I 7 migliori aspirapolvere Bosch del 2020

Ultimo aggiornamento: 02.12.20

0

 

Aspirapolvere Bosch – Opinioni, Analisi e Guida all’acquisto

 

Gli elettrodomestici Bosch sono tra i più apprezzati al mondo, grazie alla qualità dei materiali e la potenza dei motori. In questo articolo ci occuperemo degli aspirapolvere, sia professionali, sia per uso esclusivamente casalingo. Tra i prodotti elencati potrete trovare Bosch Bcg05aaa1 un aspirapolvere senza sacco perfetto per chi cerca un dispositivo da adoperare in casa e caratterizzato da un prezzo molto conveniente. Oppure Bosch Professional 06019c6300, dotato di un motore da 18 V di potenza e capace di aspirare anche le polveri più sottili, come per esempio i residui di cemento, legno o altri materiali.
Continuate a leggere per scoprire quale modello potrebbe essere più adatto alle vostre esigenze e al vostro budget.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

I 7 migliori aspirapolvere Bosch – Classifica 2020

 

Qui di seguito troverete la nostra classifica dei prodotti Bosch più apprezzati sul mercato, scelti in base alle recensioni degli utenti.

 

 

1. Bosch Bcg05aaa1 Aspirapolvere a Carrello Senza Sacco

 

Al primo posto tra i migliori aspirapolvere Bosch abbiamo inserito quello che crediamo sia il prodotto più economico e apprezzato dagli utenti, non solo grazie al prezzo conveniente, ma anche per la qualità dei materiali e la potenza di aspirazione. Si tratta di un elettrodomestico a traino, ovvero dotato di un carrello che vi consentirà di pulire la vostra casa senza doverlo sollevare continuamente.

Pesa solo 4.4 kg e ha una forma particolarmente compatta, tuttavia, la parte in plastica rigida che collega il tubo al corpo macchina non può essere rimossa, rendendo più difficile l’inserimento del dispositivo in un piccolo armadio. Nonostante consumi solo 700W in realtà ha un alto potere aspirante, in grado di rimuovere con facilità i residui di polvere, peli e capelli da tutte le superfici dure.

All’interno della confezione troverete due spazzole: la prima è universale, l’altra è molto piccola ed è dotata di setole rigide, in modo da agevolarvi nella pulizia dei battiscopa e delle cornici di porte e finestre.

 

Pro

Filtro: Quello inserito in questo elettrodomestico è hepa h12, ovvero in grado di rimuovere allergeni e acari della polvere. Inoltre, si può lavare e sostituire acquistandolo separatamente.

Rapporto qualità/prezzo: Si tratta di un dispositivo davvero economico, se consideriamo le prestazioni e la qualità dei materiali Bosch.

Serbatoio capiente: Il contenitore adibito alla raccolta dei detriti può contenere circa 1,4 kg di materiale, abbastanza per pulire un appartamento molto grande senza costringervi a svuotarlo spesso.

 

Contro

Pochi accessori: Le spazzole in dotazione sono solo due, ma nessuna sembra adatta alla pulizia di moquette e tappeti.

Acquista su Amazon.it (€87,39)

 

 

 

2. Bosch Professional 06019c6300 Aspirapolvere Filtro Piega Piatta

 

L’aspirapolvere Bosch professionale è uno dei più venduti e apprezzati dai clienti. Ciò è dovuto non solo alla qualità del dispositivo, che si rivela estremamente utile durante i lavori edili e nei cantieri, ma anche per il costo contenuto rispetto ad altri modelli della stessa tipologia. Consuma solo 18 V e 260 W: nonostante ciò è molto potente ed è adatto alla classe di polvere L, ovvero sia domestiche, sia quelle leggermente pericolose, come i residui di legno, calce e cemento.

All’interno della confezione, oltre al corpo macchina e al tubo estensibile, troverete tre spazzole differenti, di cui una avente un’apertura molto stretta per entrare nelle zone più piccole e difficili da pulire.

Il raccoglitore è molto capiente e può contenere fino a 10 litri di detriti, sia secchi, sia in forma liquida: un vantaggio per chi è alla ricerca di un aspirapolvere professionale da adattare a varie situazioni.

 

Pro

Accessori: L’aspirapolvere è provvisto di numerosi accessori con cui potrete pulire sia tutte le zone della casa, sia le postazioni di lavoro.

Versatile: Basandoci sui pareri degli utenti, sembra che l’elettrodomestico si possa adoperare senza problemi anche per le faccende di casa, non soltanto per rimuovere la polvere durante i lavori di falegnameria.

Contenitore: È molto capiente, e potrete sfruttarlo sia per raccogliere i rifiuti secchi, come la polvere, sia quelli umidi.

 

Contro

Manca la batteria: Nel prezzo non è prevista la presenza dei dispositivi di alimentazione, tuttavia, è possibile adoperare quelli di altri elettroutensili Bosch.

Acquista su Amazon.it (€92,13)

 

 

 

3. Bosch Elettrodomestici Flexxo Aspirapolvere Senza Fili

 

Continuando con la comparazione dei migliori prodotti Bosch attualmente disponibili online, ci è piaciuta particolarmente la scopa elettrica Flexxo, pratica e versatile. Si tratta di un elettrodomestico trasformabile: staccando la parte centrale dal corpo macchina, otterrete un aspirabriciole con cui pulire tavoli, piani cottura e persino gli interni dell’auto.

Ha un’autonomia di circa 55 minuti se viene impostata la potenza base, inserendo il turbo invece la durata sarà minore, all’incirca di 30 minuti. Il prezzo non è economico, rispetto a quello delle altre scope elettriche della stessa azienda, tuttavia è necessario considerare che si tratta di un dispositivo senza fili, trasformabile e dotato di alcuni accessori di ricambio.

Le spazzole sono in tutto quattro: quella standard, da adoperare sulle superfici dure e morbide, come i tappeti e le moquette. Le altre tre invece sono più piccole e devono essere agganciate all’aspirabriciole per utilizzarle per i battiscopa, i divani, le tende e altri tessuti.

 

Pro

Due in uno: Con una sola scopa potrete avere anche un aspirabriciole, per pulire le zone alte della casa o gli interni dell’auto.

Batteria: È al litio ed è provvista di una particolare tecnologia che ne aumenta la durata e diminuisce drasticamente i tempi di ricarica.

Accessori: Nella confezione troverete altre tre spazzole, utili alla pulizia delle superfici morbide o più strette. Inoltre, queste sono inserite direttamente all’interno della scopa elettrica, diminuendo così lo spazio occupato nel ripostiglio.

 

Contro

Prezzo: Non si tratta di un articolo economico, tuttavia il costo complessivo è giustificato dalla qualità dei materiali e dalla particolarità del prodotto trasformabile.

Acquista su Amazon.it (€159)

 

 

 

4. Bosch Home and Garden AdvancedVac 20 Aspiratore

 

Un aspirapolvere semi professionale e vednuto a prezzo basso è il modello AdvancedVac 20. Fa parte della categoria Home and Garden, ed è possibile adoperarlo sia dentro casa, sia nelle zone esterne, come balconi, terrazzi e giardini. Si tratta infatti di un particolare elettrodomestico dotato di tecnologia di inversione di flusso: può aspirare la polvere immagazzinandola nel contenitore, oppure soffiare. 

Viene spesso adoperato per accatastare le foglie durante l’autunno, liberando le strade e i marciapiedi che potrebbero diventare più scivolosi. Inoltre, si può utilizzare sia con sacco, per le normali faccende domestiche, sia senza, tuttavia, vi sconsigliamo di non inserire il filtro per eliminare i rifiuti solidi, poiché vi renderà più difficile la manutenzione del serbatoio principale.

All’interno della confezione sono presenti due accessori: la spazzola principale, e una bocchetta lunga, che vi consentirà la pulizia delle zone più strette della casa. Infine, il serbatoio ha una capienza massima di 20 litri di residui secchi, e può arrivare fino a 13,5 litri per quelli umidi.

 

Pro

Wet and dry: Potrete adoperare il dispositivo sia per eliminare la polvere, sia per assorbire i liquidi, togliendo semplicemente il filtro di carta dal serbatoio.

Non solo aspirapolvere: L’elettrodomestico si adatta anche all’utilizzo fuori casa, per soffiare le foglie e ripulire strade e vialetti.

Compatibilità: La potenza di aspirazione è molto alta, inoltre l’apparecchio può essere collegato agli elettroutensili della stessa marca e regolarne l’accensione e lo spegnimento.

 

Contro

Accessori: oltre a quelli necessari, come il filtro e il sacchetto, all’interno della confezione troverete solo due spazzole, una classica da pavimenti e una bocchetta stretta e lunga.

Acquista su Amazon.it (€117)

 

 

 

5. Bosch Bgls4x210 Aspirapolvere a Traino con Sacco

 

Continuando con la classifica degli elettrodomestici più apprezzati, Bosch ci propone un aspirapolvere a traino semplice e maneggevole, venduto a un prezzo piuttosto conveniente.
Possiede un motore da 600W, e produce soltanto 79 dB di rumore, così vi eviterà di disturbare i vicini di casa o i bambini durante il riposo. È dotato di un sacchetto con una capacità di circa 3 litri, inoltre, il sistema Power Protect eviterà che questo possa perdere residui quando è troppo pieno.

All’interno della confezione troverete tre accessori: la spazzola universale per pavimenti duri e morbidi, come tappeti e moquette, quella per le superfici delicate, come potrebbe essere il parquet, e infine una bocchetta più piccola adatta alle zone strette della casa e ai tessuti imbottiti.

Presenta una manopola per il controllo della potenza, dandovi la possibilità di scegliere automaticamente quella più adatta all’occasione. Per esempio, in caso di pulizia delle tende, è preferibile optare per un grado di aspirazione basso, per un pavimento duro invece, meglio più alto.

 

Pro

Cavo di alimentazione: È lungo 10 m, abbastanza per pulire un monolocale da 50 mq senza dover cambiare presa durante l’utilizzo.

Manopola: L’elettrodomestico è dotato di cinque modalità di aspirazione differenti, compresa quella per le tende e per i sedili dell’auto.

Costo: Se state cercando un aspirapolvere a traino a prezzi bassi, questo potrebbe essere un’ottima soluzione d’acquisto.

 

Contro

Materiali: In termini di qualità sembrano più deboli rispetto ad altri modelli simili. Probabilmente ciò è dovuto al prezzo più economico.

Acquista su Amazon.it (€97,33)

 

 

 

6. Bosch Bgs05x240 Gs05 Cleann’n Aspirapolvere Senza Sacco

 

Tra i modelli di aspirapolvere a traino Bosch ci ha convinto questo, particolarmente apprezzato per il suo aspetto compatto. Ha una buona potenza di aspirazione, regolabile tramite la manopola, che vi permetterà di effettuare senza problemi le normali pulizie domestiche anche in presenza di animali.

All’interno della confezione troverete tre accessori differenti: la spazzola principale per i pavimenti duri e i tappeti, quella per le superfici delicate come il parquet, e una bocchetta più piccola da adoperare per le zone strette oppure i tessuti, come tende e divani.

Il contenitore è privo di sacco: questo migliorerà sicuramente l’impatto ambientale, tuttavia la manutenzione del serbatoio potrebbe risultare un po’ più scomoda, costringendovi a rimuovere a mano i residui sul fondo. Il prezzo possiamo ritenerlo nella media, considerata la qualità dei materiali e l’affidabilità Bosch. Se volete sapere dove acquistare il modello Cleann’n, vi invitiamo a cliccare sul link posto qui in basso.

 

Pro

Potenza: Grazie alla valvola posta sul corpo macchina potrete gestire automaticamente il grado di aspirazione a seconda del tipo di superficie da trattare.

Per i peli di animali: Nonostante consumi soltanto 700W, sembra in grado di garantire un’ottima pulizia anche in presenza di cani e gatti.

Poco rumoroso: Produce soltanto 78 dB, perfetto per chi sta cercando un aspirapolvere economico e abbastanza silenzioso.

 

Contro

Contenitore: L’elettrodomestico non prevede l’utilizzo del sacco, dunque, considerata la conformazione dell’oggetto risulta un po’ scomodo da svuotare.

Acquista su Amazon.it (€130,02)

 

 

 

7. Bosch ProSilence Aspirapolvere con Sacco

 

Chi è alla ricerca di un elettrodomestico poco rumoroso ma al tempo stesso efficiente, potrebbe prendere in considerazione l’acquisto di questo modello, che produce un’emissione sonora di soltanto 66 dB. Si tratta di un aspirapolvere a traino dalla forma allungata: considerando che si può riporre anche in verticale, si adatta facilmente a piccoli ripostigli.

Tra gli accessori in dotazione ci sono: una spazzola per pavimenti e tappeti e una più piccola dotata di setole di plastica. Inoltre, ne è presente un’altra per i divani, nonché un beccuccio lungo per le zone strette e un tubo rigido da circa 60 cm di lunghezza. Il filtro è hepa hygienic, in grado di migliorare la qualità dell’aria, mentre i sacchetti sono in formato XL, dunque più capienti rispetto a quelli di altri dispositivi simili.

Va da sé che, trattandosi di un modello da traino con sacco, dovrete di tanto in tanto provvedere al riacquisto dei succitati sacchetti: un esborso aggiuntivo di cui tenere conto. 

 

Pro

Power control: Il dispositivo è dotato di una manopola con cui regolare la potenza, per adattarsi perfettamente a ogni superficie.

Silenzioso: Produce solo 66 dB ed è perfetto per chi effettua le pulizie domestiche di sera o mentre i bambini riposano.

Sacchetti: Sono molto grandi, progettati per diminuire gli sprechi e allungare i tempi tra un ricambio e l’altro.

 

Contro

Potenza: Non è molto elevata, dunque, se avete animali in casa questo elettrodomestico potrebbe non essere adatto.

Acquista su Amazon.it (€143,25)

 

 

 

Accessori

 

Sacchetti per aspirapolvere Bosch

 

Bosch Bbz41fgall Sacchetti PowerProtect per Aspirapolvere 5L

 

Tra gli accessori per gli aspirapolvere Bosch venduti online, ci è piaciuta particolarmente questa confezione di sacchetti, reputata come uno degli articoli attualmente più apprezzati dagli utenti. All’interno della scatola ne troverete quattro in tessuto di carta, resistente e anti odore, più un micro filtro adatto a tutte le scope elettriche a traino della stessa azienda. 

I sacchetti possono filtrare fino al 99,9% di polvere, si rimuovono facilmente e assicurano una totale protezione anche nel caso in cui dovessero riempirsi eccessivamente. Il rapporto qualità/prezzo è molto alto: i materiali sono molto buoni, resistenti ed evitano le fuoriuscite di polvere che potrebbero creare reazioni allergiche.

Acquista su Amazon.it (€9,16)

 

 

 

Come scegliere i migliori aspirapolvere Bosch

 

In questa sezione troverete una breve guida all’acquisto, realizzata con la speranza di aiutarvi nella scelta dell’elettrodomestico più adatto alle vostre esigenze.

 

Modelli

Quale aspirapolvere Bosch comprare? In commercio è possibile trovarne svariati, ognuno dei quali caratterizzato da un sistema di aspirazione differente, sia per la presenza o meno del sacchetto, sia per quanto riguarda la tipologia di motore. I modelli tra cui scegliere sono essenzialmente due: a traino, di tipo professionale o meno, oppure la classica scopa elettrica.

Il primo è sicuramente il più diffuso: il corpo macchina ha la forma cilindrica, è poggiato su ruote e va trascinato lungo tutto il perimetro della vostra casa. Si adatta perfettamente agli appartamenti di grandi dimensioni, consentendovi di pulire tutta la superficie senza dover continuamente cambiare presa elettrica. È dotato di un tubo lungo circa 150 cm, a seconda dell’elettrodomestico, a cui bisogna agganciare una barra metallica rigida, alla cui estremità si troverà la spazzola. In alcuni casi tale parte manca e l’accessorio per aspirare dovrete avvitarlo direttamente al tubo.

La differenza sostanziale tra un aspirapolvere professionale e uno casalingo sta nella potenza del motore: nel primo caso sarà più forte, può arrivare fino a 1.700 Watt, ed è generalmente consigliato per un ambiente di lavoro. Infatti, la maggior parte di tali dispositivi è specializzata per la classe di polveri pari o superiore a L, ovvero quelle conseguenza di residui di legno, stucco, cemento, sabbia ecc.

La scopa elettrica invece è decisamente più leggera, tuttavia, non essendo provvista di un tubo estensibile, non può essere adoperata per pulire le zone più alte della casa, come le librerie, le tende, le persiane e le cornici di porte e finestre.

Aspirapolvere con o senza sacco

Un’altra caratteristica da dover prendere in considerazione è la presenza o meno del sacchetto raccogli polvere. Si tratta di un piccolo contenitore di tessuto di carta, da posizionare all’interno del corpo macchina e nel quale i detriti vengono immagazzinati. Da un lato la soluzione è davvero comoda, poiché non necessita particolari manutenzioni ed evita dispersioni accidentali di residui in caso di apertura del vano.

Tuttavia, costringe gli utenti all’acquisto di sacchetti di ricambio, da dover sostituire ogni volta che quello installato sarà pieno. Inoltre non è un accessorio molto ecologico, poiché non è possibile riciclarlo.

Il modello privo di sacco invece è probabilmente più scomodo da pulire: di tanto in tanto vi toccherà sciacquare il contenitore e il filtro e attendere che si asciughino completamente prima di poter utilizzare di nuovo l’aspirapolvere. Nonostante ciò, alcuni dispositivi possono aspirare anche i liquidi, consentendovi l’utilizzo anche nei cantieri e nelle zone esterne della casa.

 

Umido o secco

Gli aspirapolvere professionali sono adoperati anche per pulire le zone umide, come i balconi, i garage oppure i giardini. Infatti, la loro caratteristica principale è la possibilità di aspirare l’acqua oltre che i detriti, permettendovi di tenere in ordine qualsiasi zona della vostra casa. Sono spesso utilizzati all’interno dei cantieri, dove potrebbero avvenire perdite di liquidi dalle tubature. Inoltre, alcuni modelli più potenti riescono addirittura a disostruire i lavandini, limitando così l’impiego di prodotti chimici disgorganti.

 

Tipologia di motore

La stragrande maggioranza degli elettrodomestici aspirapolvere Bosch è dotata di un motore da 700W: abbastanza potente per il comune utilizzo casalingo, per eliminare polvere e peli di animali. I modelli più professionali invece possono raggiungere anche i 1.200 W, consentendovi di raccogliere i detriti più sottili o i residui di materiali come legno, calce e cemento.

In alcuni casi, è possibile acquistare sistemi aventi una tecnologia di inversione di flusso, ovvero capaci di aspirare oppure di soffiare, spesso adoperati per ammucchiare le foglie nei giardini durante l’autunno e tenere le zone verdi sempre in ordine.

Accessori

La maggior parte dei modelli Bosch è provvista di complementi aggiuntivi, da adoperare su superfici differenti e a seconda delle vostre esigenze. Il prezzo di tali articoli potrebbe essere maggiore, tuttavia, se la vostra scelta è orientata verso un aspirapolvere a traino, vi suggeriamo di considerare l’aggiunta degli optional, per sfruttare al massimo il nuovo elettrodomestico. 

Un esempio è rappresentato dalla spazzola per i tessuti: chi ha animali in casa sa quanto sia importante eliminare tutti i peli dai divani e dai tappeti, che potrebbero far storcere il naso agli ospiti. Inoltre, si rivela estremamente adatta a spolverare le tende per rimuovere acari e allergeni, senza costringervi a smontarle e lavarle spesso.

Un altro accessorio molto apprezzato è chiamato bocchetta a lancia: ciò è dovuto alla forma lunga e stretta, che consente la pulizia dei passaggi di larghezza ridotta, come le fessure dei termosifoni, i battiscopa, le grondaie, oppure le cornici delle finestre. Alcuni modelli casalinghi invece sono provvisti di una spazzola specifica per i parquet: è più delicata, e presenta uno strato in microfibra che evita di rovinare il pavimento.

 

 

 

Come usare un aspirapolvere Bosch

 

Avete appena acquistato il vostro nuovo dispositivo per le pulizie domestiche ma non siete sicuri su come adoperarlo? In questa sezione troverete tutte le risposte. Se invece non sapete come scegliere un buon aspirapolvere Bosch e avete bisogno di ulteriori consigli, vi suggeriamo la lettura della nostra guida all’acquisto.

Montaggio

La maggior parte degli aspirapolvere arriva già assemblata, lasciandovi il solo compito di agganciare il tubo e di scegliere la spazzola più adatta alle vostre esigenze. Leggermente diversa sarà la situazione delle scope elettriche, che verranno montate a partire dal manico.
Prima di accendere il vostro elettrodomestico, vi suggeriamo di slegare completamente il cavo, controllando la presenza di nodi oppure lesioni, che potrebbero compromettere la funzionalità del dispositivo.

Anche il tubo non dovrebbe essere attorcigliato, poiché potrebbero crearsi delle rotture tra le pieghe costringendovi a comprarne un altro. Per quanto riguarda la regolazione della potenza, la scelta dipenderà dalla quantità di polvere presente: per esempio, se state utilizzando un aspirapolvere professionale per la raccolta dei detriti durante i lavori manuali, vi suggeriamo di impostare il dispositivo sull’intensità massima. Per le normali pulizie di casa invece, potrete optare per una media, per evitare un consumo eccessivo di corrente elettrica.

 

La scelta delle spazzole

Se avete acquistato un aspirapolvere provvisto di accessori, avrete la possibilità di pulire più superfici rispetto a un modello basico. Un esempio è di sicuro la spazzola per i tessuti, che potrete adoperare sui materassi, i divani, le sedie oppure le tende, eliminando senza difficoltà polvere e peli di animali.

Attenzione: per una questione di igiene, evitate quanto più possibile di utilizzare lo stesso accessorio anche sulle superfici calpestabili, come i tappeti, senza aver prima averlo disinfettato accuratamente.

La bocchetta più lunga invece, generalmente dotata di setole rigide, è indicata per la rimozione di detriti e per la pulizia delle zone più strette della casa, come le fughe, le cornici delle finestre oppure i battiscopa. Inoltre, potrete adoperata anche sulle mensole, per aspirare la polvere tra i libri o soprammobili, senza doverli necessariamente spostare uno per volta.

Manutenzione

Dopo aver speso molti soldi per l’acquisto del migliore aspirapolvere Bosch sarà molto importante prendersene cura, affinché possa durare per molti anni senza costringervi a ricorrere a riparazioni, oppure a dover prenderne uno nuovo. Innanzitutto, ricordate sempre di svuotare il serbatoio: non è necessario farlo a ogni utilizzo, tuttavia, è bene non lasciarlo per molto tempo pieno di polvere, poiché potrebbero formarsi germi e batteri.

Lo stesso discorso vale per le spazzole: per evitare che l’elettrodomestico perda di potenza, spolverate spesso gli accessori, rimuovendo peli e capelli aggrovigliati che se accumulati potrebbero danneggiare il motore.

Ma come pulire il filtro dell’aspirapolvere Bosch? L’operazione è piuttosto semplice: aprite il vano che raccoglie i detriti, ed estraete il cilindro di stoffa posto alla base. Sciacquatelo sotto l’acqua corrente, ed attendete che sia completamente asciutto prima di riposizionarlo al suo posto. In genere, ci vorranno all’incirca 24 ore.

Per quanto riguarda le indicazioni su come cambiare sacchetto a un aspirapolvere Bosch invece, anche in questo caso si tratta di un procedimento quasi immediato, ma che prevede la disponibilità di un altro articolo di ricambio a portata di mano. Come per i modelli privi di sacco, sarà necessario aprire il vano posto sul corpo macchina, sollevando la leva che troverete in basso. Alzate delicatamente il contenitore in tessuto facendolo scorrere attraverso le guide e gettatelo nel secchio dell’indifferenziata. Prendete quello nuovo, ed effettuate lo stesso procedimento ma nel senso inverso.

 

 

 

Domande Frequenti

 

Qual è la differenza tra un aspirapolvere con sacco e uno senza?

Tra i nuovi sistemi di aspirazione possiamo scegliere diversi modelli: la classica scopa elettrica, senza fili, a traino, a vapore, oppure i robot automatizzati, in grado di pulire da soli senza il nostro supporto. Tutte queste tipologie sono a loro volta divisibili in due categorie: quelle dotate di sacco e quelle senza. Nel primo caso è necessario svuotare il contenitore senza sporcare nulla, semplicemente sostituendo il sacchetto pieno. Il costo di tali oggetti generalmente è più alto ed è importante prendere in considerazione l’acquisto degli accessori di ricambio.

D’altra parte abbiamo invece un elettrodomestico con aspirazione ciclonica, che bisogna pulire più spesso rispetto all’altro modello, ma che può comunque essere utilizzato senza limitazioni o ulteriori spese. Inoltre, è progettato per diminuire l’impatto ambientale, poiché i filtri pieni dovrete necessariamente gettarli nel bidone dell’indifferenziata. Entrambi i dispositivi sono molto validi: la decisione su quale sia il migliore cambia principalmente in base alle vostre esigenze.

Come prolungare il tubo dell’aspirapolvere Bosch?

Nonostante possa sembrare un modello un po’ datato, l’aspirapolvere a traino è tra i più diffusi al mondo, grazie alla potenza del motore e la capienza del serbatoio. Infatti, sono spesso utilizzati all’interno delle aziende, nei negozi e negli appartamenti molto grandi, poiché un sistema senza fili o con un contenitore troppo piccolo non basterebbe e risulterebbe scomodo.

Tuttavia, a volte un solo tubo non basta per raggiungere la zona desiderata, costringendoci a trasportare anche il corpo macchina, talvolta molto pesante. Un modo per evitare ciò, è acquistando una prolunga, e agganciandola a quello in dotazione. In questo modo il tubo sarà più lungo e potrete effettuare in modo più semplice la pulizia delle parti più alte della vostra dimora, come per esempio le librerie o le cornici di porte e finestre.

 

Come cambiare il filtro a un aspirapolvere Bosch?

Si tratta di un’operazione molto semplice, sia che il dispositivo sia con il sacco, sia nel caso non ce l’abbia. Aprite l’aspirapolvere seguendo le istruzioni trovate nella confezione, e ripulite dapprima la zona antistante, svuotando il serbatoio. A questo punto, togliete il filtro, che generalmente ha la forma di un cilindro o di una circonferenza, e passatelo sotto l’acqua corrente. Infine, attendete che si asciughi all’aria per almeno 24 ore, prima di riposizionarlo nel suo alloggiamento.

 

Come rimuovere le ostruzioni dal tubo dell’aspirapolvere?

Nel caso in cui il vostro elettrodomestico non dovesse più aspirare bene, svuotate il contenitore, pulite il filtro e controllate che non ci sia nulla nelle parti di congiunzione tra il tubo e la spazzola, premendo delicatamente su tutta la lunghezza. Se il problema dovesse persistere, vi suggeriamo di contattare il servizio clienti, che provvederà a prendere in assistenza il dispositivo.

 

Dove acquistare un aspirapolvere Bosch?

Bosch è un’azienda tedesca che si classifica tra i più importanti produttori di grandi e piccoli elettrodomestici per la casa. Potrete reperirli nei negozi specializzati, nei centri commerciali oppure sui siti online, dove troverete senz’altro numerose offerte tra cui scegliere. Se siete alla ricerca di un articolo di tale brand vi suggeriamo di dare un’occhiata alla nostra guida all’acquisto, dove potrete scoprire la lista dei migliori aspirapolveri Bosch del 2020, scelti in base alle recensioni degli utenti che li hanno provati.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments