Gli 8 migliori armadi portascope del 2021

Ultimo aggiornamento: 28.07.21

 

Armadi portascope – Opinioni, Analisi e Guida all’acquisto

 

State cercando un ripostiglio in cui collocare gli attrezzi da giardino, scope e altro? In questo articolo abbiamo selezionato i migliori armadi portascope del momento, recensiti in base alle opinioni di chi li ha acquistati. Tra i più apprezzati troviamo Tontarelli 8085555 Omnimodus, caratterizzato da un design elegante, una struttura color panna e perfetto sia da interno sia da esterno. In alternativa, Terry Jline 368 è dotato di lucchetto, due ante e una serie di ripiani su cui è possibile appoggiare oggetti fino a 10 kg di peso ognuno. Continuate a leggere per scoprire quale modello potrebbe adattarsi meglio alle vostre esigenze.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori armadi portascope – Classifica 2021

 

In questa lista troverete i prodotti più apprezzati dagli utenti, recensiti per voi in base ai pareri di chi li ha acquistati.

 

1. Tontarelli 8085555 Omnimodus Armadio a 2 Ante con Mensola

 

L’articolo più apprezzato dagli acquirenti, tanto da reputarlo il migliore armadio portascope del momento, è quello proposto da Tontarelli, un’azienda italiana che si occupa della realizzazione di prodotti in plastica specifici per la casa. Quello che abbiamo di fronte è un modello totalmente diverso rispetto ai soliti ripostigli per esterno, poiché il design è elegante, di colore bianco panna e caratterizzato da ante con riquadri incassati dallo stile classico, che ricordano particolarmente quello di un vero e proprio guardaroba da camera.

L’armadio è alto 164 cm, largo 79 cm, profondo 43 cm e presenta internamente quattro mensole per lato, che si possono montare o meno a seconda delle proprie necessità. Ogni ripiano, lateralmente, possiede dei piccoli appendini che si possono usare per agganciare gli strofinacci o altri accessori per il giardinaggio. Il prezzo non è basso, tuttavia è giustificato dal design, dalla qualità dei materiali e dall’affidabilità dell’azienda, che realizza i suoi prodotti totalmente in Italia.

 

Pro

Design: Tontarelli propone un armadio portascope completamente differente, di colore bianco e in stile classico.

Struttura interna: In tutto sono presenti otto ripiani, ma chi volesse potrà utilizzarne soltanto quattro e adoperare l’anta più lunga per le scope o il bastone del mocio.

Facile da montare: A differenza di altri prodotti di marchi stranieri, in questo caso le istruzioni sono totalmente in italiano e rendono l’assemblaggio molto più immediato.

 

Contro

Prezzo elevato: Se state cercando un armadio portascope economico questo potrebbe non fare al vostro caso, poiché è uno degli articoli più costosi della nostra classifica.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Terry Jline 368 Armadio a Due Ante Portascope

 

Al secondo posto della nostra classifica ci ha convinto quello che risulta uno degli armadi portascope più venduti del momento, grazie al prezzo conveniente e alla struttura solida. Quello proposto da Terry, un’azienda italiana che realizza articoli e contenitori per la sistemazione della casa, è un guardaroba adatto principalmente a un uso interno, come potrebbe essere una cantina, un garage oppure un sottoscala.

La plastica con cui è assemblato è piuttosto resistente, tuttavia non è consigliabile installarlo alla luce diretta del sole poiché non possiede una copertura anti UV che lo protegge dal calore durante l’estate.

L’armadio è alto circa 163 cm, ha una profondità di 37,5 cm e una larghezza di 68 cm: prima dell’acquisto vi consigliamo di controllare bene lo spazio a vostra disposizione, così da evitare di sperperare soldi inutilmente. All’interno è presente un piccolo scaffale su cui potrete sistemare i detersivi e altri oggetti più piccoli, mentre il restante vano è totalmente aperto e privo di mensole.

 

Pro

Rapporto qualità/prezzo: Se state cercando un armadio molto capiente ma al tempo stesso caratterizzato da un prezzo conveniente, il modello Jline 368 potrebbe rappresentare un ottimo acquisto.

Made in Italy: L’azienda Terry è italiana, ha sede in provincia di Milano e dal 1961 realizza prodotti in plastica resistente per l’organizzazione della casa.

Scaffalatura interna: L’armadio presenta quattro piccole mensole dalla capacità di 10 kg ognuna, su cui appoggiare piccoli oggetti per il giardinaggio oppure detersivi.

 

Contro

Per interno: Non si tratta di un armadio portascope per esterno, poiché l’articolo non è dotato di protezione anti UV. Tuttavia, è possibile installarlo in un garage oppure una cantina.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Terry Base 2350 Uw Armadio a 1 Anta

 

Continuando la comparazione dei migliori prodotti del momento, ci è piaciuto particolarmente quello proposto da Terry. Il modello è Base 2350, misura 35 cm di larghezza, 181,8 cm di altezza, 45 cm di profondità ed è composto da un’anta sola: una caratteristica che lo rende perfetto per chi è alla ricerca di un armadio piccolo ma che possa contenere i bastoni delle scope senza difficoltà.

Il prezzo è piuttosto conveniente, considerato che generalmente questo tipo di prodotti resistenti alle intemperie hanno un costo molto più elevato. Si tratta dunque di un armadio portascope adatto sia a un ambiente esterno, come per esempio un balcone riparato, sia a una cantina o a un garage.

L’unica pecca riscontrata riguarda l’instabilità del mobile: la sua altezza risulta sproporzionata rispetto alla larghezza, dunque potrebbe ribaltarsi col vento se non posizionato correttamente. Per questo motivo, vi suggeriamo di fissarlo al muro tramite dei tasselli e delle viti, non presenti nella confezione.

 

Pro

Prezzo conveniente: Se siete alla ricerca di un armadio economico e al tempo stesso resistente, questo potrebbe rappresentare un’ottima soluzione.

Accessori: All’interno dell’armadio potrete trovare sei comode vaschette da installare ai lati in cui inserire gli oggetti più piccoli.

Buoni materiali: L’azienda Terry è da sempre impegnata nella realizzazione di articoli in plastica e resina per la sistemazione della casa, resistenti e adatti anche a un uso esterno.

 

Contro

Instabile: L’armadio è molto alto e potrebbe ribaltarsi con il vento se non installato a muro tramite tasselli.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Keter m293186 Armadio Multiuso Rattan

 

Vi piacerebbe avere un armadio portascope in legno ma avete a disposizione un budget limitato? Forse potrebbe interessarvi quello venduto da Keter Plastic, un’azienda che nasce a Giaffa, una città dello Stato di Israele, nello stesso anno della fondazione della nazione e che, dunque, da 70 anni realizza mobili per la casa e per il giardino.

Ciò che ci propone è un armadio dal design molto particolare, in simil rattan, che potrete adoperare sia in una zona esterna della casa, come per esempio un terrazzo, oppure all’interno di un garage o una cantina. È alto 177 cm, largo 65 cm e profondo 45 cm, ed è disponibile in tre colorazioni differenti: crema, beige oppure marrone scuro.

Il vano interno è diviso in due zone separate che potrete decidere autonomamente come installare: una parte è dotata di comodi ripiani e l’altra ha un vano scope più grande, che vi consentirà di inserire comodamente i bastoni lunghi.

 

Pro

Design: L’armadio è in simil rattan e ricorda molto i mobili in vimini di un tempo. È bello a vedersi e allo stesso tempo funzionale.

Qualità/prezzo: Tale rapporto è piuttosto buono, considerata la particolarità dell’armadio, la struttura e l’affidabilità dell’azienda.

Montaggio: L’armadio Keter si assembla facilmente, inoltre è possibile scegliere autonomamente come posizionare i vari ripiani.

 

Contro

Resistenza: Nonostante la qualità dei materiali sia buona, l’armadio non si rivela totalmente adatto all’installazione in una zona non riparata e troppo esposta alle intemperie.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Keter Linear Portascope Armadio con 3 Ripiani Regolabili

 

Un altro prodotto che ci ha colpito particolarmente, tanto da inserirlo nella nostra classifica è il modello Linear venduto dall’azienda israeliana Keter Plastic. Ciò che abbiamo di fronte è un armadio portascope all’apparenza molto semplice, dal design essenziale, di colore grigio chiaro con inserti più scuri, ma al contempo pratico e funzionale.

Il prodotto misura 173 cm di altezza, dunque adatto anche all’inserimento di oggetti lunghi come la scopa o il bastone per il mocio, mentre la larghezza e la profondità equivalgono a 68 cm e 39 cm. È presente una predisposizione per il lucchetto sulle maniglie, inoltre i ripiani interni sono in tutto otto, e si possono regolare a proprio piacimento, lasciando uno spazio più ampio o meno a seconda delle vostre esigenze.

Una buona scelta dell’azienda è stata dotare l’armadio di piedini rialzati, in modo tale che in caso di pioggia o allagamento l’acqua possa scorrere al di sotto senza bagnare gli oggetti all’interno.

 

Pro

Prezzo: Si tratta del prodotto più economico della nostra classifica, considerato inoltre la qualità dei materiali e l’affidabilità dell’azienda.

Montaggio: L’armadio è davvero semplice da assemblare grazie alle istruzioni chiare e precise e alla numerazione presente su ogni pezzo.

Per esterno: L’articolo si può installare anche esternamente, tuttavia è consigliabile posizionarlo in una zona più riparata per evitare che la pioggia battente possa deteriorare i materiali.

 

Contro

Struttura: Nonostante i materiali siano di buona manifattura, i pannelli sono troppo sottili, dunque è consigliabile prestare attenzione durante il montaggio.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. 13Casa Kawai A6 Armadio Multiuso 

 

Tra le offerte disponibili online abbiamo deciso di inserire in lista anche quello venduto da 13Casa: un mobile piuttosto diverso dagli altri, poiché principalmente per uso interno. L’armadio portascope Kawai sembra fatto di legno, proprio come un guardaroba per vestiti, tuttavia le sue dimensioni, che corrispondono a 180 x 37 x 73 cm, non si rivelano adatte per l’inserimento delle grucce.

Si può posizionare all’interno di un garage, in una cantina oppure in una veranda, dei luoghi maggiormente riparati dalle intemperie rispetto a un balcone. Contiene quattro ripiani in totale, di cui uno superiore che percorre entrambe le ante e una zona più alta in cui inserire la scopa e il mocio.

Esteticamente l’armadio è piuttosto bello, di colore bianco e all’apparenza molto robusto nonostante sia composto in melamina, un particolare composto molto simile al legno, con cui generalmente si realizzano materiali da costruzione come l’MDF.

 

Pro

Struttura: L’armadio è realizzato in melamina, una resina rigida con cui generalmente sono realizzati i mobili per casa.

Prezzo: Se prendiamo in analisi la robustezza dei materiali e la grandezza dell’armadio, il costo complessivo è da considerarsi molto conveniente.

Per la casa: L’articolo si adatta facilmente come armadio a muro in una nicchia della vostra dimora, oppure come ripostiglio portascope per un garage o un balcone verandato.

 

Contro

Non per uso esterno: Nonostante possa sembrare il contrario, in realtà non è consigliabile lasciare l’armadio portascope Kawai in balia delle intemperie, poiché potrebbe deteriorarsi col tempo o far penetrare la pioggia all’interno rovinando gli oggetti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. Terry Jrattan 368 Armadio Alto in Plastica Portascope

 

Un altro articolo dell’azienda italiana Terry che ci ha colpito particolarmente è l’armadio portascope nel modello Jrattan. Tra i prodotti venduti online che presentano uno stile più particolare rispetto al solito mobile grigio, e caratterizzati da un prezzo elevato, in questo caso il costo è decisamente più economico. Quello che abbiamo di fronte è un mobile in resina ma in simil rattan, che riproduce l’intreccio del legno vimini senza però risultare ugualmente fragile.

Le misure corrispondono a 170 x 37,5 x 68 cm, le ante in grigio chiaro mentre il resto della struttura è color tortora. Presenta un ampio vano interno in cui inserire le scope e altri oggetti lunghi, tuttavia, grazie al piccolo scaffale dotato di quattro ripiani, alti 29 cm e dalla portata di 10 kg ognuno. Le mensole però sono piuttosto piccole, dunque se avete molti oggetti da riporre sarebbe preferibile orientarsi su un altro prodotto più capiente.

 

Pro

Economico: Se state cercando un comodo armadio portascope a prezzi bassi, quello venduto da Terry potrebbe essere una buona scelta.

Eco Friendly: La plastica utilizzata per la realizzazione è al 90% riciclata, nel pieno rispetto dell’ambiente.

Effetto rattan: l’armadio è totalmente in resina, tuttavia presenta una trama intrecciata sulle ante che ricorda il vimini, che lo rende piacevole tanto da posizionarlo a vista su un balcone o un giardino.

 

Contro

Assemblaggio: Le istruzioni non sono di facile interpretazione, inoltre è consigliabile prestare attenzione durante l’incastro dei pezzi poiché un’eccessiva pressione potrebbe spaccarli.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. MeMi Me207Bia Portascope Legno 

 

L’armadio portascope venduto da MeMi è piuttosto differente dagli altri: è più piccolo e compatto, grazie alle sue misure di 151 cm di altezza e 40 di larghezza che lo rendono perfetto per gli utenti che non hanno molto spazio a disposizione. I pannelli sono realizzati in fibra di legno, più comunemente conosciuta come truciolato: nonostante ciò, è molto resistente e si può installare anche in una zona esterna della casa, purché riparata dalla pioggia e dalla neve.

Il produttore mette a disposizione tre ripiani che potrete posizionare all’altezza desiderata oppure lasciarle inutilizzate, a seconda delle vostre esigenze. Il prezzo è nella media, ma forse un po’ troppo eccessivo per un mobile di dimensioni ridotte, tuttavia riteniamo sia giustificato dalla robustezza dei materiali. Se vi siete incuriositi e volete sapere dove acquistare l’armadio portascope proposto da MeMi, vi invitiamo a cliccare sul banner posto qui in basso.

 

Pro

Pratico: L’armadio è piccolo e compatto, tuttavia è molto funzionale e presenta delle comode mensole che è possibile eliminare per consentire l’inserimento delle scope.

Già montato: A differenza di altri armadi da dover assemblare, in questo caso l’articolo arriva intero, e vi toccherà avvitare soltanto la maniglia, i piedini e decidere l’altezza dei ripiani in base alle vostre esigenze.

Dimensioni: Ottimo se avete poco spazio a disposizione, poiché il prodotto proposto da MeMi misura soltanto 151 cm di altezza e 40 di larghezza.

 

Contro

Costo eccessivo: Nonostante a primo acchito potrebbe apparire economico, si tratta di un armadio di dimensioni ridotte, ma venduto a un prezzo più alto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come scegliere i migliori armadi portascope

 

Se siete indecisi su quale articolo potrebbe rispecchiare maggiormente le vostre esigenze, qui di seguito troverete una piccola guida all’acquisto, dove potrete scoprire tutte le caratteristiche che il miglior armadio dovrebbe rispettare.

A cosa serve

È sempre necessario avere un armadio portascope? In realtà nulla è indispensabile, tuttavia si tratta di un oggetto che potrebbe risolvere molti problemi, come per esempio il disordine in bagno, nel garage oppure sul terrazzo. Si usa generalmente per sistemare i detersivi, il mocio, la scopa e tutti quegli accessori che bisogna avere per effettuare le pulizie domestiche.

Talvolta infatti, se in casa non è presente un ripostiglio a muro, il problema si può risolvere acquistando un semplice armadio portascope, da tenere sul terrazzo o in garage per evitare di occupare spazio in giro.

 

I brand più famosi

Sia nei negozi fisici, sia sul mercato online, è possibile reperire numerosi modelli di armadi portascope che riescono ad adattarsi a qualsiasi ambiente. Alcuni di questi saranno ovviamente migliori, grazie ai materiali più resistenti e a prova di raggi UV, mentre altri avranno magari come vantaggio un prezzo più conveniente, ma a discapito della qualità, che li renderà più suscettibili alle intemperie.

Tra i brand più famosi troviamo Terry, un’azienda italiana che si occupa della realizzazione di mobili per organizzare al meglio lo spazio in casa, oppure Tontarelli, che dal 1977 produce oggetti in plastica per uso domestico.

In alternativa, chi ha un budget più limitato ed è alla ricerca di un articolo economico potrebbe valutare i prodotti Keter, che utilizza materiali riciclati e perfetti per il giardino, grazie al design in simil rattan. Se siete indecisi su quale armadio portascope comprare, vi consigliamo di dare un’occhiata alla nostra classifica presente in questo articolo.

 

Interno o esterno

Prima di scegliere l’articolo più economico, o quello col design più originale, è molto importante decidere in quale luogo avete intenzione di collocarlo, affinché il materiale e la struttura si possano adattare meglio. Nel caso in cui stiate cercando un armadio portascope da interno le opzioni saranno molto più varie, considerato che non sarà necessario che questo sia a prova di raggi UV. Anche il materiale e il modello potranno adattarsi semplicemente al vostro arredamento, spaziando inoltre tra numerosi colori a disposizione.

Per quelli da esterno invece, è necessario considerare innanzitutto se la zona in cui volete collocarlo sia completamente scoperta, dunque esposta alle intemperie tutto l’anno, oppure più riparata. Nel primo caso è consigliabile optare per un prodotto resistente agli ultravioletti e con una struttura abbastanza doppia, in modo da non far penetrare eccessivamente il calore all’interno e deteriorare i prodotti.

Se invece l’armadio portascope verrà posizionato in un garage o in una parte coperta del terrazzo, è possibile scegliere un articolo più economico e che sia più che altro resistente alle temperature estreme piuttosto che all’acqua o al sole.

 

Materiali

Gli armadi portascope sono molto versatili e si possono reperire in materiali differenti a seconda delle esigenze dei consumatori. Per esempio, quelli in legno o in rattan hanno sicuramente un design più particolare, da posizionare in un giardino o un ampio terrazzo in bella mostra. Sono anche robusti, ma è preferibile trattarli con una vernice impregnante apposita, in grado di aumentare la resistenza contro le intemperie.

La pioggia infatti può creare umidità, muffe, rendere il legno più poroso e fragile, mentre il sole tende a seccarlo esponendolo maggiormente alle fratture. I modelli in plastica sono maggiormente adatti a un utilizzo interno, in un garage oppure dentro casa, quelli in resina dura e in metallo sono sicuramente più versatili, e si possono posizionare anche in una zona esposta alle perturbazioni tutto l’anno.

Dimensioni

Gli armadi portascope sono generalmente alti almeno 160 cm, poiché devono contenere per l’appunto, scope e bastoni per il mocio. Tuttavia, è possibile reperire anche modelli più bassi in cui posizionare accessori da giardinaggio, terriccio e vasi, oppure altri con una sola anta, in modo tale da occupare meno spazio possibile.

In ogni caso, prima di decidere quale articolo portare a casa, vi consigliamo di misurare il luogo dove avete intenzione di installarlo e controllare le effettive dimensioni della zona per evitare di effettuare un acquisto sbagliato.

 

Design

Per quanto riguarda i colori e la struttura, purtroppo gli armadi portascope sono molto limitati, poiché generalmente si presentano in grigio, marrone scuro o nero. In alcuni casi è possibile reperire anche modelli in beige chiaro, tuttavia si tratta di articoli rari e più indicati per un ambiente interno come per esempio un garage piuttosto che un giardino, dove verrebbe esposto maggiormente alle intemperie.

 

 

 

Come usare un armadio portascope

 

Avete appena acquistato il nuovo prodotto e non sapete come sfruttarlo al meglio? In questa sezione vi spieghiamo come fare.

 

Montaggio

Una volta ricevuto a casa l’articolo, prima di posizionarlo sul terrazzo, in giardino o in garage, è necessario montarlo. Purtroppo la stragrande maggioranza di tali prodotti non arriva già assemblata: si tratta però di un’operazione abbastanza semplice che è possibile eseguire leggendo accuratamente le istruzioni.

Poggiate a terra, preferibilmente su un tappeto, tutti i pezzi e dedicatevi al montaggio della parte bassa: piedini e pedana. Mano a mano che costruirete il vostro armadio sarà necessario inserire le ante e le mensole all’interno degli appositi fori senza l’utilizzo di un martello o altri oggetti appuntiti che potrebbero spaccare la resina.

Poiché in questa fase è indispensabile avere molta forza affinché tutte le parti si incastrino correttamente, vi suggeriamo di farvi dare una mano in modo tale che l’operazione risulti più semplice e meno faticosa.

Fissaggio al muro

Per evitare che l’armadio quando è pieno possa crollare e causare spiacevoli incidenti, alcune aziende suggeriscono di bloccarlo attraverso l’utilizzo di appositi tasselli, da scegliere in base alla tipologia di muro a disposizione.

Tale regola vale sia per i portascope da garage, sia quelli da terrazzo o da giardino: per quest’ultimo luogo in particolare è altamente sconsigliato lasciarlo in piedi senza una base di appoggio, soprattutto quando l’altezza è molto più elevata rispetto alla profondità, rendendo così instabile il prodotto e poco sicuro.

 

Cosa mettere all’interno

Quando non si ha a disposizione uno stanzino in cui riporre tutti gli accessori per la pulizia della casa, ecco che l’acquisto di un armadio da posizionare in garage o sul balcone diventa necessario. Ma come sfruttare al meglio lo spazio affinché sia tutto sempre in ordine? La prima cosa da fare è dunque riporre il bastone del mocio o la scopa nell’anta più lunga, e utilizzare i ripiani per i detersivi, le spugne e altri oggetti più piccoli.

Vi consigliamo inoltre, per evitare fuoriuscite di agenti chimici che potrebbero deteriorare e sporcare le mensole, di inserire tutti i prodotti liquidi in vaschette di plastica. Nelle mensole più in basso invece si possono conservare secchi, bacinelle, la carta igienica e persino le confezioni di acqua, facendo attenzione a non superare il peso massimo consentito.

Qualora l’armadio fosse posizionato in una zona esterna della casa, dove non è possibile proteggerlo totalmente dai raggi del sole o dalla pioggia, vi sconsigliamo di inserire elettrodomestici come per esempio un aspirapolvere o un ferro da stiro, poiché potrebbero rompersi a contatto con l’acqua e l’umidità.

Un’altra cosa da evitare assolutamente, soprattutto in piena estate, è riporre contenitori sotto pressione come le bombolette spray all’interno dell’armadio, poiché con l’aumento eccessivo della temperatura potrebbero esplodere e creare seri danni.

Protezione dalle intemperie

Gli armadi da esterno sono generalmente trattati con una particolare vernice che li protegge dalla corrosione, dalla formazione di ruggine e dai raggi UV. Tuttavia, chi sceglie di acquistare prodotti molto economici, spesso tale copertura non è così durevole come si è portati a pensare, e lasciare il portascope al sole diretto o in una parte poco riparata dalla pioggia potrebbe non essere una buona idea.

Per questo motivo, è consigliabile posizionarlo in una zona coperta del balcone su cui è presente una tettoia o una poco esposta alla luce, per evitare che i detersivi all’interno possano deteriorarsi.

 

 

 

Domande Frequenti

 

Dove va collocato un armadio portascope?

Si tratta in effetti della domanda più importante da porsi prima dell’acquisto di un armadio, poiché in base alla risposta si potrà scegliere il modello giusto. Un contenitore portascope infatti si può collocare ovunque, sia in casa, sia in garage oppure in un giardino, tuttavia è necessario valutare l’esposizione a fattori ambientali quali pioggia, sole o neve, che potrebbero deteriorare la struttura.

Su un balcone per esempio sarebbe preferibile optare per una zona non esposta al sole per molte ore al giorno, preferibilmente appoggiata a un muro e non alla ringhiera, da cui potrebbe accidentalmente cadere.

Se invece volete posizionarlo dentro casa, considerato il design molto semplice e i colori generalmente scuri, vi consigliamo di collocarlo in una taverna, nella zona lavanderia oppure in garage, dove potrete adoperarlo per riporre gli oggetti non di uso quotidiano.

Di che materiale è fatto un armadio portascope?

Si tratta di un articolo molto versatile poiché è possibile scegliere il materiale in base a dove si desidera posizionarlo. Per esempio, se state cercando un armadio portascope da interno, i modelli a disposizione sono generalmente in plastica ed è possibile optare per design e colori differenti.

Per quelli da esterno invece, è necessario che la superficie sia idonea all’esposizione ai raggi UV e alle intemperie, dunque è preferibile optare per un ripostiglio più solido, in metallo oppure in resina, molto più resistenti rispetto ai primi.

Alcune aziende propongono alcune strutture completamente in legno: molto belle a vedersi, ma che tuttavia necessitano di una particolare manutenzione affinché non si deteriorino con l’umidità. Se volete maggiori informazioni su come scegliere un buon armadio portascope da posizionare in giardino, vi consigliamo di dare un’occhiata alla nostra guida all’acquisto presente in questo articolo.

 

Dove si può comprare un armadio portascope?

Generalmente, trattandosi di un oggetto di utilità e non di un semplice armadio, non è possibile reperirlo all’interno di uno showroom o un normale negozio di mobili, ma in un punto vendita avente il reparto giardinaggio o di altre attività che si possono compiere all’esterno. In alternativa, se desiderate dapprima valutare i modelli disponibili online, vi consigliamo di dare un’occhiata alla nostra lista dei migliori armadi portascope del 2021, scelti in base alle opinioni di chi li ha acquistati.

 

Qual è il costo di un armadio portascope?

È davvero difficile stabilire il prezzo esatto di un guardaroba per le scope, poiché il valore è dato essenzialmente dal tipo di struttura e di materiale che si sceglie. Un modello in plastica per esempio sarà sicuramente più economico, ma meno resistente alle intemperie. Quelli in resina e in metallo sono molto costosi, e sono venduti a prezzi che vanno oltre le centinaia di euro.

 

Un armadio portascope è resistente ai raggi UV?

A questa domanda è possibile rispondere semplicemente dando un’occhiata alla tipologia di armadio portascope che si vuole acquistare. Se questo dovesse essere da interno, molto probabilmente non sarà resistente ai raggi UV, poiché non vi sarebbe necessità di proteggerlo dal sole.

Qualora invece stiate cercando un modello da esterno, è importante che consideriate i materiali di costruzione: quelli in plastica difficilmente resisteranno agli ultravioletti, viceversa, quelli in resina e in metallo offrono una protezione maggiore.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI