Gli 8 migliori aspirapolvere Míele del 2020

Ultimo aggiornamento: 27.09.20

38

 

Aspirapolvere Míele – Opinioni, Analisi e Guida Mercato

 

L’acquisto di un aspirapolvere Míele è quasi sempre dettato dalla volontà di regalarsi un elettrodomestico di fascia premium. L’esborso superiore alla media è giustificato dalla qualità costruttiva, dall’efficienza dei motori, dalla volontà dell’azienda tedesca di garantire il massimo comfort d’uso. Degli otto aspirapolvere Míele di seguito descritti, abbiamo apprezzato molto i due modelli con filo e con sacco Míele Classic C1 Junior EcoLine e Míele Complete C3 Cat&Dog PowerLine per l’eccellente rapporto qualità/prezzo del primo e per la potenza ed efficienza su ogni tipo di pavimento (moquette e tappeti compresi) del secondo. Segue poi la prima scopa elettrico cordless del brand tedesco. 

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori aspirapolvere Míele – Classifica 2020

 

1. Míele Classic C1 Junior EcoLine, aspirapolvere a traino con sacco

 

Semplice, efficiente e con tutto quello che serve per rendere il vostro acquisto motivo di soddisfazione. Nulla da aggiungere all’aspirapolvere a traino Míele Classic C1 Junior EcoLine che, a fronte di una spesa contenuta, risulta uno dei migliori aspirapolvere Míele del 2020. Vi darà infatti quello che serve per pulire casa con soddisfazione, senza il fastidio dell’eccessiva rumorosità.

Trattasi di un aspirapolvere con sacco (da 4,5 litri), soluzione che potrebbe non piacere a chi ha sposato la filosofia del contenitore raccogli-polvere da svuotare e rimettere al proprio posto a costo zero.

Accettato questo piccolo compromesso, apprezzerete l’ottima capacità aspirante, legata a un motore non eccessivamente potente (solo 550 watt) ma parco nei consumi, un raggio di azione fuori dal comune (circa 9 metri) che vi permette di pulire in più stanze senza cambiare continuamente presa di corrente e sfruttando, oltre alla spazzola principale per pavimenti duri e tappeti, altri tre utili accessori (una lancia per le fughe, una piccola spazzola tonda con setole, una spazzola piccola rettangolare per l’aspirazione di divani e poltrone).

 

Pro

Sei diverse potenze di aspirazione: come nei modelli più costosi, è possibile scegliere la potenza in funzione delle superfici da aspirare. I simboli impressi accanto alla manopola suggeriscono il programma più adeguato.

Raggio d’azione e silenziosità: con i suoi 9 metri di raggio d’azione, arriverete praticamente ovunque. Alle più basse velocità di rotazione del motore, l’aspirapolvere è molto silenzioso (aspetto considerato sempre più importante).  

 

Contro

Tubo non telescopico e spazzola larga: anche se diviso in due parti, la lunghezza del tubo metallico non è regolabile. L’ampia spazzola può risultare poco pratica negli spazi stretti (come tra mobili e pareti o fra i sanitari).     

Acquista su Amazon.it (€129,99)

 

 

 

2. Míele Complete C3 Cat&Dog PowerLine, aspirapolvere a traino potente con sacco

 

Vi serve potenza? Un aspirapolvere che non tema gli accumuli di pelo sui tappeti dei vostri amici a quattro zampe? Non andate oltre, perché è questo il posto giusto dove acquistare l’aspirapolvere a traino con sacco e con filo Míele Complete C3 Cat&Dog PowerLine.

Come gli altri aspirapolvere serie C1 e C2 della linea PowerLine, anche questo è concepito su un motore da 890 watt di potenza, erogabile, nel caso specifico del Complete C3, su più livelli, agendo con il piede sui pulsanti “+” e “-” che si trovano nella parte bassa dell’unità principale.

La dotazione di spazzole, oltre a includere il modello con setole retrattili SBD 290-3, prevede la spazzola motorizzata STB 305-3 che grazie alla veloce rotazione del rullo interno con setole disposte a spirale, rimuove dalle trame del tessuto ogni forma di sporco, compresi i capelli umani, il pelo e la forfora degli animali. Gli altri accessori, consistenti in, sono nascosti all’interno di un vano a scomparsa. Li avrete quindi sempre a portata di mano.  

 

Pro

Potente e ben costruito: gli 890 watt di potenza si sentono quando si spinge l’aspirapolvere al massimo. In abbinamento poi alla spazzola motorizzata STB 305-3 risulta infallibile su ogni tipo di pavimento, tappeti a pelo corto compresi. La qualità costruttiva è alta, in linea con la tradizione Míele.

È molto silenziosa: se non amate il frastuono tipico degli aspirapolvere, la Míele rimedia in modo egregio. Le recensioni online fanno notare la silenziosità di questo modello (soprattutto alle velocità più basse).  

 

Contro

È un po’ pesante: pur essendo un aspirapolvere a traino, che quasi mai va sollevato da terra, può risultare pesante per gli utenti non più ventenni. L’unità da trasportare super infatti i 7 kg.  

Acquista su Amazon.it (€294,99)

 

 

 

3. Míele Triflex HX1 White, scopa elettrica ciclonica ricaricabile

 

Se vi piacciono le scope cordless, disponete di un budget adeguato e vi state chiedendo quale aspirapolvere Míele comprare, la serie Triflex HX1 può fare al caso vostro. È composta da più modelli e come da tradizione della casa tedesca, l’uno si differenzia dall’altro per la quantità di accessori a corredo e per piccole differenze tecniche.

Come ogni scopa ricaricabile che punta a essere leader di mercato, anche le scope senza filo e senza sacco Míele, come la versione Lotus White trattata in questa comparazione, presentano soluzioni innovative. 

A partire dal corpo modulabile che permette di alzare o abbassare il baricentro dell’elettrodomestico e di trasformarlo in un aspirapolvere portatile per pulire divani, auto, camper e barca. Il tutto smontando e rimontando opportunamente il dispositivo in tre modi diversi. Ciò conduce alla configurazione che meglio sappia rispondere alle proprie esigenze di pulizia. Aspira bene, il contenitore della polvere si pulisce facilmente, ma dimenticatevi la silenziosità delle scope elettriche o degli aspirapolvere a traino con filo.

 

Pro

Imbattibile sulle scale: l’assenza del filo fa delle Triflex HX1 scope molto comode da usare, soprattutto per pulire le scale. Non rischierete di inciampare e impiegherete la metà del tempo.

Autonomia e possibilità di cambiare la batteria: la batteria Varta in dotazione regala 60 minuti di autonomia. Acquistandone una seconda, potrete pulire fino a 250 metri quadrati in una sola volta. 

 

Contro

Dotazione di accessori scarsa: visto che il prezzo non è alla portata di tutti, riteniamo che includere nella dotazione solo una lancia per le fughe e una piccola spazzola tonda con setole sia un atto di scarsa generosità. Se si vuole di più, si deve guardare alle Triflex HX1 più costose.         

Acquista su Amazon.it (€499)

 

 

 

4. Míele Blizzard CX1 Comfort EcoLine, aspirapolvere a traino senza sacco

 

Rispondono alla sigla Blizzard CX1 gli aspirapolvere a carrello senza sacco Míele. Sfruttano la tecnologia ciclonica (Vortex per la case tedesca) per separare la polvere dall’aria in ingresso e depositarla nel vano raccogli-polvere con capacità di 2 litri.

Il modello che abbiamo scelto per voi è il Comfort EcoLine che abbina alla spazzola multifunzione SBD 660-3, perfetta per pavimenti e tappeti, la extralarge Twister XL SBB 400-3 che Míele ha disegnato, dotandola di setole morbide, per chi deve pulire ampie superfici di delicato parquet. Ne deriva un aspirapolvere versatile, con il quale far fronte a ogni esigenza di pulizia, forte di altri accessori quali la bocchetta (non motorizzata) per gli imbottiti e la lancia per le fughe.

Quanto al comfort d’uso, all’aspirapolvere bagless Míele non si può chiedere di più: il manico con console dei pulsanti integrati permette infatti di accendere e spegnere l’elettrodomestico, aumentare e diminuire la potenza, senza chinarsi o agire con i piedi. Il tubo telescopico, che permette di adattare la sua lunghezza alla statura, fa il resto. Considerate però che pesa 8,61 kg.  

 

Pro

Consumi e comfort: il motore da 550 watt, ampiamente collaudato dall’azienda tedesca, eccelle per efficienza, unendo all’ottima aspirazione il limitato consumo elettrico. Il manico con pulsanti di controllo integrati rende l’aspirapolvere molto confortevole.

Raggio di azione: non si risparmia Míele quando deve applicare i cavi elettrici ai suoi aspirapolvere. Nel caso del CX1 potete spingervi fino a 11 metri di distanza dalla presa elettrica a muro. 

 

Contro

Manca la spazzola rotonda a pennello: non capiamo la logica di questa esclusione, visto che questo accessorio è presente in tutti i modelli con sacco. Anche perché l’aspirapolvere ha un prezzo importante.       

Acquista su Amazon.it (€449)

 

 

 

5. Míele Swing H1 Special EcoLine, scopa elettrica con filo e con sacco

 

Con un look un po’ rétro ma piacevole, è composta dall’unità principale, contenente il motore e il sacco raccogli-polvere, e da un tubo di metallo a innesto e a lunghezza fissa. Colpisce sin dal primo utilizzo per la qualità dei materiali e per la cura costruttiva (il policarbonato utilizzato restituisce una netta sensazione di solidità).

Due plus che però si riflettono sul peso che per la Swing H1 Special EcoLine raggiunge i 4,3 kg. Tenetelo in considerazione soprattutto se non avete più vent’anni: la scopa, anche se maneggevole, può risultare infatti un po’ faticosa nell’utilizzo intensivo di ogni giorno.

Accettato questo compromesso, apprezzerete la maniglia, utile per sollevarla e spostarla rapidamente da un punto all’altro, e il cursore per la regolazione della potenza posizionato in due punti differenti. L’uno è da usare in modalità scopa elettrica, l’altro in modalità portatile. Da un modo all’altro si passa semplicemente rimuovendo il tubo metallico.      

 

Pro

Qualità strutturale e silenziosità: nella Swing H1 Special EcoLine, così come negli altri modelli, c’è tutta la filosofia Míele. La scopa è solida e robusta. Ed è anche molto silenziosa, soprattutto alla minima velocità.   

 

Contro

È un po’ pesante: i 4,6 kg di peso li avvertirete, soprattutto se avete una corporatura minuta e poca forza nelle braccia. Può risultare compromessa anche la manovrabilità.

Non adatta agli spazi angusti e ai mobili bassi: il corpo motore non è dei più sottili e può non infilarsi negli spazi più stretti. La spazzola invece è poco pratica con letti e divani particolarmente bassi. 

Acquista su Amazon.it (€88,35)

 

 

 

6. Míele Compact C2 Excellence EcoLine, aspirapolvere a traino con sacco

 

La linea Compact C2 occupa la posizione intermedia nella gamma degli aspirapolvere a traino Míele con sacco e con filo. Mettendo in conto un budget di poco superiore a quello necessario per l’acquisto dei modelli della serie Classic C1, potrete godere di migliori prestazioni e di un insolito comfort d’uso. Bello da vedere, offre sei diverse potenze di aspirazione e un raggio di azione da record: ben 11 metri.

Tenetelo in considerazione se dovrete aspirare appartamenti di dimensioni medio-grandi perché coprirete più ambienti senza cambiare presa a muro. Con un sistema di filtrazione molto efficiente, è poco rumoroso, aspira (bene) su sei diversi livelli di potenza e vanta un corpo particolarmente compatto che si muove, seguendovi nelle pulizie, su tre piccole ruote pivotanti.

Rispetto alla linea Classic C1 utilizza però sacchetti da 3,5 litri, quindi un po’ meno capienti. È il prezzo da pagare per disporre di un aspirapolvere più compatto che però vanta due posizioni di parcheggio, l’una orizzontale, l’altra verticale.   

 

Pro

Sei livelli di potenza: come in tutti gli aspirapolvere a traino Míele, anche i modelli della linea Compact C2 prevedono questo plus. Potete aspirare polvere anche al minimo e risparmiare in bolletta. Da apprezzare la silenziosità che permette di pulire a cuor leggero anche nelle ore serali. 

Ben costruito e ben due posizioni di parcheggio: i materiali impiegati per costruirlo sono ottimi, pensati per durare nel tempo. Potete riporre l’aspirapolvere in orizzontale e verticale. 

 

Contro

Altezza della spazzola: la spazzola SBD 355-3 è ben costruita ed elimina l’effetto ventosa. Non è però particolarmente sottile e ciò potrebbe rendere un po’ difficoltose le pulizie sotto i divani e i mobili più bassi. 

Acquista su Amazon.it (€244,9)

 

 

 

7. Míele Swing H1 Parquet Ecoline, scopa elettrica con filo e con sacco

 

Rispetto al modello Swing H1 Special EcoLine, la Swing H1 Parquet EcoLine offre qualcosa in più. La spazzola in dotazione SBB Parquet-3, per esempio, la rende particolarmente delicata sul parquet e sui pavimenti pregiati. Valutate attentamente l’acquisto perchè, a meno che il vostro parquet non sia di quelli lucidi e che si rigano facilmente, la spazzola universale SBD 355-3 (inclusa in tutti e due i modelli) può comunque garantire il massimo del pulito senza danneggiare il legno.

Altre differenze sono la clip porta-accessori sul tubo metallico telescopico (sul modello Swing H1 Special EcoLine il tubo è a innesto e a lunghezza fissa) e un filtro più efficiente (l’AirClean+ contro l’AirClean).

Per il resto, l’ergonomia d’uso è la stessa: a scopa è un po’ pesante e richiede un minimo di forza per essere manovrata durante le normali operazioni di pulizia. Non sarà mai di disturbo per nessuno, perché dei modelli venduti online è uno dei più silenziosi.   

 

Pro

Aspira bene ed è molto silenziosa: come le altre scope elettriche con filo Míele, la Swing H1 Parquet EcoLine aspira bene anche alla minima velocità. Ed è poco rumorosa, anche se si utilizza la seconda (e massima) potenza.

Raggio di azione: da questo punto di vista Míele teme ben pochi rivali. Grazie al cavo elettrico lungo 8 metri, il raggio di azione della scopa elettrica tocca i 9 metri. Cambierete presa elettrica davvero di rado.  

 

Contro

È un po’ cara: forse la differenza di prezzo con il modello Swing H1 Special EcoLine è un po’ esagerato visto che il plus di questa scopa, che l’altra non ha, è la spazzola morbida per parquet (SBB Parquet-3). 

Non si infila ovunque: la spazzola con setole retrattili (SBD 355-3) è spessa e non si infila sotto i divani più bassi.  

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. Míele Triflex HX1 Cat&Dog, scopa elettrica ciclonica con mini turbo-spazzola

 

Il nome lascia intuire l’utenza alla quale la scopa elettrica Míele ricaricabile, senza filo e senza sacco, è dedicata: famiglie o single che dividono la propria abitazione con amici pelosi, come cani, gatti, conigli e furetti.

A distinguere il modello Triflex HX-1 Cat&Dog dalla variante Lotus White, da noi trattata in questo articolo di comparazione, sono il filtro Hepa LifeTime, più efficace nelle purificazione dell’aria che viene rimessa in circolo nell’ambiente, la mini turbo-spazzola motorizzata, indispensabile per rimuovere in profondità dai tessuti dei divani e delle poltrone i peli e la forfora degli animali, la presenza di luci a Led sulla spazzola principale (BrillantLight) che permette di pulire più agevolmente nelle stanze semibuie, sotto i letti e i divani.

Per il resto, le due scope elettriche non differiscono, integrando lo stesso motore di aspirazione, la stessa filosofia modulare che permette di passare dalla configurazione a baricentro alto a quella a baricentro basso (corpo motore in alto e in basso), fino alla portatile.    

 

Pro

Facilità di pulizia: i consumatori che hanno acquistato la scopa Míele Triflex HX1 apprezzano la facilità con cui si svuota il contenitore della polvere, un plus non da poco per una scopa senza sacco. 

Manovrabilità della spazzola principale: Oltre a essere dotata di rullo in setole rotante, che ne aumenta la capacità pulente sui tappeti, la spazzola principale presenta due snodi che consentono una grande manovrabilità.  

 

Contro

Manca una seconda batteria: visto il prezzo, una seconda batteria in grado di raddoppiare i tempi di pulizia, come previsto dalla versione HX1 Pro, doveva essere inclusa. 

Acquista su Amazon.it (€659)

 

 

 

Accessori

 

Sacchetti per aspirapolvere Míele

Un’azienda che ha puntato e che tuttora crede fermamente nella comodità e igienicità del sacco raccogli-polvere deve mettere i propri clienti in condizioni di trovare e acquistare sacchi di ricambio con facilità. Potete comprarli originali oppure compatibili (prodotti cioè da altre aziende). I tipi di sacchetti Míele sono: KK (per le scope Swing H1) e HyClean GN (per gli aspirapolvere con filo e con sacco delle serie C1, C2 e C3). I sacchi originali possono costare anche il doppio di quelli compatibili (2 euro circa a sacco per i primi, 1 euro circa a sacco per i secondi). I primi sono di più facile installazione. 

 

 

 

Come scegliere i migliori aspirapolvere Míele

 

Míele è un’azienda tedesca che dal 1899 produce e vende elettrodomestici. Si posiziona nella fascia alta del mercato con apparecchi di qualità e, nello specifico, con aspirapolvere progettati per durare nel tempo, essere silenziosi, parchi nei consumi e andare incontro a chi antepone la buona qualità dei propri acquisti ai prezzi bassi. 

L’acquisto di un prodotto Míele, infatti, è il più delle volte un buon investimento. Ciò non significa però dover spendere sempre e comunque più del solito, perché grazie alle offerte online è possibile comprare un aspirapolvere Míele con un occhio di riguardo al portafoglio. 

Aspirapolvere e filosofia Míele

Chi segue il marchio e più in generale il mercato degli aspirapolvere sa che Míele ha sempre creduto, e crede tuttora, nell’utilità del sacco in cui viene raccolto lo sporco aspirato. La facilità con cui questo si sostituisce senza disperdere polvere nell’ambiente rappresenta per l’azienda – e anche per molti utenti – un aspetto fondamentale nell’indirizzare le sue scelte. 

Ciò nonostante, per restare competitiva sul mercato e far fronte all’enorme richiesta di aspirapolvere senza filo e senza sacco avanzata dai consumatori di tutto il mondo, Míele ho dovuto adeguarsi: gli aspirapolvere senza sacco e, in particolare, le scope elettriche senza sacco e senza filo Míele sono infatti molto recenti. In virtù di questo ampliamento di gamma, la collezione di aspirapolvere Míele è oggi completa ed è composta da: aspirapolvere a traino con filo e con sacco, aspirapolvere a traino con filo senza sacco, scope elettriche con filo e con sacco, scope elettriche senza filo e senza sacco. 

A questi va aggiunto anche un piccolo catalogo di robot aspirapolvere Míele che, a giudicare dal prezzo e dai pareri espressi online da chi li ha già acquistati, sono forse il punto debole della divisione aspirazione del brand tedesco. Tralasciando questi ultimi, vi descriviamo le caratteristiche salienti di ciascuna categoria spiegandovi come scegliere un buon aspirapolvere Míele.           

 

Aspirapolvere a traino con filo, con e senza sacco

La disponibilità di accessori e spazzole (passive o motorizzate) rende la collezione degli aspirapolvere a traino Míele particolarmente completa. Con due potenze differenti e sistemi di filtraggio efficienti (ma diversi a seconda dei modelli), sono adatti a chiunque necessiti di pulire appartamenti medio-grandi, esercizi commerciali e uffici, e abbia la necessità di raggiungere punti difficili come le aree di pavimento che si trovano sotto i letti, i divani, le poltrone, in generale sotto i mobili più bassi. 

Le serie disponibili sono le C1, C2 e C3, per gli aspirapolvere a traino con sacco e con filo, e la CX1 per gli aspirapolvere a traino con filo ma senza sacco. Anche i modelli a traino, come le scope elettriche, sanno essere silenziosi, soprattutto alle minime potenze, e offrono motori resistenti e progettati per lavorare per ore senza interruzioni.  Le potenze dei motori oscillano fra 550 watt (dei modelli EcoLine) e 800 watt (dei modelli PowerLine) (890 watt per i modelli PowerLine della serie CX1), a dimostrazione di come l’azienda tedesca sia attenta a ridurre i consumi e il peso delle bollette dei propri clienti. 

 

Scope elettriche con filo e con sacco

Sono quelle della Serie Swing H1, con manico metallico (telescopico e non, a seconda dei modelli) da estrarre se si vuole trasformare la scopa elettrica in un aspirapolvere portatile con filo. Non sono secondo noi adeguate a ogni tipo di utenza, perché un po’ pesanti, ma vantano una qualità eccellente dei motori e una silenziosità, soprattutto alla minima potenza, che ne permette l’uso nelle ore serali. I sacchetti di ricambio si reperiscono con molta facilità, anche nelle versioni compatibili (cioè non originali).    

Scope elettriche senza filo e senza sacco

Míele ha atteso un po’ prima di presentare le sue scope elettriche ricaricabili, ma ne è valsa tutto sommato la pena. Anche se al momento non sono molto diffuse – il prezzo delle Triflex HX1 (sigla che ne identifica la serie) non è certo popolare -, sono le uniche composte da tre elementi intercambiabili. Questi permettono di passare da una scopa a baricentro alto a una a baricentro basso, senza tralasciare la possibilità di avere tra le mani un aspirapolvere portatile. 
Non a caso, Míele definisce le sue scope cordless 3-in-1, sottolineando nel contempo altri punti di forza: 1. la possibilità di sostituire la batteria, durante le pulizie, per raddoppiare i tempi di autonomia (fino a 120 minuti e 250 metri quadrati); 2. la presenza, in dotazione o come optional, di una mini turbo-spazzola motorizzata per la pulizia dei divani; 3. la possibilità in alcuni modelli di disporre di una spazzola con illuminazione di prossimità a Led. 

 

 

 

Domande frequenti

 

Come posso distinguere a prima vista gli aspirapolvere Míele più potenti?

Per quanto riguarda gli aspirapolvere con filo, a traino oppure scopa elettrica, il massimo livello di potenza è espresso dalle diciture “EcoLine” e “PowerLine” riportate da ciascun modello. I modelli EcoLine hanno potenza massima di 550 watt; i modelli PowerLine hanno potenza massima di 800 watt (890 watt per gli aspirapolvere a traino senza sacco della serie CX1). 

 

Come posso raddoppiare l’autonomia della mia scopa elettrica ricaricabile senza filo e senza sacco Míele Triflex HX1?

È sufficiente acquistare una seconda batteria Varta agli ioni di litio (da 2.500 mAh di capacità nominale) da inserire nella scopa non appena la prima si sarà scaricata. Le scope Triflex H1 riescono in questo modo a offrire un’autonomia massima (cioè alla minima potenza) di 120 minuti (per superfici medie da pulire di 250 metri quadrati).  Va detto tuttavia che non si tratta dell’accumulatore più economico sul mercato: il prezzo della seconda batteria supera molto spesso quello di una buona scopa elettrica con filo e con sacco.

 

Pulisco spesso gli interni della mia auto. Che tipo di aspirapolvere Míele mi consigliate?

Sicuramente un modello a traino (con o senza sacco) delle serie C1, C2, C3 o CX1. Per pulire in modo approfondito l’abitacolo della propria autovettura è importante disporre di un tubo corrugato al quale fissare la bocchetta a lancia SFD 10, la spazzola piccola per i divani SPD 10 e la lancia flessibile SFD 20 lunga 56 cm (da acquistare però separatamente). Il tubo corrugato (assente nella dotazione delle scope elettriche con o senza filo) vi permette infatti di arrivare ovunque, anche negli spazi angusti come quelli sotto i divani o nello spazio riservato ai piedi. 

Vorrei che durante l’aspirazione si diffonda un profumo di fresco nell’ambiente. È possibile?
Sì, è possibile, aspirando quando il sacco è vuoto il deodorante in granuli AirFresh che la stessa Míele mette a disposizione. Con una gradevole fragranza agli agrumi, contribuirà a rendere più piacevoli, almeno dal punto di vista olfattivo, le operazioni di pulizia quotidiane. Vogliamo però sottolineare che, affinché il vostro nuovo aspirapolvere non diffonda cattivo odore, è necessario che i suoi filtri siano sempre puliti e, quando necessario, sostituiti con dei nuovi.

 

Che differenza c’è fra i sacchi originali Míele e i compatibili?

In termini di funzionalità, non vi sono differenze. La polvere è trattenuta al loro interno sia dai sacchi originali, sia da quelli compatibili. Affermare però che le due opzioni siano sovrapponibili da tutti i punti di vista è però sbagliato. I materiali con cui sono realizzati i sacchi di ricambio originali riescono di solito a filtrare maggiormente l’aria, impedendo alle polveri più sottili di sfuggire. A trarre vantaggio sono soprattutto i soggetti allergici alla polvere. Si individuano spesso differenze anche nella facilità con cui i sacchi si installano. Non di rado, con quelli compatibili, occorre fare un po’ di forza per inserirli nella loro sede. I compatibili restano tuttavia i più venduti, visto il prezzo più economico a cui sono proposti.       

 

 

 

Come utilizzare al meglio un aspirapolvere Míele

 

Il lieve ritardo con cui l’azienda tedesca Míele ha reso disponibili le sue soluzioni senza filo e senza sacco è dovuto a un forte legame con la tradizione e alla volontà di offrire ai suoi affezionati clienti aspirapolvere igienici. Lo svuotamente del contenitore raccogli-polvere, lo abbiamo detto infinite volte sulla pagine di Tuttolucido.it, causa un’inevitabile dispersione di polvere nell’ambiente. Usando invece le giuste precauzioni, la sostituzione del sacco può avvenire senza che un solo granello di polvere torni nell’aria. Per rendere l’uso dell’aspirapolvere davvero igienico, è però necessario adottare altre precauzioni, come la costante pulizia del filtro motore e, nel caso dei modelli della serie CX1, con filo ma senza sacco, lo svuotamento del cilindro raccogli-polvere e la pulizia dei filtri integrati.

Modelli e metodi riportati sul manuale di istruzioni 

Ogni aspirapolvere Míele viene fornito insieme a un manuale di istruzioni in italiano dove potrete prendere visione dei suoi componenti. Oltre alle sigle che identificano i filtri e i sacchi da acquistare, sono sempre riportate le procedure di pulizia del sistema di filtraggio.

I filtri vanno puliti, anche con le bombolette ad aria compressa che potete acquistare online o nei negozi, fino a quando è possibile. Poi, se il loro colore diventa troppo scuro, con conseguente riduzione della capacità filtrante, gli stessi vanno sostituiti. Un filtro logoro, oltre a determinare uno scadimento delle prestazioni generali dell’aspirapolvere (che perde in capacità aspirante), rende il suo uso poco igienico, fino a produrre sgradevoli odori.

 

Sostituite il sacco e svuotate il contenitore raccogli-polvere

Vi suggeriamo di prestare particolare attenzione alle operazioni di sostituzione del sacco e di svuotamento del contenitore raccogli-polvere (nel caso degli aspirapolvere a traino Blizzard CX1 e delle scope elettriche senza filo e senza sacco cicloniche Triflex HX1). Ricordate che se i sacchi hanno un costo, svuotare un contenitore, anche se vuoto a metà, costa giusto il tempo necessario a eseguire l’operazione (in altri termini, è gratis).  

Il sacco va rimosso delicatamente e, senza sottoporlo a scossoni, inserito in un sacchetto che impedisca la fuoriuscita di polvere. Il contenitore cilindrico degli aspirapolvere bagless richiede ancora più attenzione. Vi suggeriamo infatti di inserirlo in un sacchetto sottile come quello dei rifiuti secchi, ancora pieno, quindi immediatamente dopo averlo sganciato dall’unità motore.

Chiudete il sacco e agite esternamente per contenere le sgradevoli nuvole di polvere. Considerate che al suo interno, con ogni probabilità, ci saranno capelli e, se vivete in compagnia di amici a quattro zampe, peli di animali. Questi quasi mai finiscono nella pattumiera a primo colpo. Sarete spesso costretti a intervenire con le mani, operazione tutt’altro che piacevole. È questo uno dei motivi per cui vi suggeriamo di inserire il cestello in un sacchetto sottile e di maneggiarlo interponendo il sacchetto stesso fra le vostre dita e la sporcizia.
Se volete che la potenza del vostro aspirapolvere resti costante, procedete alla sostituzione del sacco e allo svuotamento del contenitore raccogli-polvere evitando che si riempiano al massimo. Un sacchetto stracolmo di sporcizia produce un effetto barriere all’aria in ingresso, determinando nell’aspirapolvere un calo di prestazioni.       

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments