Come eliminare l’odore della pipì del cane o del gatto dal divano

Ultimo aggiornamento: 17.04.24

 

Se hai un animale domestico, è probabile che ti sia capitato almeno una volta di dover affrontare il problema della sua pipì, che può capitare che faccia sul pavimento oppure, ed è più difficile da gestire, sul divano o sul tappeto. Che si tratti di un cucciolo in fase di addestramento o di un animale anziano con problemi di incontinenza, l’odore di urina può penetrare facilmente nei tessuti, lasciando una puzza fastidiosa e difficile da eliminare.

Fortunatamente, esistono diverse strategie efficaci per sbarazzarsi dell’odore sgradevole e ripristinare la freschezza di divani, poltrone, lenzuola e tappeti. Di seguito, esploreremo alcuni metodi comuni per eliminare l’odore di pipì di cane o gatto da questi elementi d’arredo, con focus particolare sul divano ma sapendo che i vari metodi si possono applicare in generale.

 

Perché è importante rimuovere immediatamente l’urina

Te lo dico subito, in modo che ti resti bene in testa: è cruciale rimuovere subito le macchie di pipì dal divano per diversi motivi, poiché lasciare l’urina del cane sul tessuto per troppo tempo può comportare rischi significativi sia per il divano sia per la salute e il benessere degli abitanti della casa. Vediamo perché.

  1. Danneggiamento del tessuto: L’urina contiene sostanze chimiche e acidi che possono danneggiare irreparabilmente il tessuto del divano. Se lasciata a macerare, la pipì può penetrare in profondità nelle fibre, indebolendole e causando macchie permanenti, decolorazione e cedimento strutturale.
  2. Diffusione dell’odore: L’odore persistente di urina è non solo fastidioso, ma può anche diffondersi rapidamente in tutta la stanza e persino nell’intera casa. Ciò può creare un ambiente sgradevole e poco accogliente, compromettendo il comfort e la vivibilità degli spazi.
  3. Crescita batterica e formazione di muffe: L’umidità residua lasciata dalla pipì del nostro amico a quattro zampe crea un ambiente ideale per la crescita batterica e la formazione di muffe. Questi organismi nocivi possono non solo danneggiare ulteriormente il tessuto del divano ma anche rappresentare un rischio per la salute degli abitanti della casa, in particolare per coloro che soffrono di allergie o problemi respiratori.
  4. Attrarre altri animali: L’odore persistente di urina può attirare altri animali domestici, nel caso tu ne abbia più di uno in casa, e spingerli a marcare lo stesso luogo, creando un ciclo indesiderato di comportamento territoriale. Questo può portare a ulteriori incidenti analoghi e aggravare ulteriormente il problema.
  5. Difficoltà nella rimozione: Più a lungo la pipì resta sul divano, più diventa difficile rimuoverla completamente e neutralizzarne l’odore. Le macchie secche possono richiedere trattamenti più intensivi e l’utilizzo di prodotti più potenti per essere completamente eliminate, comportando un maggior impegno e un maggiore costo.

 

Metodi efficaci per pulire le macchie di urina 

La chiave per evitare che l’odore della pipì si impregni nel tessuto del divano è agire rapidamente. Non appena scopri il disastro, tampona delicatamente l’area con asciugamani assorbenti per rimuovere il liquido in eccesso. Evita di strofinare energicamente, anche se disponi delle migliori spugne per pulire il bagno, poiché potresti spingere l’urina più in profondità nei tessuti.

A questo punto utilizza dei detergenti enzimatici, che sono particolarmente efficaci nel rompere le molecole di urina e neutralizzare l’odore. Puoi trovarli facilmente nei negozi di animali o nei supermercati. Segui attentamente le istruzioni sulla confezione e applica il detergente sulla zona interessata. Lascia agire per il tempo specificato, quindi asciuga accuratamente con un asciugamano pulito.

Se sei un sostenitore della pulizia senza prodotti chimici, il bicarbonato di sodio è un rimedio naturale ed economico per eliminare gli odori sgradevoli. Cospargilo abbondantemente sull’area macchiata e lascia agire per diverse ore o anche tutta la notte. Successivamente, aspira il bicarbonato con un aspirapolvere. 

Allo stesso modo anche l’aceto bianco è noto per le sue proprietà antibatteriche e neutralizzanti degli odori. Mescola una parte di aceto con una parte di acqua e spruzza la soluzione sull’area interessata. Lascia agire per alcuni minuti, quindi asciuga delicatamente con un panno pulito. L’odore di aceto svanirà una volta asciutto, portando via con sé anche quello della pipì.

Per prevenire futuri incidenti, soprattutto se non vuoi trovarti a pulire un divano in alcantara non sfoderabile, considera l’opzione di coprire il divano con coperte lavabili o protezioni impermeabili. Queste barriere aggiuntive possono incrementare la protezione da eventuali danni causati dall’urina degli animali domestici.

Persona impegnata nella pulizia di un divano moderno, con la compagnia di un animale domestico, per eliminare gli odori di cane o gatto usando prodotti ecocompatibili.

Consigli su come evitare che il cane faccia la pipì sul divano in futuro

Fare in modo che il cane non faccia la pipì sul divano o da qualche altra parte in casa richiede una combinazione di addestramento, gestione dell’ambiente e cura dell’animale. Ecco alcuni consigli utili:

  1. Addestramento: – Assicurati di insegnare al tuo cane  di aspettare di uscire per fare i suoi bisogni all’aperto o, in alternativa, l’uso corretto del tappetino igienico. Utilizza rinforzi positivi come premi e lodi quando il cane fa i suoi bisogni nel posto giusto. Sii costante nell’addestramento e paziente. Ricorda che ogni cane ha il suo ritmo e i suoi tempi di apprendimento.
  2. Routine regolare di uscite: – Mantieni una routine regolare di uscite per consentire al tuo cane di fare i suoi bisogni all’aperto. Portalo fuori dopo i pasti, dopo i periodi di gioco intensi e prima di andare a dormire. Offri al cane abbastanza tempo all’aperto per giocare e fare i suoi bisogni senza fretta.
  3. Supervisione attenta: – Quando il cane è dentro casa, supervisiona attentamente il suo comportamento e presta attenzione ai segnali che indicano che debba fare i suoi bisogni. 
  4. Gestione dell’ambiente: – Limita l’accesso del cane al divano o ad altre aree della casa dove potrebbe fare la pipì. Usa recinti, barriere o porte per impedirgli di raggiungere queste aree quando non è supervisionato. Copri il divano con coperte lavabili o protezioni impermeabili.
  5. Eliminazione degli odori: – Assicurati di pulire accuratamente e neutralizzare gli odori di urina dal divano ogni volta che si verifica un incidente. 
  6. Attenzione alla salute del cane: – Assicurati che il cane non abbia problemi di salute che potrebbero causare incontinenza. Consulta il veterinario se noti cambiamenti nel suo comportamento o se hai preoccupazioni sulla sua salute.

 

Consigli su come evitare che il gatto urini sul divano in futuro

Ecco alcuni consigli utili relativi alla stessa problematica nel caso di uno o più gatti:

  • Pulisci accuratamente qualsiasi traccia di urina dal divano. Usa un detergente specifico per gatti o un detergente enzimatico per eliminare completamente l’odore, perché se dovesse restare potrebbe incoraggiare il felino a urinare di nuovo nello stesso posto.
  • Assicurati che la sua lettiera sia sempre pulita e accessibile. I gatti sono animali molto puliti per natura e spesso evitano di fare i loro bisogni in luoghi sporchi o non graditi. Inoltre, posizionala in un luogo tranquillo.
  • Alcuni gatti sono particolarmente esigenti riguardo il tipo di sabbia utilizzata nella lettiera. Provane diverse tipologie per trovare quella che il tuo amico a quattro zampe preferisce. Cambia completamente la sabbia regolarmente.
  • Il comportamento inappropriato del gatto, incluso il fare la pipì fuori dalla lettiera, potrebbe essere un segnale di problemi di salute come infezioni del tratto urinario o altre condizioni mediche. Porta il tuo micio dal veterinario per un controllo se noti cambiamenti nel suo comportamento.
  • Il gatto potrebbe urinare sul divano come forma di marcatura territoriale o a causa dello stress. Offrigli un ambiente ricco di stimoli positivi, con nascondigli, posti sopraelevati da raggiungere e giocattoli adeguati. Inoltre preparagli un rifugio sicuro in cui possa ritirarsi se si sente sopraffatto.

In conclusione, mantenere il divano pulito e sicuro per la famiglia e gli animali domestici richiede un impegno costante e una combinazione di prevenzione, addestramento, pulizia e attenzione alla salute. Con cura e dedizione, è possibile creare un ambiente domestico accogliente e salutare per tutti i membri della famiglia, a due e a quattro zampe.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI

  • user-img
    • Marta Gemelli

Mi chiamo Marta Gemelli e sono esperta nelle pulizie. Dopo aver scelto di dedicarmi alla gestione domestica, per essere presente nella crescita dei miei due figli, ho affinato la mia abilità nel trovare soluzioni creative, così da utilizzare, per esempio, prodotti naturali in sostituzione dei vari detersivi. Condividere questa capacità mi permette di creare contenuti interessanti e utili per semplificare la pulizia domestica. La mia passione per l'organizzazione mi ha inoltre spinto a focalizzare la mia attenzione su come mantenere una casa in ordine, efficiente e senza ingombri. Per questo sono qui per aiutarti a rendere la tua casa più accogliente e gestibile.