5 consigli per una casa perfetta anche quando si ha poco tempo

Ultimo aggiornamento: 26.06.22

 

Ci sono alcuni accorgimenti che ci permettono di avere una casa impeccabile e a prova di ospiti improvvisi. Basta conoscere i trucchi e agire d’astuzia

 

Ci sono case che sembrano sempre appena state scelte per un servizio fotografico su una rivista patinata. In altre, invece, sembra impossibile riuscire a tenere tutto sotto controllo. Eppure è solo questione di metodo, trovare la tattica efficace in grado di rendere facili e automatiche le pulizie esiste. Si tratta solo di trovare il modo di inserire nella propria routine quotidiana determinati gesti.

Impostare delle abitudini è essenziale per rendere i gesti meccanici e veloci. È bene che siano adottati da tutti i componenti della famiglia, attribuire dei ruoli e compiti può aiutare molto. Ma quel che conta di più è essere organizzati a dovere.

È essenziale avere a portata di mano tutto quello che serve per completare il lavoro in poco tempo ed esattamente quando ci si prefigge di fare le pulizie. Inoltre, è possibile scegliere i giusti strumenti per realizzare in meno tempo i lavori più noiosi che scoraggiano chi ha già grosse difficoltà a mantenere l’ordine in casa. Le scope a vapore vendute online, i robot aspirapolvere, il pulivetri, sono solo alcuni degli accessori che è indispensabile avere a portata di mano quando è il momento di pulire casa.

 

È essenziale essere realisti

Malgrado il grande successo editoriale di titoli che promettono di insegnare un metodo di pulizia quotidiano fondato su una manciata di minuti al giorno, è bene valutare la situazione con attenzione. La propria situazione personale.

Non tutte le case sono uguali. Alcune si sviluppano su più piani, possono custodire preziose ma consistenti collezioni di piccoli oggetti d’arte, sono arredate con mobili più o meno pregiati, sono abitate da adulti, adulti e bambini o adolescenti.

È bene valutare con attenzione le necessità quotidiane e stabilire un limite oltre il quale non si può andare, o che è bene perseguire con un certo rispetto verso se stessi. Non sarà possibile lucidare l’argenteria ogni giorno, così come non si potrà pretendere di avere il lavello immacolato e senza incrostazioni di calcare se in casa le attenzioni si concentrano su un bebè, o su qualsiasi incombenza che assorba tempo ed energie.

Quel che conta, dunque, è essere realisti e valutare con attenzione le reali possibilità. Si potrà cercare, questo si può fare, di semplificare il tipo di lavoro e le incombenze in base alle condizioni e ai ritmi di vita quotidiani. Quindi si potrà rinunciare a suppellettili e soprammobili per un breve periodo, per rendere più semplice togliere la polvere dalle superfici. Oppure, rinunciare ai tappeti se questi non possono essere rinfrescati con la dovuta costanza.

Organizzare la casa per semplificare le pulizie

Uno dei motivi principali per cui si accumulano sporcizia e disordine in casa dipende da quanto sono libere le superfici e i piani di lavoro. Quanto più l’arredamento è minimale e ridotto all’osso, tanto più facile sarà togliere la polvere, individuare gli elementi fuori posto da rimettere in ordine prima che attirino ulteriore disordine. Se in terra non ci sono troppi ostacoli, sarà anche più facile passare l’aspirapolvere senza perdere tempo a sbloccarlo dagli ostacoli che ne frenano di continuo la corsa.

Anche se lo stile nordico con la sua attitudine minimalista ha conquistato tanti mediterranei, non è sempre così scontato l’abbandono dello stile chiassoso e ridondante che caratterizza tante delle nostre case. Quel che si può fare è operare un lavoro attento e meticoloso che riorganizzi ogni cosa, collocandola al posto giusto. 

La spazzatura a volte può rivelarsi il posto migliore per tanta roba che affolla le nostre case, ma anche rivendere o regalare gli oggetti di cui non ci serviamo più è una buona regola per liberarsi del superfluo.

 

Tutto a portata di mano quando serve

La regola che si insegna ai bambini e che ci è stata impartita da piccoli non è mai cambiata: ogni cosa al suo posto e un posto per ogni cosa. Non trovare una collocazione per gli oggetti che abbiamo in casa significa non trovarli quando servono. Spesso questo si rivela fonte di nuove spese che impattano sul budget famigliare perché ci si ritrova ad acquistare di nuovo oggetti che sappiamo di possedere ma non ricordiamo affatto dove siano finiti.

È utile stabilire come catalogare e custodire gli oggetti in base all’ambiente in cui vengono usati, la frequenza con cui si utilizzano, il loro valore. Non serve esagerare né esplorare gli anfratti più oscuri e del nostro io, mettere in ordine non deve diventare un prodromo per il disturbo ossessivo compulsivo. L’obiettivo non è avere tutto sotto controllo, ma poter contare su un’organizzazione efficiente dei nostri averi, dai più semplici a quelli di maggiore valore.

Il necessario per le pulizie di ogni ambiente

Tra ciò che serve avere a portata di mano ci sono anche utensili e accessori per pulire ogni ambiente.  I modelli di robot aspirapolvere più costosi sono in grado di mappare un intero appartamento e stabilire un percorso ottimale per pulire ogni angolo. Ai modelli meno evoluti, e più economici, si può invece delegare il compito di togliere la polvere dal pavimento stanza dopo stanza. 

Quindi si potrà stabilire una routine quotidiana suddivisa per stanze, in modo che il robot lavori al nostro posto, un ambiente dopo l’altro. Basterà lasciare chiusa la stanza che si intende far pulire al robot.

Spolverare è importante per dare subito una rinfrescata agli ambienti. Si potrà allestire in ogni stanza un elegantissimo set per raccogliere la polvere. Basta realizzare dei quadrotti di stoffa, magari dei vecchi asciugamani, da arrotolare e conservare dentro dei contenitori ermetici. Qui si possono tenere imbevuti di detergenti a base naturale, per averli sempre a portata di mano per dare una passata veloce sulle superfici ogni mattina. 

Una ricetta infallibile? In due tazze d’acqua distillata si sciolgono 25 gocce d’olio essenziale, il limone è perfetto, due cucchiai di olio d’oliva, un cucchiaio di aceto bianco. Le pezzuole così imbevute sono perfette per rimuovere la polvere dalle superfici e lasciare un odore meraviglioso in casa.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI