Come fare le pulizie di casa velocemente ma efficacemente

Ultimo aggiornamento: 14.06.21

 

Chi lavora non sempre riesce a dedicare molto tempo alle faccende domestiche, tuttavia, con un po’ di organizzazione è possibile gestire tutto senza problemi.

 

Se non sapete come organizzare le pulizie di casa siete approdati nel posto giusto: qui di seguito vi spiegheremo come fare, dedicando alle faccende un solo un giorno alla settimana, preparandovi inoltre all’arrivo di ospiti inaspettati in pochi minuti.

 

Come pulire casa in poche ore?

Il lavoro ci porta via gran parte della settimana, tuttavia, se non si ha la possibilità di chiamare un addetto alle pulizie che possa darci una mano di tanto in tanto, l’unica alternativa per non essere sommersi dalla polvere e dalla sporcizia è procedere autonomamente.

Purtroppo ciò implicherà, volente o nolente, che sarà necessario dedicare almeno un paio d’ore ai lavori di casa, eppure una volta terminati scoprirete quanto sia piacevole e soddisfacente vivere in un ambiente pulito e privo di allergeni.

È scientificamente provato infatti, che respirare polvere non fa per niente bene alla salute, dunque, non vi resta che scegliere una mattina o un pomeriggio della settimana in cui vi dedicherete totalmente alle faccende domestiche.

Ricambio dell’aria

È la prima cosa da fare prima di cominciare a effettuare le pulizie di casa: il ricircolo dell’aria non solo rimuove gli allergeni e fa entrare nuovo ossigeno, ma elimina i cattivi odori che si sono accumulati durante la notte e la cottura dei cibi. Almeno una volta al giorno infatti è consigliabile aprire le finestre per almeno 30 minuti, sia d’estate sia d’inverno.

 

Cucina

Se avete acquistato il miglior piano cottura a gas 5 fuochi di sicuro ci terrete alla sua pulizia. Armatevi di spugnetta e detergente per acciaio e insaponate tutte le zone della cucina, come il tavolo, i fornelli e il lavello. Se avete più tempo a disposizione, passate un panno in microfibra imbevuto di una soluzione di acqua calda e alcol su tutte le mensole e i ripiani.

Infine, non dimenticate la cappa, su cui si forma uno strato di unto dovuto al grasso che si volatilizza durante la preparazione del cibo. Una volta terminata la pulizia delle zone in alto, passate l’aspirapolvere sul pavimento e a seguire il mocio ben strizzato.

Camere da letto

Per pulire casa nel migliore dei modi, cercate di procedere completando una stanza alla volta, altrimenti si corre il rischio di perdere tempo lasciando le faccende incomplete. Spolverate i comodini e i soprammobili magari con l’aiuto di un panno in microfibra asciutto o leggermente umido al posto della carta, che tende a spostare la polvere piuttosto che eliminarla.

Sbattete il materasso, le lenzuola e i cuscini, mettete a posto gli abiti nell’armadio e passate l’aspirapolvere. Provvedete infine al normale lavaggio del pavimento.

 

Soggiorno e salone

Se avete un grande appartamento dovrete dedicare più tempo alle faccende, eliminando la polvere dai tappeti e dal divano. Ricordate di passare un piumino sulla libreria, la credenza e lungo i bordi del televisore, dove generalmente si accumula più pulviscolo.

 

Bagno

Non si può dire che le pulizie domestiche siano complete se prima non si detergono a fondo i sanitari. Mezz’ora prima di cominciare, versate il prodotto specifico per water all’interno dello scarico, così da lasciarlo agire un po’ di tempo prima di rimuoverlo.

Con l’aiuto di una spugnetta insaponate il lavello e il bidet, spruzzate un anti calcare sui vetri della doccia e sui rubinetti, infine sciacquate tutto rimuovendo l’eccesso con un panno umido.

Consigli per la casa sempre pulita

Non tutti hanno a disposizione molto tempo da dedicare alle faccende domestiche: talvolta infatti, si è costretti a destinare l’unico giorno libero della settimana per effettuare i lavori di casa, stancandosi invece di riposare.

Tuttavia, seguendo alcuni accorgimenti scoprirete come è possibile ottenere una dimora sempre perfetta con il minimo sforzo, semplicemente ricordandosi di fare alcune piccole cose ogni giorno impiegando solo pochi minuti. Per esempio, svegliarsi la mattina e aprire le finestre: arieggiare le stanze è già un enorme passo per eliminare i cattivi odori e far circolare ossigeno.

Prima di andare a lavoro togliete le stoviglie sporche, mettendole a bagno nel lavello oppure all’interno della lavastoviglie. Ricordate di rifare il letto: quando tornerete la sera stanchi la casa avrà decisamente un aspetto più ordinato e potrete finalmente rilassarvi sul divano. Una passata di alcol sui sanitari farà accumulare meno la polvere, inoltre, in questo modo il bagno sarà igienizzato e non sarete costretti a pulirlo da cima a fondo.

Meno oggetti in giro: i giochi dei bambini, quelli del cane, i libri e i vestiti si dovrebbero sistemare sempre dopo l’utilizzo, affinché la casa appaia più ordinata anche se non avete avuto il tempo di lavare. Non indossate le scarpe in casa: è antigienico, inoltre porterete nelle stanze meno sporcizia e gli ambienti resteranno puliti più a lungo.

L’utilizzo di un robot aspirapolvere si può rivelare un’ottima soluzione per la pulizia del pavimento quando non si ha molto tempo a disposizione. Alcuni modelli infatti si possono comandare da remoto anche quando siete a lavoro, lasciando che siano loro a compiere le faccende al vostro posto. Ricordate però di sollevare fili elettrici e oggetti da terra su cui il dispositivo potrebbe incastrarsi.

 

Pulire casa velocemente prima dell’arrivo degli ospiti

La suocera, un amico invadente oppure la mamma dell’amichetto di vostro figlio: ospiti che statisticamente potrebbero darvi poco preavviso prima di piombare in casa, proprio il giorno prima dell’arrivo della colf per le pulizie a domicilio. L’appartamento è un disastro, tuttavia con pochi accorgimenti potreste riuscire a renderlo il più presentabile possibile.

Innanzitutto aprite le finestre e i balconi, lasciando arieggiare quanto più possibile gli ambienti e magari accendendo anche un paio di candele profumate. Chiudete la camera da letto e quella dei bambini: concentrate l’attenzione alle stanze in cui accoglierete gli inopportuni visitatori, come per esempio il salone, il bagno e la cucina.

Partite da quest’ultima: lavate tutti i piatti sporchi presenti nel lavello oppure inseriteli nella lavastoviglie, togliete le briciole e date una pulita al piano cottura con un panno di daino umido ben strizzato. Non lasciate spazzatura in giro e se possibile cambiate il sacchetto, per evitare che possa emanare odori spiacevoli durante la permanenza delle persone.

Proseguite con le rapide pulizie della casa spruzzando un po’ di alcol denaturato o un detergente senza risciacquo direttamente sui sanitari, rimuovendo l’eccesso con lo scottex.
Eliminate gli aloni e gli schizzi dallo specchio del bagno: la loro presenza potrebbe dare una sensazione di sporco e di trasandato. Infine, togliete i peli degli animali domestici dal divano, date una sistemata ai cuscini e sarete pronti per accogliere anche gli ospiti dell’ultimo minuto.

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments