Le 8 migliori mascherine del 2021

Ultimo aggiornamento: 15.06.21

 

Mascherine – Opinioni, Analisi e Guida all’acquisto

 

Non si può fare a meno, soprattutto negli ultimi anni, di notare l’incremento dell’uso di mascherine sia nelle grandi città sia nei centri più piccoli. I motivi sono diversi ma va da sé che la pandemia abbia tracciato una linea di demarcazione tra chi prima utilizzava la mascherina per proteggersi per esempio dallo smog e chi – in pratica tutti – deve farlo per proteggere sé stesso e gli altri dal Covid. Esiste tuttavia una certa disinformazione a riguardo che, unita alla moltitudine di prodotti che si trovano su Internet, può contribuire a disorientare in fase di acquisto. In questa pagina troverete tutto ciò che serve per scegliere le mascherine in modo consapevole, oltre che le migliori soluzioni a cui dare un’occhiata. Un esempio è Rhino Valley Mascherine Chirurgiche a 3 Strati, certificate dall’Unione Europea e dotato di una garanzia totale. Altrettanto interessante è Joysky FFP2 a 5 Strati realizzate in materiale TNT, perciò molto resistenti ed ergonomiche.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 migliori mascherine – Classifica 2021

 

Tra le centinaia di proposte vendute su Internet, può essere complicate sapere quali sono le migliori mascherine del 2021. Ecco perché abbiamo individuato i prodotti più convenienti e vantaggiosi e li abbiamo messi a confronto, per aiutarvi a fare un acquisto consapevole.

 

 

1. Rhino Valley Mascherine Chirurgiche a 3 Strati

 

Se siete alla ricerca di mascherine chirurgiche di qualità, allora dovete assolutamente dare una chance a questa confezione firmata Rhino Valley. Si tratta di un prodotto altamente competitivo sotto diversi aspetti: in primo luogo, sono prodotti altamente resistenti.

Ciò significa che non dovrete impazzire per cercare di evitare di rompere gli elastici quando le indossate.

In secondo luogo, vantano un design ricercato e studiato ad hoc, con tre strati che permettono di evitare l’assorbimento di particelle pericolose sospese nell’aria. In questa maniera sarete anche protetti dallo smog, oltre che dai virus e dai batteri che aleggiano intorno a voi.

Sono tuttavia molto grandi, perciò per evitare che si appannino gli occhiali o che diano fastidio, è bene fare attenzione. Altrettanto importante è da considerare il fatto che, tra le diverse offerte che si trovano su Internet, queste garantiscono una confezione ricca, con più di 40 mascherine tutte per voi.

 

Pro

Strati: Queste mascherine sono caratterizzate da più elementi che contribuiscono a migliorare la sicurezza.

Protezione: Se siete alla ricerca di un prodotto competitivo e funzionale, date una chance a questa proposta.

Resistenza: I materiali utilizzati per la realizzazione di queste mascherine li rendono particolarmente durevoli.

 

Contro

Dimensioni: Leggermente più grandi rispetto la media, dovrete fare attenzione quando le indossate per evitare che coprano gli occhi.

Acquista su Amazon.it (€11,9)

 

 

 

2. Joysky Mascherine FFP2 a 5 Strati

 

La seconda proposta dei nostri consigli d’acquisto è firmata Joysky e si tratta di mascherine FFP2 con ben cinque strati. La particolarità di questo prodotto è che sono chiuse e sigillate singolarmente, anche se nella confezione ce ne sono diverse. Ciò significa che non avrete alcun problema di contatto tra una mascherina e l’altra, e di queste con agenti esterni potenzialmente contaminanti.

Questo aspetto vi assicura una maggiore capacità protettiva, che non va assolutamente trascurata se siete alla ricerca della migliore mascherina sul mercato. Inoltre, a differenza di altri prodotti, il materiale impiegato per la loro realizzazione è il TNT, che le rende leggere, comode ed ergonomiche.

A tal proposito, l’unico neo è che dovrete fare attenzione ed evitare che volino via, perché hanno un peso inferiore alla media. Ma tolto questo, che potrebbe rappresentare l’unico neo di questo prodotto, si tratta di un articolo che vanta diversi pareri positivi.

 

Pro

Materiali: Il TNT è uno dei componenti strutturali di queste mascherine, e le rende particolarmente robuste e resistenti.

Qualità: Facendo una comparazione con altri prodotti del genere, queste mascherine offrono una resa alta.

Protezione: L’unione dei materiali e della resistenza dei lacci, ma anche i diversi strati presenti, contribuiscono a creare queste mascherine.

 

Contro

Peso: Rispetto altre mascherine simili, queste sono particolarmente leggere, perciò potrebbero scappare dalle mani e volare via molto facilmente.

Acquista su Amazon.it (€9,34)

 

 

 

3. Party Monster Mascherine FFP2 Nere 5 Strati Senza Valvola

 

A differenza delle mascherine monouso, queste garantiscono una maggiore sicurezza sotto diversi punti di vista. Party Monster è un brand che di primo acchito potrebbe ricordare qualche marca di videogiochi o di articoli divertenti. In realtà, si tratta di un’azienda che ha a cuore innanzitutto la salute dei suoi clienti, ecco perché garantisce che queste mascherine siano tra le migliori tra i prodotti venduti online.

Il materiale adoperato per la loro realizzazione offre diversi vantaggi: in primo luogo, permette di adattarle facilmente sul proprio volto. In più, garantisce anche una maggiore sicurezza e protezione, perché ci sono ben cinque strati che coprono la bocca e il naso.

In questa maniera, il 99% delle particelle in sospensione nell’aria viene filtrato e non riesce a passare. L’unico punto di debolezza è dato dagli elastici, che sono un po’ leggeri e fragili, perciò senza le dovute attenzioni, c’è il rischio che si spezzino mentre state camminando.

 

Pro

Strati: I diversi livelli di materiale con cui è realizzata questa mascherina permette di godere di maggiore sicurezza.

Adattamento: Grazie alla scelta accurata dell’azienda, si tratta di una mascherina che non dà fastidio e che prende la forma del volto.

Prezzo: Non preoccupatevi se non avete un budget ampio a disposizione, per me questa confezione è piuttosto economica.

 

Contro

Elastici: Quando togliete o indossate la mascherina, è bene prestare attenzione, perché i lacci potrebbero rompersi.

Acquista su Amazon.it (€20,18)

 

 

 

4. Sicura Mascherine FFP3 Certificate CE

 

Siete giunti fin qui perché avete la necessità di acquistare delle mascherine FFP3 di qualità?

Allora sappiate che avete fatto la scelta giusta, perché la quarta posizione dei nostri consigli d’acquisto è occupata proprio da un articolo simile. Si tratta di un modello altamente resistente, certificato CE e predisposto per riuscire a filtrare quasi il 100% delle particelle.

Il materiale impiegato per la realizzazione si adatta facilmente alla forma del vostro volto, oltre che è particolarmente indicato per chi indossa gli occhiali. Infatti, con le dovute precauzioni, non soffrirete di quel fatidico problema dell’appannamento. Altro punto a favore è che si tratta di mascherine a prezzi bassi realizzate e prodotte in Italia, perciò non c’è nemmeno una spedizione dall’estero in conto. La superficie è però molto sottile, quindi bisogna prestare più attenzione del dovuto, altrimenti c’è il rischio che si buchino, diventando inutilizzabili.

 

Pro

Qualità/prezzo: Facendo una comparazione tra più modelli, emerge che questo articolo rientra tra i più convenienti.

Sicure: Sentitevi al sicuro indossando la mascherina, grazie a questi modelli FFP3 certificati.

Pratiche: Se dovete spostarvi spesso e non volete l’ingombro, queste mascherine faranno al caso vostro.

 

Contro

Spessore: Si tratta di mascherine molto leggere, perciò potrebbe essere facile che si rompano o buchino.

Acquista su Amazon.it (€19,95)

 

 

 

5. Held Werk Mascherine di Protezione Antipolvere

 

La quinta posizione degli articoli più venduti e apprezzati presenti sul web è occupata da questa proposta Held Werk. Si tratta di mascherine di protezione antipolvere, perciò che vantano una doppia azione. Innanzitutto, permettono di evitare l’inalazione di agenti patogeni dispersi nell’ambiente, quindi mettono in sicurezza chi le indossa. In secondo luogo, offrono una protezione anche per chi è allergico o asmatico, perché evitano che polline e polvere entrino per via aerea.

L’archetto flessibile posizionato sulla parte superiore è anche molto semplice da regolare, quindi non c’è pericolo che non si adatti alla forma del vostro viso. L’azienda garantisce anche un rigoroso controllo della qualità prima di immettere nel mercato queste mascherine.

Un altro punto di forza è senz’altro il prezzo: praticamente risulta al momento l’articolo più economico della classifica. Gli elastici sono però un po’ delicati, quindi dovrete prestare maggiore attenzione quando le indossate durante lavori di ristrutturazione o altro.

 

Pro

Doppia protezione: L’unicità di queste mascherine è che sono caratterizzate da un sistema antipolvere, perciò sicurezza al quadrato.

Qualità: Si tratta di un prodotto certificati e che garantisce alte prestazioni, perciò ne vale la pena.

Costo: Anche per quanto riguarda il suo prezzo, queste mascherine si rendono alla portata di tutti.

 

Contro

Lacci: Gli elastici sono un po’ fragili, perciò c’è il rischio che si rovinino o spezzino definitivamente.

Acquista su Amazon.it (€12,99)

 

 

 

6. 3M 7000088723 Aura FFP2 Monouso

 

Tra tutte le mascherine protettive, questa proposta firmata 3M è senza ombra di dubbio una delle più vantaggiose. L’azienda è leader del mercato dei DPI e dei dispositivi e prodotti riguardanti la protezione, la ristrutturazione e i lavori manuali. Ciò significa che ha alle spalle anni di esperienza nella progettazione di articolo simili.

Non è un caso, infatti, che questa mascherina con filtro sia dotata proprio di una tecnologia a bassa resistenza, che offre una facile respirazione tramite bocca e naso. La copertura interna è anche particolarmente morbida, perciò non causa problemi dopo diverse ore di utilizzo.

Il design è caratterizzato da ben tre pannelli, che rendono la maschera adatta a qualsiasi movimento facciale, quindi il comfort e l’igiene sono garantiti. Ciò che però potrebbe far storcere il naso è il prezzo: decisamente superiore alla media, considerato che si tratta di un articolo monouso.

 

Pro

Filtro: Grazie a un sistema progettato ad hoc, queste mascherine permettono di godere di una sicurezza maggiore rispetto la media.

Praticità: Chi non ama molto indossare le mascherine potrebbe trovarsi in difficoltà, ma con queste il discorso cambia.

Design: Ci sono diversi strati all’interno che permettono un filtraggio delle particelle molto preciso.

 

Contro

Prezzo: Forse non rientrano tra gli articoli più economici venduti su Internet, ma sicuramente sono molto efficienti.

Acquista su Amazon.it (€47,99)

 

 

 

7. InnooCare con 10 PC Filtro PM2.5 Traspirante Unisex

 

Siamo quasi giunti al termine dei nostri consigli d’acquisto, e per questa ragione abbiamo individuato altri due prodotti che possono fare davvero al caso vostro. Per esempio, questo articolo InnooCare spicca rispetto a molti altri perché è abbastanza versatile ed economico.

Può aiutare a proteggervi da agenti patogeni ma anche dall’inalazione di polvere, polvere o piccole particelle sospese nell’aria.

Inoltre, è lavabile e antiodore, quindi la soluzione perfetta per chi cerca mascherine FFP1 ma non sa dove trovarle. Tra l’altro, per chi fa attenzione alla moda, questo articolo coniuga estetica e funzionalità alla perfezione. Sono mascherine particolarmente resistenti, unisex e traspiranti, sebbene la parte dei lacci potrebbe rompersi con facilità se conservate in modo sbagliato.

A tal proposito, è bene avere un astuccio appositamente rigido per evitare che nel trasporto si rompano o si buchino involontariamente. Per scoprire le altre caratteristiche, fate clic sul link in basso.

 

Pro

Traspiranti: Il numero di strati è quello giusto per garantire tanto una buona sicurezza quanto la possibilità di respirare senza affanno.

Economiche: Sono mascherine di fascia media vendute a un prezzo altamente competitivo.

Funzionali: Lo scopo principale delle mascherine viene seguito senza problemi, grazie a un materiale altamente protettivo.

 

Contro

Resistenza: Bisogna fare attenzione quando di conservano, perché possono rompersi o bucarsi con facilità.

Acquista su Amazon.it (€25,99)

 

 

 

8. RMOVE Mascherine Dispositivo Medico Classe II

 

Ultimo prodotto, ma non meno importante, è una confezione di mascherine chirurgiche da cento pezzi. RMOVE è un brand piuttosto giovane, ma che non per questo è da considerare inferiore a tanti altri più affermati. Questi dispositivi medici sono indicati se volete indossare qualcosa di comodo e sicuro, per evitare di rilasciare nell’ambiente i famosi droplet di saliva.

Queste mascherine, tra l’altro, godono anche di una certificazione CE di tipo IIR, che sottolinea l’efficacia di filtrazione pari al 98%.Ciò significa che sono particolarmente resistenti e funzionali per lo scopo per cui sono progettate.

Il costo è anche particolarmente basso, perciò si tratta di una confezione altamente conveniente per chi non vuole spendere troppo. Inoltre, il venditore si dice ampiamente disponibile qualora ci siano difetti o problemi con il prodotto. L’unico neo è che gli strati sono pochi, perciò si consumano più rapidamente della maggior parte di soluzioni.

 

Pro

Convenienti: Una confezione di alta qualità venduta a un prezzo basso e alla portata di tutti.

Certificate: Grazie al marchio CE sappiamo che queste mascherine sono efficaci al 98%.

Comode: Una volta indossate, grazie alla loro leggerezza, non saranno fastidiose contro la pelle.

 

Contro

Sottili: Si tratta di mascherine poco spesse, perciò molto leggere e per questo si consumano rapidamente.

Acquista su Amazon.it (€11,9)

 

 

 

Come scegliere le migliori mascherine?

 

Quale mascherina comprare se si è alla ricerca di un modello duraturo e soprattutto sicuro? Ecco le caratteristiche più importanti da valutare in fase di acquisto.

Uso previsto

Qual è il reale motivo per cui volete acquistare un nuovo paio di mascherine oppure una confezione intera? Be’, probabilmente non lo sapete, ma la scelta di acquisto dipende molto anche dalla tipologia di uso previsto. Per esempio, a seconda della professione e dell’ambito in cui lavorate, bisogna considerare anche altri fattori. Il pericolo di diffusione o no di malattie contagiose, legate magari a pazienti o comunque al personale sanitaria, incidono notevolmente in fase di acquisto. Perciò, una mascherina FFP1 non è come una FFP3 o FFP4. Queste ultime sono le soluzioni più indicate per chi vuole godere di un livello elevato di protezione, come vedremo successivamente.

 

Materiali

Ok, ma oltre l’utilizzo previsto, quali sono quei materiali che sono più indicati per la realizzazione delle mascherine? Ecco, sapere questo significa anche poter acquistare con più consapevolezza. In genere, le soluzioni vendute su Internet o nei negozi sono in tessuto, ma questo non sempre e non per tutte le occasioni è considerato idoneo.

Se siete alla ricerca di un prodotto dai pareri positivi e di qualità, allora forse dovreste dare un’occhiata alle mascherine in TNT. Questo particolare materiale le rende resistenti, confortevoli e durature, perciò non dovrete imprecare perché l’elastico si spezza o perché non riuscite più a respirare come si deve. D’altro canto, date un’occhiata anche a quali sono i materiali più indicati se proprio volete realizzarne una fai-da-te.

 

Tipologia

Generalmente, le mascherine di protezione si possono suddividere in alcune categorie, a seconda del livello di sicurezza. Infatti, esistono le mascherine chirurgiche e quelle di protezione delle vie aeree, che non coincidono. In linea di massima, queste ultima rientrano in una categoria di DPI, ossia di dispositivi di protezione individuale. Ciò significa che riescono a evitare dal 90% al 100% circa l’inalazione di agenti patogeni trasmessi per via aerea.

Le mascherine chirurgiche, invece, non sono pensate per questa azione, bensì per trattenere gli schizzi di liquidi biologici da parte di chi le indossa. Questa è senz’altro una differenza sostanziale ma molto spesso trascurata o sottovalutata, perché mal spiegata persino dai media. Insomma, se desiderate la protezione completa, allora optate per mascherine FFP2 e quelle di livello superiore.

 

Livello di protezione

Ricollegandoci al paragrafo precedente, sappiamo adesso che entrambi i tipi di maschere devono comunque proteggere in qualche modo. Oltre a questo, per essere certi che questa azione sia efficiente ed efficace, ogni prodotto simile deve rispondere ad apposite normative che variano da un Paese all’altro. Queste regolamentazioni prevedono che ci sia una distinzione precisa e accurata in classi di protezione.

Ognuna di queste ultime deve poi corrispondere anche a un certo livello di protezione, perciò prima di procedere all’acquisto, è opportuno consultare la normativa Italiana, anche attraverso questo link. Ciò comporta che, quando andrete a scegliere i modelli che più vi piacciono, sarete più informati circa le caratteristiche tecniche specifiche e, soprattutto, la nomenclatura delle garanzie e delle certificazioni esposte dal venditore e dall’azienda produttrice.

 

Comfort

Quanti ancora non lo sanno, devono venire a conoscenza del fatto che le mascherine vengono sempre prodotte in diverse taglie, proprio perché hanno come obiettivo quello di proteggere. Ciò comporta che si debanob adattare perfettamente al viso di chi le utilizza, senza creare fastidi o altri tipi di problemi.

In commercio si trovano numerosi modelli dotati della cosiddetta valvola di espirazione, che aiuta a migliorare il comfort e la praticità. Altri prodotti invece coprono anche gli occhi di chi li indossa, garantendo in questo modo una protezione oculare e a 360° effettiva.

Tuttavia, in quest’ultima caso si parlerà di maschere integrali, e spesso e comunque risultano scomode per chi svolge lavori movimentati. Noi vi consigliamo di optare per articoli della vostra misura: questo è ciò che conta per garantire l’efficacia di un DPI del genere.

Resistenza

Ultima caratteristica da considerare in fase di acquisto, per capire come scegliere una buona mascherina è la resistenza. Quando siete indecisi, fatevi questa domanda: l’articolo che ho di fronte è davvero resistente e durevole? Per scoprire la risposta ci sono diversi metodi: il primo è sicuramente quello di chiedere direttamente al venditore una prova chiara.

Il secondo è quello di informarvi sul sito dell’azienda produttrice circa i materiali impiegati.

Il terzo, è quello di leggere le recensioni degli utenti che hanno già provato e indossato la mascherina per diverso tempo. Così sarete senz’altro sicuri che ciò che andate ad acquistare non si romperà dopo poco tempo.

 

 

 

Come usare la mascherina

 

Come sterilizzare le mascherine? Come conservarle nel modo migliore? E quanto durano le mascherine FFP2? A queste e ad altre domande troverete risposta nei paragrafi seguenti.

Indossarla nel modo corretto

In linea generale, esistono alcune precauzioni da prendere quando si indossa una mascherina per la prima volta. Che sia chirurgica o protettiva non importa: è innanzitutto fondamentale toglierla dalla confezione e appoggiarla direttamente sul viso, quindi tenderla e, a seconda del modello che avete scelto, tirare i lacci o gli elastici.

Il secondo step è quello di verificare che l’orientazione sia corretta: la barretta interna è disposta sulla parte superiore? Inoltre, va modellata intorno al ponte del naso, così da garantire maggiore protezione e sicurezza. Qualora questa barretta più solida manchi, poggiate sul viso la parte più imbottita della mascherina.

Quest’ultima deve coprire perfettamente e uniformemente la bocca, il naso e anche il mento, perciò va fissata facendo passare poi i lacci e gli elastici dietro le orecchie o la parte superiore della testa.

 

Sterilizzare

Se non sapete dove trovare le mascherine FFP3, potrebbe risultare necessario apprendere come si fa a sterilizzare quelle chirurgiche o fai-da-te. Ebbene, se volete evitare di gettarle e quindi spendere troppi soldi acquistandone sempre di nuove, è fondamentale questo passaggio. La cosa più facile da fare in questi casi è sicuramente quella di acquistare uno sterilizzatore professionale.

In commercio, oggigiorno, si trovano molto facilmente e non costano neanche molto, perciò sono alla portata di tutti. In ogni caso, esistono anche spray appositi, che si possono comprare anche in farmacia, e che vi aiutano a eliminare batteri e virus dalle superfici.

Questo perché, se non sapete quanto durano le mascherine chirurgiche, allora sappiate che già dopo due utilizzi andrebbero gettate nella spazzatura.

Ma a proposito di questo, sapete come farlo nel modo più corretto? Scopritelo nel prossimo paragrafo.

Come conservarla e smaltirla

Se avete già letto il primo paragrafo di questa guida, saprete già come si fa a indossare nel modo migliore. Per rimuoverla bisogna fare le medesime operazioni, facendo però attenzione a una cosa: non toccare mai il naso e gli occhi, in generale anche il viso.

Questo perché, se avete indossato delle mascherine, vuol dire che volete proteggervi da agenti patogeni, vero? Ecco, le mani sono i vettori principali di questi, perciò rischiereste di rendere vana qualsiasi operazione di sicurezza.

A tal proposito, oltre a sapere dove comprare le mascherine quando terminano, quelle certificate FFP2 e superiori vanno conservate all’interno di un apposito astuccio.

Lo potete trovare su Internet a prezzi convenienti, perciò non dovrete impazzire per cercarlo.

Quando arriva però il momento di smaltire la mascherina, è bene tagliare i lacci o gli elastici, chiuderla singolarmente all’interno di una confezione e cestinarla seguendo le indicazioni di raccolta differenziata.

 

 

 

Domande frequenti

 

Dove comprare le mascherine?

Oggigiorno si possono trovare quasi ovunque: in farmacia, al supermercato, nei negozietti di articoli convenienti. Insomma, le mascherine si possono acquistare praticamente con uno schiocco di dita, o meglio con un tap, quello fatto sullo schermo del vostro smartphone.

Sì, perché il metodo più veloce al momento è proprio online, dato che sui principali eCommerce si trovano numerose confezione anche particolarmente vantaggiose e alla portata di tutti. A tal proposito, vi consigliamo di dare un’occhiata alle proposte più interessanti, così da accaparrarvi una confezione ricca e che durerà a lungo, senza svuotare il portafogli, che è sempre cosa buona e giusta.

 

Come sterilizzare le mascherine?

Quando si deve procedere alla sterilizzazione della propria mascherina ci sono alcuni passaggi che non devono essere trascurati. Primo da tutti sicuramente il fatto che si tratta di un articolo che andrà a contatto con il proprio volto. Ciò significa che, dato che lo scopo principale è proteggersi dagli agenti patogeni trasmessi dalle goccioline di saliva sospese nell’aria, è fondamentale evitare prodotti che non siano idonei all’obiettivo.

A tal proposito, vi consigliamo di dare un’occhiata ad alcuni spray specifici, che sono particolarmente semplici da utilizzare e molto efficienti. In questa maniera sterilizzerete la mascherina senza compromettere la sua funzionalità e qualità.

 

Quanto durano le mascherine FFP2?

Se sono utilizzate per tutto il giorno, tutte le mascherine da protezione e quindi filtranti hanno una durata di un ciclo di lavoro completo. Ciò significa che, in caso di PM10 e PM2.5, ossia di quelle particelle di diametro inferiore o uguale a 2,5 micron, si intende da 8 a 10 ore.

Ma gli ambienti possono essere diversamente contaminati, perché non è possibile a tutti gli effetti fare di tutta l’erba un fascio. Infatti, è evidente che l’utilizzo quotidiano della mascherina FFP2 comporta che nei giorni successivi non si superino le 12 ore complessiva di impiego.

 

Dove trovare le mascherine FFP3?

Esattamente come per gli altri tipi di mascherine, anche in questo caso il discorso non è poi tanto diverso. Tutti gli strumenti da protezione sono pensati per poter garantire un alto livello di efficacia per bloccare il contatto con eventuali agenti patogeni e pericolosi. Le mascherine FFP3 sono sicuramente un livello superiore in questo caso, però la loro durata non è maggiore.

Anche se scegliere un articolo dal materiale più resistente potrebbe darvi l’impressione di poterle utilizzare per più giorni, dovete sapere che la scadenza è sempre di 8/12 ore.

Perciò, dopo un’intera giornata lavorativa, è sempre bene smaltire le mascherine nel modo migliore, evitando quindi altre contaminazioni.

 

Quanto durano le mascherine chirurgiche?

Le mascherine chirurgiche, per chi non lo sapesse, sono completamente diverse da quelle di protezione. Infatti, sono utilizzate principalmente per evitare che le goccioline della propria saliva vengano gettate nell’aria. Le mascherine da protezione invece permettono una duplice azione protettiva, perciò garantiscono maggiore sicurezza.

Ebbene, per questo motivo, i modelli chirurgici vanno utilizzati massimo per una volta: dopo averle indossate bisognerebbe smaltirle negli appositi cestini, facendo sempre attenzione a tagliare i lacci o gli elastici. Ecco quindi che potremmo dire che la durata complessiva delle mascherine chirurgiche si aggira fino a 8 ore.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments