Come Sturare il Bidet: Soluzioni Efficaci per Ogni Tipo di Ingorgo

Ultimo aggiornamento: 29.05.24

 

Il bidet, per noi italiani, è un elemento imprescindibile, di cui sentiamo molto la mancanza quando ci capita di fare un viaggio all’estero, dove non è minimamente diffuso come nel nostro Paese. Anche solo per una sorta di gratitudine verso questo sanitario, mantenerlo perfettamente funzionante è fondamentale per garantire un’igiene personale ottimale e per prevenire problemi igienici. Un bidet in ottime condizioni, infatti, assicura una pulizia efficace e confortevole dopo l’uso del WC, contribuendo al benessere quotidiano. 

Tuttavia, può capitare che il bidet si otturi a causa dell’accumulo di residui di sapone, di capelli o di altri elementi che si accumulano nelle tubazioni. Queste ostruzioni possono compromettere il corretto flusso d’acqua e rendere problematico l’uso del bidet. Pertanto, è importante adottare pratiche di manutenzione regolari e prestare attenzione alle cause comuni di otturazione al fine di non rischiare di trovarsi con questo prezioso alleato inutilizzabile.

 

Perché si Ottura il Bidet?

Il bidet può otturarsi per una serie di motivi, spesso legati all’accumulo nelle sue tubature di detriti e materiali estranei. Una delle cause più comuni è l’accumulo di residui di sapone. Durante l’uso quotidiano, il sapone utilizzato per la pulizia può depositarsi sui bordi interni del bidet e nei tubi, formando uno strato che ostacola il flusso dell’acqua. Anche i capelli possono rappresentare un’altra fonte di otturazione. Sebbene possano sembrare di dimensioni insignificanti (presi singolarmente…), i capelli – soprattutto quelli molto lunghi – possono intrecciarsi e accumularsi nei tubi, creando blocchi che impediscono il passaggio dell’acqua. 

Oltre ai residui di sapone e ai capelli, altri materiali estranei come pezzi di carta igienica, tovagliolini di carta o assorbenti possono finire accidentalmente nel bidet, causando ostruzioni. Anche i depositi di calcare sono una causa comune, soprattutto nelle aree con acqua particolarmente dura. Il calcare può accumularsi sui componenti interni del bidet, restringendo il flusso e compromettendo il suo corretto funzionamento. 

 

Rimedi Naturali e Chimici per Sbloccare il Bidet

Quando ci si trova di fronte a un bidet ostruito, è essenziale agire prontamente per ripristinare il flusso d’acqua e mantenere la funzionalità del bagno. Fortunatamente, esistono diversi rimedi, sia naturali sia chimici, che possono essere utilizzati per risolvere il problema, a seconda della gravità. Ecco alcuni suggerimenti su come utilizzare questi rimedi in modo sicuro ed efficace.

Rimedi Naturali:

  1. Aceto e Bicarbonato di Sodio: Una soluzione di aceto e bicarbonato di sodio può essere efficace per sciogliere le ostruzioni meno gravi. Mescola una parte di aceto bianco e una parte di bicarbonato di sodio per formare una pasta. Versa questa pasta nello scarico del bidet e lascia agire per circa 30 minuti. Successivamente, risciacqua abbondantemente con acqua calda per rimuovere eventuali residui.
  2. Acqua Calda: Versare acqua calda può aiutare a sciogliere accumuli di sapone, residui di sporco e altre sostanze che potrebbero causare il blocco. Assicurati che l’acqua sia abbastanza calda da sciogliere i depositi, ma non così calda da danneggiare le tubature. Si tratta di una soluzione efficace solo nei casi di ostruzione meno gravi.

 

Prodotti Chimici:

  1. Sgrassatori e Dissolventi: Esistono sgrassatori e dissolventi specifici progettati per sbloccare gli scarichi ostruiti e spesso i prodotti rientrano nella categoria del miglior disgorgante per wc. Solitamente si versano nello scarico e si attende un lasso di tempo di circa 30 minuti (in base alla gravità dell’ostruzione), quindi si versa dell’acqua calda.
  2. Prodotti a Base di Solfato di Rame: Questi prodotti, come l’acido solforico, sono efficaci nel rimuovere depositi organici e altre sostanze che ostruiscono gli scarichi. Tuttavia, questi prodotti sono estremamente corrosivi e possono danneggiare le tubature se non utilizzati correttamente. Utilizzali con cautela e solo se gli altri metodi elencati non hanno avuto successo.

Quando si utilizzano prodotti chimici è importante prestare attenzione alla sicurezza personale e all’ambiente circostante. Assicurati di arieggiare adeguatamente la stanza e di evitare il contatto diretto con la pelle e gli occhi. 

Se i rimedi naturali e chimici non riescono a risolvere il problema, potrebbe essere necessario provare con i metodi meccanici – che trovi nel paragrafo seguente – oppure contattare un idraulico professionista per un’assistenza aggiuntiva. 

Metodi Meccanici per Sturare il Bidet

Se hai provato i metodi succitati, come l’uso di soluzioni chimiche o l’acqua calda, senza successo, potrebbe essere necessario ricorrere a strumenti meccanici più robusti. Due dei più comunemente utilizzati per sbloccare un bidet sono la ventosa e il cavo a molla. Ecco come utilizzarli correttamente:

  1. Utilizzare una Ventosa:
  • Posiziona la ventosa direttamente sopra lo scarico del bidet, in modo che crei un sigillo stretto.
  • Premi verso il basso sulla ventosa per creare una pressione all’interno del tubo di scarico.
  • Tira la ventosa rapidamente verso l’alto per creare un effetto di suzione che dovrebbe sbloccare l’ostruzione.
  • Ripeti questo processo più volte se necessario.
  1. Utilizzare un Cavo a Molla:
  • Inserisci delicatamente l’estremità del cavo a molla nell’apertura dello scarico del bidet e spingi lentamente verso il basso.
  • Muovi il cavo a molla avanti e indietro con movimenti rotatori per avere la meglio sull’ostruzione.
  • Una volta che il cavo a molla ha raggiunto l’ostruzione, continua a spingerlo con cautela finché non avverti una minore resistenza o fino a quando non senti che l’acqua inizia a fluire liberamente.
  • Estrai lentamente il cavo a molla dall’apertura per non correre il rischi che si danneggi o di rovinare le tubature.

 

Prevenzione per Scongiurare Future Otturazioni

Con un po’ di attenzione e manutenzione regolare, è possibile mantenere il bidet funzionante e prevenire fastidiosi problemi di scarico. Ecco alcuni consigli utili per prevenire futuri intasamenti (mentre qui trovate quelli nel caso non sappiate cosa fare con il water otturato):

  1. Utilizza un Filtro per Capelli: Installare un filtro per capelli nello scarico del bidet può aiutare a catturare peli e altri detriti prima che possano finire nelle tubature ma anche a scongiurare che qualche altro elemento, come per esempio un cotton fioc o della carta igienica, possa accidentalmente finirci dentro. Assicurati di pulire regolarmente il filtro. 
  2. Manutenzione Regolare: Programma una manutenzione regolare, che includa la pulizia dello scarico e l’ispezione delle tubature per eventuali segni di accumuli o intasamenti. Pulisci il bidet regolarmente con detergenti delicati per rimuovere eventuali residui di sapone o calcare. Evita di gettare prodotti chimici dannosi, poiché possono danneggiare le tubature e causare problemi di scarico.
  3. Interventi Preventivi: Oltre alla manutenzione regolare, considera di utilizzare prodotti ad hoc per mantenere il sistema di scarico sempre libero. 
  4. Tempestività nelle Riparazioni: Affronta eventuali problemi di scarico o intasamenti non appena li noti. Ignorare un problema di questo tipo può portare a un intasamento più grave nel tempo, quindi agisci prontamente per risolvere qualsiasi problema emergente.

La prevenzione è la chiave per mantenere il bidet funzionante e scongiurare fastidiosi problemi di scarico. Seguendo questi consigli e adottando pratiche di manutenzione regolare, è possibile mantenere il bidet libero da intasamenti e garantire un’esperienza di utilizzo senza problemi per lungo tempo. Presta attenzione alla cura del bidet e goditi la comodità e l’igiene che offre.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI

  • user-img
    • Elisa Giordano

Ciao sono Elisa e mio marito e i miei figli mi hanno soprannominato la “regina dell'ordine e della pulizia”! In effetti ho una vera e propria passione per la pulizia profonda e l'ordine impeccabile. So tutto sui migliori detersivi, sulle tecniche per avere pavimenti scintillanti e per far brillare piastrelle e sanitari. Mi diletto anche a provare i vari dispositivi elettronici, dall'aspirapolvere tradizionale ai robot aspirapolvere fino alle lucidatrici e alle scope a vapore. Sono sempre pronta a condividere i miei segreti e a dispensare consigli per mantenere la casa splendente in modo facile e divertente.