Ecco come togliere le macchie di cioccolato da divano e vestiti

Ultimo aggiornamento: 02.12.21

 

Per rimuovere le macchie di cioccolato dai tessuti si può ricorrere a dei semplici rimedi casalinghi che permettono di smacchiare i capi facilmente, senza rovinarli. Ecco i più efficaci.

 

Quando c’è il cioccolato a tavola è sempre una festa, ma quando sporca vestiti, divani e tappeti è sempre una disperazione. Sì, perché le macchie di cioccolato sono davvero difficili da rimuovere, soprattutto se non si agisce in maniera tempestiva.

Per rimediare ai “choco-disastri” di grandi e piccini, in commercio si trovano prodotti specifici che promettono di eliminare ogni tipo di sporco senza rovinare tessuti e superfici. Tuttavia, se state leggendo il nostro articolo significa che queste promesse non sono state mantenute e siete pertanto alla ricerca di qualche soluzione alternativa che vi permetta di rimuovere ogni alone dai vostri indumenti preferiti.

Vediamo allora come togliere le macchie di cioccolato in modo efficace con semplici rimedi fai da te, partendo da ingredienti che sicuramente abbiamo già in casa.

 

Un primo soccorso contro le macchie fresche

Il cioccolato è tanto una gioia per il palato quanto un problema se finisce su maglie, camicie, divani e tovaglie. Si tratta, infatti, di un alimento grasso che si scioglie con facilità e altrettanto facilmente viene assorbito da fibre e tessuti.

Inoltre, è particolarmente difficile da eliminare perché capace di resistere al passare del tempo e alle diverse contromisure casalinghe che si adottano. Pertanto, la prima cosa da fare per togliere macchie di cioccolato fresche è agire tempestivamente cospargendo del borotalco o un po’ di farina bianca sullo sporco in modo che l’unto venga subito assorbito dalla polvere, senza creare ulteriori danni.

Se la macchia di cioccolato non si è ancora indurita potete provare a grattarla via con un coltellino da burro o una lama non troppo affilata, prestando però attenzione a non spargere lo sporco sulla superficie.

Sebbene questi piccoli accorgimenti non rimuoveranno del tutto le macchie, ne faciliteranno la rimozione durante i successivi lavaggi a mano o in lavatrice. Se, invece, il piccolo incidente si è verificato fuori casa, potete tamponare la macchia delicatamente con un fazzoletto di carta asciutto o delle salviette igienizzanti, facendo attenzione a non premere troppo per evitare che si allarghi e penetri in profondità nelle fibre.

 

Detersivi e lavaggi in lavatrice

Se non avete a disposizione uno sciogli macchie per pre-trattare lo sporco prima del lavaggio, è consigliabile sciacquare immediatamente la parte sporca di cioccolato sotto l’acqua corrente tiepida in modo da ammorbidire la macchia prima di procedere con il tradizionale lavaggio con un comune smacchiatore.

A tal proposito, vi diciamo subito che le macchie cioccolato secche sui tessuti lavabili come lino, nylon, cotone e poliestere vengono via più facilmente se si utilizzano detergenti a base enzimatica attivi già a basse temperature, che oltre a semplificarvi il lavoro vi permetteranno di risparmiare tempo e fatica.

In ogni caso, sia che decidiate di utilizzare prodotti chimici specifici sia che preferiate ricorrere a rimedi naturali “home made”, è sempre buona norma testare la soluzione su una piccola porzione del tessuto per essere certi che non lo sbiadisca o lo rovini e, se avete dei dubbi, è meglio affidarsi a una lavanderia professionale per ottenere risultati ottimali senza correre il rischio di rovinare irrimediabilmente il capo.

A chi, invece, vuole procedere con il tradizionale lavaggio in lavatrice consigliamo di impostare un programma che non superi la temperatura massima indicata sull’etichetta dell’indumento e di utilizzare un detersivo adatto per quel tipo di tessuto.

Come togliere le macchie di cioccolato dai vestiti con rimedi naturali

Come già anticipato, oltre ai tradizionali detersivi per la pulizia dei capi, è possibile togliere le macchie di cioccolato dai tessuti anche ricorrendo ad alcune soluzioni casalinghe che potrete realizzare con ingredienti facilmente reperibili in casa.

 

1. Il ghiaccio per le macchie secche

Come abbiamo visto, la tempestività è la migliore alleata contro il cioccolato, ma se non vi siete accorti in tempo di una macchia di cioccolato su una maglietta o sulla tovaglia avete ancora una possibilità.

Se si è già formato un alone rigido potete strofinarci sopra un cubetto di ghiaccio, facendolo roteare fino a bagnare tutta la zona sporca. Dopo qualche minuto noterete che la macchia comincerà a sbiadire e risulterà notevolmente diminuita.

A questo punto potete procedere con il tradizionale lavaggio a mano o in lavatrice con acqua calda. In questo modo la macchia scomparirà rapidamente e voi e i vostri figli potrete godervi la prossima scorpacciata di cioccolata senza troppe preoccupazioni.

 

2. Sale e bicarbonato per togliere macchie vecchie di cioccolato

Un altro metodo per smacchiare il cioccolato secco è fare un primo lavaggio a mano del capo sporco in acqua e sale, per poi effettuarne un secondo con il detersivo per piatti, che grazie alla sua formula densa e concentrata scioglierà la macchia e ne faciliterà la rimozione.

In alternativa, potete eliminare le macchie di cioccolato vecchie realizzando un composto fai da te con un cucchiaino di detersivo per piatti e uno di bicarbonato. Una volta ottenuta una miscela piuttosto densa e corposa, vi basterà stenderla sull’alone e lasciar agire per una quindicina di minuti prima di sciacquare e procedere con il lavaggio.

 

3. Borace per il cotone e ammoniaca per la seta

Se, invece, dobbiamo rimuovere una macchia di cioccolato sul cotone, per ottenere un risultato efficace senza rovinare il tessuto possiamo ricorrere a due diverse soluzioni.

Per i capi colorati basta strofinare lo sporco con un panno in microfibra imbevuto in una soluzione di acqua tiepida e borace, un composto del boro venduto in forma di polvere sia in farmacia sia nei negozi dedicati all’igiene domestica.

Nel caso del cotone bianco e della seta, consigliamo di tamponare la zona con acqua tiepida e un po’ di ammoniaca, in modo che la macchia si dissolva rapidamente senza rovinare il tessuto.

 

4. Lana e tessuti sintetici

Se a macchiarsi di cioccolato è un capo di lana, anche in questo caso potete ricorrere a un efficace rimedio casalingo che vi permetterà di rimuovere lo sporco senza danneggiare il vostro indumento preferito.

Uno dei composti fatti in casa più utilizzati per togliere le macchie vecchie da questi tessuti è realizzato con acqua, alcol e qualche goccia di limone. Le dosi di ciascun ingrediente sono abbastanza indicative, basta tenere presente che il risultato dovrà essere un composto non troppo denso, bensì piuttosto liquido.

Una volta realizzata questa miscela, dovrete stenderla sulla macchia e strofinare delicatamente fino a rimuovere il grosso dello sporco, dopodiché vi basterà lavare il maglione a mano in acqua tiepida.

I tessuti sintetici, invece, si possono immergere in una bacinella riempita con acqua tiepida e qualche goccia di perossido di idrogeno (acqua ossigenata): dopo averli lasciati in ammollo per qualche minuto, strofinate la zona da pulire con un panno morbido fino alla completa rimozione delle macchie.

Bene, ora che sapete come togliere il cioccolato dai vestiti, potrete concedetevi qualche delizioso peccato di gola senza troppi sensi di colpa!

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI