a un’attenta cura per l’ambiente e le persone che lo abitano. Il nuovo prodotto è realizzato a partire da materie prime di origine vegetale, è completamente biodegradabile ed è prodotto in impianti industriali che si servono di energie rinnovabili per la loro alimentazione.

Si tratta di una scelta attenta all’ambiente e alla sostenibilità. Infatti è l’unico ad aver ricevuto il riconoscimento skineco, il certificato che ne attesta la dermocompatibilità. La risposta perfetta per chi si chiede quale sgrassatore comprare che sia anche rispettoso dell’ambiente e della persona.

L’efficacia è alta, anche sulle macchie più ostinate. Per ottenere una maggiore efficacia nella pulizia è sufficiente lasciarlo agire per qualche minuto prima di risciacquare il prodotto e rimuovere lo sporco. Proposto nella confezione da oltre 5 litri, è anche molto vantaggioso sul piano economico. Questo è un dettaglio che fa sempre piacere riscontrare nei prodotti di grande consumo e di uso quotidiano.

 

Pro

Ecologico: Il marchio punta soprattutto alla realizzazione di una linea di prodotti ecosostenibili che siano anche accessibili a tutti gli acquirenti. Infatti è facile trovarlo al supermercato a buon prezzo.

Efficace: Si usa su superfici diverse, dure per il bagno e la cucina, ma anche per pretrattare i tessuti prima del lavaggio in lavatrice.

Dermocompatibile: Rispetta l’equilibrio della pelle e non provoca reazioni alle persone sensibili, quindi è rispettoso anche della persona.

 

Contro

Senza spruzzino: La confezione da 5 litri risulta di certo molto vantaggiosa perché consente di fare grande scorta e ridurre gli imballaggi. Ma è utile trasferirne piccole quantità in contenitori a spruzzo più piccoli.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Sgrassatore per pulire il forno

 

3. Astonish Sgrassatore universale per forno e fornelli

 

Lo sgrassatore per pulire il forno non deve essere più economico, ma efficace e in grado di rimuovere le incrostazioni carbonizzate. Questo è uno dei prodotti di nicchia che conoscono solo i fortunati che ne hanno visto una dimostrazione alle fiere di settore. Infatti non è facile trovarlo al supermercato malgrado sia uno dei più efficaci nel suo ambito.

È una pasta abrasiva che tratta con decisione ed efficacia le macchie di sporco carbonizzato che si accumulano nei forni e i fornelli delle cucine più vissute. Si lascia agire per qualche minuto prima di rimuoverlo. Se leggermente diluito in acqua crea una densa schiuma che rimuove meccanicamente i residui di sporco senza richiedere una particolare forza del polso per completare il lavoro.

In questa proposta è offerto in confezione risparmio con tre barattoli di pasta a un prezzo vantaggioso. Perfetto per fare scorta e poter contare a lungo su un grande aiuto per trattare le superfici più difficili.

 

Pro

Forte sulle macchie carbonizzate: Le più difficili da rimuovere sono quelle di unto bruciato che si trovano su fornelli e forni più vecchi e trascurati. Con questo prodotti si semplifica molto il lavoro.

In pasta abrasiva: Facile da usare, basta applicare una piccola quantità di prodotto sulle superfici da trattare, lasciare agire, inumidire e strofinare fino a far brillare come nuovo forno e fornelli.

Versatile: Non solo in cucina, il prodotto si usa anche su superfici diverse, come l’arredo da esterni, il vimini, la plastica, la vasca da bagno. Non lascia aloni e non graffia.

 

Contro

Solo online: Si compra solo sul web oppure alle fiere di settore, perché non è venduto nei canali tradizionali della grande distribuzione come i supermercati.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Sgrassatore industriale

 

4. Ma-Fra Supermafrasol Sgrassatore industriale 

 

Questo prodotto industriale è l’ideale per sgrassare le parti dell’auto più soggette ad accumulare grasso e sporco incrostato. Spesso usato per rimuovere l’olio se si rompe la coppa, va bene anche per pulire le parti del motore per una corretta manutenzione.

È molto aggressivo, così si consiglia di diluirlo nella giusta proporzione anche per il lavaggio dei cerchi dell’auto, parte di solito molto esposta alla sporcizia. In base ai materiali da trattare sarà indispensabile seguire le indicazioni fornite dal produttore. Questo per ottenere i risultati sperati, ma soprattutto evitare di danneggiare le superfici. Infatti non è affatto indicato per gli interni dell’auto e deve essere maneggiato con grande cura e attenzione per evitare incidenti alla persona.

Tutto sommato, si tratta di un prodotto proposto a prezzi bassi data la specificità della sua azione pulente su oggetti molto sporchi. La confezione da 6 litri, con l’aggiunta di acqua nelle dosi consigliate, promette di durare a lungo e rispondere a molte esigenze in ambito lavorativo.

 

Pro

Molto potente: Uno tra i più efficaci in circolazione per sgrassare le parti dei veicoli più incrostati, dal motore alla trasmissione, al cambio, compresi i cerchioni con la giusta diluizione.

Confezione risparmio: Ben 6 litri di prodotto da diluire in base alle specifiche necessità. Così è possibile utilizzare a lungo il flacone e averlo sempre a disposizione all’occorrenza.

Per superfici diverse: Le indicazioni del produttore istruiscono riguardo le corrette diluizioni per utilizzare questo potente sgrassatore su superfici diverse, compresi i pavimenti molto sporchi.

 

Contro

Estremamente aggressivo: Bisogna saperlo dosare e diluire in quantità adeguata al materiale da trattare, altrimenti si rischia di far annerire l’acciaio e altre superfici.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Sgrassatore per pavimenti

 

5. nuncas Casa9 sgrassante pavimenti forte

 

Il prodotto che vediamo adesso è specifico per i pavimenti più sporchi, assicura buoni risultati con poco sforzo. La confezione è da un litro e offre una buona autonomia, infatti lo sgrassatore va diluito in acqua e sono sufficienti piccole quantità. Va bene per lavorare su grandi superfici, da trattare in maniera specifica per renderle igienicamente idonee alla presenza di molte persone. Quindi è adatto sia per la casa oppure per i pavimenti delle comunità in cui tanta gente ogni giorno convive. Si può anche usare per la pulizia dei ripiani e delle superfici lavabili, permette di ottenere buoni risultati in bagno sui sanitari o in cucina sul piano di lavoro.

Si avvale dell’azione dell’ammoniaca per sgrassare in maniera efficace lo sporco più ostinato, in combinazione con il detergente ad azione schiumogena. In questo modo, il grasso si scioglie ed è facile rimuoverlo con poche passate. Va bene anche per trattare altre forme di sporcizia più profonda, come la fuliggine, lo smog ed è ben tollerato su materiali diversi: dal legno al metallo o la plastica.

Non è sempre facile trovare dove acquistare questo marchio, seppure proponga soluzioni interessanti a prezzi competitivi. Qui vi suggeriamo una buona occasione per fare scorta e risparmiare un bel po’.

 

Pro

Efficace: Si può utilizzare su pavimenti e superfici dure lavabili, è ben tollerato su legno, ceramica, metallo e laminati plastici.

Contro lo sporco ostinato: Fuliggine, grasso e olio, smog possono essere rimossi senza eccessivo sforzo grazie alla formula che combina un potente detersivo all’azione decisa dell’ammoniaca.

Profumo discreto: La profumazione al limone copre il più possibile l’odore pungente dell’ammoniaca che tende a risultare sempre molto aggressiva una volta disperso nell’aria.

 

Contro

Da risciacquare: Anche se è indicato diversamente dal produttore, l’odore persistente e la particolare composizione chimica, rendono indispensabile sciacquare il prodotto dopo l’uso.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Sgrassatore Fulcron

 

6. Fulcron Super sgrassatore concentrato

 

Tra i prodotti professionali più venduti, Fulcron è un marchio di riferimento per molti. La ragione è evidente: si possono ottenere risultati molto buoni con poco prodotto e una dose moderata di sforzo fisico. Infatti è pur sempre utile l’uso di una spugna abrasiva per rimuovere la sporcizia ammorbidita dal prodotto e un po’ di pazienza nel rimuovere l’unto accumulato.

Quando c’è da tirare le somme e stabilire come scegliere un buon sgrassatore, il potere solvente assume la maggiore importanza. In questo caso, tante sono le recensioni positive che attestano la grande capacità pulente del prodotto. È concentrato, quindi va usato in diluizione per trattare diverse superfici. In base al tipo di lavoro da effettuare, in etichetta sono riportate le indicazioni per lavorare correttamente.

Perfetto per la pulizia dell’auto quasi in ogni sua parte, compresa la tappezzeria, si può usare anche per pulire attrezzi e altri oggetti casalinghi utilizzati con maggiore intensità. Quindi si rivela utile per la pulizia delle tapparelle, specie quelle che sono esposte verso strade molto trafficate. Ma anche per la manutenzione degli attrezzi da giardino e tutto ciò che è esposto ad agenti atmosferici. Si raccomanda di fare sempre una prova in un angolino, per essere certi che il prodotto non sia troppo aggressivo e danneggi la superficie.

 

Pro

Per auto e altro: Prodotto con prestazioni professionali, si rivela molto utile sulla carrozzeria e le parti meccaniche dell’automobile. Ma nella giusta diluizione può essere d’aiuto per tanti oggetti di casa.

Anche per gomma e plastica: Seguendo le indicazioni fornite in etichetta è possibile trovare il giusto mix tra acqua e sgrassatore anche per trattare le superfici più delicate.

Efficace su superfici lisce: Dà il meglio di sé su materiali perfettamente levigati e senza porosità dove lo sporco potrebbe incrostarsi e risultare difficile da rimuovere a dovere.

 

Contro

Difficile da diluire: Potrebbe essere necessaria una diluizione uno a cento per esempio per trattare i vetri. Peccato manchi un dosatore e sia necessario disporre di un altro contenitore per il resto del prodotto inutilizzato.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Sgrassatore Smac

 

7. Smac Sgrassatore cucina limone

 

Smac propone un’interessante confezione risparmio con ben dodici pezzi del suo miglior sgrassatore spray per la cucina. Già pronto all’uso, si spruzza sulle superfici da trattare con una passata di panno o spugna umida. La formula è concentrata quanto basta per agire in tempi rapidi sulle macchie che danno più noia in cucina. 

Su tutti il grasso carbonizzato e l’unto possono essere trattati velocemente sia sulle superfici dure del ripiano di lavoro che direttamente in pentola. In comparazione con altre proposte che abbiamo visto in questa classifica, questo piace per l’ottimo rapporto tra qualità e prezzo. Un vero affare e un prodotto destinato a regalare grandi soddisfazioni. 

Basta lasciarlo agire per pochi minuti prima di passare la spugna e rimuovere i resti di grasso ben sciolti. Quindi una sciacquata per rimuovere i residui di sporco e di detergente lasciano le superfici igienizzate e pulite a fondo. Tra gli sgrassatori venduti online questo è tra i preferiti per l’uso quotidiano, in grado di velocizzare e snellire il carico di lavoro per la cura della casa.

 

Pro

Pacco risparmio: Un prezzo molto competitivo per ben dodici flaconi di prodotto ad alte prestazioni ideale per la pulizia quotidiana di cucina e bagno.

Buona profumazione: Non è troppo concentrato e per questo l’odore del detergente è meno aggressivo e il profumo agrumato risulta gradevolmente persistente.

Con antibatterico: L’aggiunta di questo speciale additivo permette di igienizzare a fondo le superfici lasciandole libere da sporco e microrganismi.

 

Contro

Aloni sull’acciaio: Si deve sciacquare molto accuratamente su tutte le superfici, ma su quelle cromate in particolare perché lascia evidenti e sgradevoli aloni.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Sgrassatore Quasar

 

8. Quasar Sgrassatore con candeggina spray

 

Quasar propone per le famiglie un prodotto universale con efficacia professionale. Infatti ha il pregio di essere molto potente ma allo stesso tempo anche dotato di una profumazione delicata e gradevole. Si usa con successo su tutte le superfici dure e lavabili, quindi permette di sgrassare a fondo e igienizzare grazie alla spiccata azione antimuffa. 

Buona la sua validità in questo senso, infatti aiuta la presenza di candeggina nella sua formulazione che ha una spiccata azione biocida sulle spore. Qui lo proponiamo tra le offerte da non lasciarsi scappare perché è proposto in confezione da tre a un prezzo molto conveniente. L’ideale per fare scorta e averlo sempre a disposizione per trattare superfici diverse. 

Perfetto in bagno, in particolare quelli molto umidi con pochi o nessun ricambio d’aria naturale, mantiene un buon livello di igiene anche nei punti più difficili da raggiungere. Si spruzza direttamente sulle superfici da trattare o se si preferisce, su un panno umido e con questo si passa su ceramica, vetro o laminati.

 

Pro

Efficace: La sua forza sta tutta nelle prestazioni professionali per un prodotto da usare ogni giorno sulle superfici di casa più esposte.

Antimuffa: La sua efficacia è notevole e in particolare la capacità di smacchiare e liberare le superfici dalle spore della muffa si deve alla presenza di candeggina nella formula.

Deodorante: Rimuove macchie e odori grazie all’azione disinfettante che garantisce risultati molto soddisfacenti in ambienti diversi della casa.

 

Contro

Con candeggina: La sua azione antimuffa è garantita anche dalla presenza di questo additivo nella sua composizione, ma è bene fare attenzione e non usare il prodotto per sgrassare gli indumenti perché potrebbe decolorarli.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come scegliere i migliori sgrassatori?

 

La necessità di igienizzare costantemente le nostre case ci porta a fare acquisti di cui ci possiamo pentire perché non adatti a coprire le reali esigenze. Per essere certi di scegliere bene, è utile farsi le giuste domande. Il tipo di ingredienti contenuti nelle composizioni degli sgrassatori, insieme al genere di pulizia da dover effettuare sono le linee guida per fare una scelta attenta e fruttuosa. Spendere male il proprio denaro acquistando qualcosa di non adatto non fa bene a nessuno, dal portafogli all’ambiente. Meglio, quindi, valutare con cura alcuni aspetti essenziali.

Ingredienti nella formula

La formulazione di uno sgrassatore è di solito piuttosto aggressiva. Si tratta di una combinazione di agenti chimici in grado di aggredire le molecole di grasso e sporco incrostato e scioglierle con un’azione più decisa rispetto a quella del semplice sapone. È bene considerare che il sapone, dal più comune Marsiglia in poi, ha proprio la funzione di legarsi alle molecole di grasso e provocare una reazione chimica che ne determina lo scioglimento. Ecco perché quando si mettono i piatti a mollo con un po’ di detersivo, sarà più facile sgrassarli appena trascorso il tempo adeguato.

Alcuni tipi di sporco, però, si legano alle superfici formando una patina più compatta e difficile da aggredire. Da qui deriva l’esigenza di creare delle formule mirate che abbiano un’azione specifica su determinati tipi di sporco. I prodotti industriali che sciolgono grossi depositi di grasso da macchinari e mezzi, hanno una capacità pulente che difficilmente trova impiego anche in casa. In questi ambienti si usano spesso prodotti con qualche additivo enzimatico in grado di provocare una reazione mirata, in base a materiali da trattare e grado di sporco.

Per gli ambienti domestici bicarbonato, ammoniaca e candeggina rappresentano additivi sufficienti per ottenere buoni risultati compatibili anche con la salute della persona che li vive.

 

Scelte sostenibili

Soprattutto in ambito casalingo si afferma la richiesta di una formulazione rispettosa dell’ambiente e della salute. Il biologico assume sempre maggiore rilevanza tra le scelte di consumo per garantire maggiore sostenibilità e un impatto controllato sulla flora e la fauna acquatica. 

Infatti tutti i prodotti utilizzati per l’igiene della casa si riversano in acqua e attraverso i canali di scolo raggiungono fiumi e mari, provocando un inevitabile impatto sui delicati ecosistemi. Cercare di limitare il più possibile questo effetto a catena, permette di ridurre la propria impronta ecologica. Per questo si tende a preferire l’acquisto di prodotti ad alta biodegradabilità che si dissolvono producendo un impatto minimo sull’ambiente circostante.

Produrre lo sgrassatore

Per l’igiene di casa da praticare tutti i giorni non è necessario l’impiego di sostanze molto aggressive. Del resto l’azione meccanica quotidiana è sufficiente a rimuovere lo sporco prima che si fissi alle superfici stratificandosi. Una pulizia veloce ma frequente è il segreto per avere case sempre pulite senza eccedere con i prodotti di sintesi chimica che possono avere effetti contrastanti sulla salute. Il più comune sgrassatore fai da te è fatto con aceto, si tratta di una semplice soluzione di aceto di vino puro con acqua.

 

 

 

Come utilizzare uno sgrassatore

 

In base alle superfici da trattare è utile lasciare agire il prodotto più tempo possibile perché raggiunga la massima efficacia. Fin tanto che il composto si mantiene umido e gli ingredienti attivi possono completare la loro reazione, lo sporco si ammorbidisce fino a sciogliersi. Quindi minore sarà lo sforzo necessario per rimuoverlo meccanicamente.

È bene seguire le indicazioni fornite in etichetta per rispettare il modo corretto di utilizzo, in diluzione con acqua e sulle superfici idonee. Non solo per ottenere un buon risultato in poco tempo, ma soprattutto per evitare di danneggiare gli oggetti che si vogliono pulire.

Superfici molto sporche

Per pulire l’auto, la bici, le parti del motore dei mezzi da lavoro e altri oggetti a contatto con lubrificanti e altri grassi di sintesi molto potenti, è necessario usare un prodotto specifico. È difficile ottenere risultati soddisfacenti su una coppa dell’olio rotta, o le parti del motore particolarmente usurate, senza usare prodotti industriali. La differenza, qui, tra i detergenti di uso domestico è tutta nella forte concentrazione del composto e nella presenza di agenti chimici ad azione solvente molto aggressivi.

Oltre ad assicurarsi di seguire le istruzioni poste in etichetta riguardo la giusta diluizione e i tempi di posa, è indispensabile proteggere la pelle e gli occhi dal contatto accidentale con il prodotto.

 

Lo sgrassatore in casa

I prodotti per la pulizia del bagno o della cucina riempiono gli scaffali dei reparti di detergenti nei supermercati. Le nostre case sono sempre molto pulite e i prodotti per la loro cura non si contano. Eppure è bene valutare con attenzione le conseguenze del loro uso negli ambienti in cui si vive ogni giorno. Anche i detergenti senza risciacquo rilasciano nell’aria sostanze potenzialmente dannose per la salute. 

Quindi conviene ricordarsi che non si deve eccedere con le dosi, lasciare agire il composto consente di usarne poco e con maggiore efficacia, inoltre rimuovere la schiuma prodotta e asciugare bene con un panno pulito le superfici permette di rimuovere anche eventuali resti di sostanze dannose.

Quando in casa serve polso duro

Alcune superfici in casa possono, però, richiedere un intervento deciso. Per esempio il vetro del camino, l’interno del forno e le tapparelle esposte allo smog delle aree più trafficate. Per agire in maniera efficace è possibile ricorrere all’uso di prodotti più aggressivi e mirati. Quel che conta è ricordarsi di aerare bene l’ambiente e non trascurare le normali procedure di profilassi, proteggendo gli occhi, il naso e la bocca dall’inalazione o gli schizzi di sgrassatore.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come fare lo sgrassatore in casa?

Bastano pochi accorgimenti per realizzare prodotti efficaci in casa. L’aceto, di vino o di mele, oppure l’acido citrico, in soluzione con acqua al 20%, è efficace per sciogliere i depositi di grasso più superficiali. Quindi va bene in cucina o in bagno per rimuovere la patina di calcare, grasso e unto che si deposita tipicamente in questi ambienti domestici.

Ammoniaca come sgrassatore?

Si può usare l’ammoniaca come sgrassatore e di fatto è stata una delle scelte preferite dalle casalinghe fino a qualche decennio fa. Bisogna però ricordare che questo composto è molto aggressivo sulle mucose, e anche sulle superfici può risultare dannoso ingiallendole col passare del tempo. Non è consigliabile usarlo puro senza le dovute conoscenze in materia per evitare danni a sé o agli oggetti da sgrassare.

 

Come togliere le macchie di sgrassatore?

Ogni detersivo va sempre risciacquato dopo l’uso, lo stesso vale per quelli in cui in etichetta questa procedura non è obbligata. Ma è bene valutare se l’alone lasciato su una superficie dallo sgrassatore sia di fatto una corrosione. Non tutte le superfici da trattare sopportano bene l’azione del detergente e potrebbero scolorirsi o graffiarsi in reazione agli elementi contenuti nella formula dello sgrassatore. Per questo motivo è utile fare una prova e verificare l’effetto che si ottiene usando un prodotto su un angolo poco a vista e aspettare che sia completamente asciutto prima di decidere se procedere o no.

 

Come togliere la puzza di sgrassatore dal forno?

Se rimane puzza di sgrassatore una volta acceso il forno è molto probabile che sia rimasto del prodotto non ben ripulito. Oltre a sciacquare di nuovo abbondantemente con acqua e spugne pulite tutta la superficie del forno, è possibile ammorbidire i resti di sgrassatore ed eventuale sporcizia carbonizzata facendo evaporare dell’acqua all’interno del forno. Basta lasciarlo acceso con all’interno dell’acqua in una pirofila da forno. Quindi una volta evaporata l’acqua è facile ripulire le pareti e la resistenza dai resti che ancora producono cattivo odore.

 

Lo sgrassatore è attivo sulle macchie di ruggine?

Di solito queste macchie molto persistenti e difficili da rimuovere vanno trattate con prodotti appositi. In qualche caso, se si tratta di macchie recenti e su superfici lisce, lo sgrassatore è in grado di offrire buoni risultati.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI