Gli 8 migliori aspirapolvere Samsung del 2022

Ultimo aggiornamento: 25.09.22

 

Aspirapolvere Samsung – Opinioni, Analisi e Guida all’acquisto

 

Samsung è un marchio che vince sotto diversi punti di vista, dal costo alle caratteristiche, per questo l’aspirapolvere che potrete trovare, sarà un prodotto molto valido e duraturo. Ma quali sono i criteri di scelta? Ce ne sono diversi, per cui dovrete dare un’occhiata alle nostre indicazioni per non commettere errori. Se non avete il tempo di leggerle, ecco qui un’anticipazione delle nostre selezioni: Samsung VR10M703PW9/WA Powerbot VR7000 Aspirapolvere Star Wars Darth Vader ha l’aspetto di Darth Vader o di uno Stormtrooper, per accontentare tutti gli amanti di Star Wars. Può contare sulla tecnologia Edge Clean Master, per farvi ottenere una pulizia approfondita e sfruttare lo schermo touch o il controllo remoto per gestirne le funzioni. Ci ha convinto anche Samsung VC 07K41 E0VL 750 W A Senza Sacchetto, un modello dal buon rapporto qualità/prezzo e che può contare su un filtro Hepa per migliorare la pulizia. 

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori aspirapolvere Samsung – Classifica 2022

 

In cerca del miglior aspirapolvere Samsung venduto online? Abbiamo eseguito una comparazione di alcuni modelli tra i più validi del web, caratterizzati anche da prezzi convenienti. Date un’occhiata alle loro peculiarità, per fare bene la vostra scelta.

 

1. Samsung VR10M703PW9/WA Powerbot VR7000 Aspirapolvere Star Wars Darth Vader

 

Se per voi il migliore aspirapolvere Samsung del 2022 è quello più originale e che viene incontro anche ai vostri gusti in fatto di cinema, ecco qui il Powerbot in versione Star Wars. disponibile con le sembianze di Darth Vader o di uno Stormtrooper (rispettivamente nero e bianco), ha uno schermo LCD touch, che consente di gestirne le funzioni.

Si tratta però di un robot aspirapolvere Samsung anche molto efficiente, vista la sua capacità di aspirazione e la tecnologia Edge Clean Master, che gli consente di rimuovere e separare ogni tipo di sporcizia. I sensori, inoltre, gli permettono di evitare ogni tipo di ostacolo, incluse le scale. Potrete anche controllarlo da remoto, grazie al wi-fi.

Se, però, siete alla ricerca del modello più economico, non è questo ciò che fa per voi. 

 

Pro

Star Wars: Questo aspirapolvere Samsung può essere scelto nella versione Darth Vader o Stormtrooper, per pulire casa in maniera più originale.

Tecnologia: La Edge Clean Master permette di rimuovere e di separare la sporcizia, in modo da ottenere una pulizia migliore.

Controllo da remoto: Potrete usare tanto lo schermo touch quanto la connessione wi-fi per gestirne le funzioni da lontano.

 

Contro

Costo: Non si tratta della scelta più indicata per chi vuole essenzialmente risparmiare.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Samsung VC 07K41 E0VL 750 W A Senza Sacchetto 

 

Se non sapete quale aspirapolvere Samsung comprare, ma cercate una delle offerte più interessanti del web, ecco il modello a cilindro, con potenza da 750 W, venduto a un prezzo decisamente alla portata di tutti.

Un punto di forza di questo prodotto è il filtro Hepa, che è removibile e lavabile ed è in grado di accogliere una maggiore quantità di particelle di polvere, quindi potrete usarlo soprattutto se avete animali in casa o se soffrite di allergie.

Questo aspirapolvere Samsung senza sacco ha un serbatoio con una capienza di 1,3 L e ha anche un indicatore che vi segnala quando è pieno e deve essere svuotato. Il cavo è abbastanza lungo, circa 10 m, inoltre la classe di appartenenza è la A.

C’è però chi lamenta l’assenza di accessori per pulire tappeti o divani, che sarebbero molto utili.

 

Pro

Rapporto qualità/prezzo: Il costo di questo aspirapolvere è molto valido in rapporto alle sue caratteristiche.

Filtro Hepa: Non solo elimina le particelle di sporco ma anche quelle di polvere, un grande vantaggio per chi ha animali o soffre di allergie.

Senza sacco: La capienza del serbatoio è di 1,3 L e dispone di un indicatore che segnala quando è pieno.

 

Contro

Accessori: Mancano nella confezione, per cui non potrete servirvene per pulire tappeti o divani.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Samsung POWERbot VR7000 Aspirapolvere Robot CycloneForce 10 W

 

Come scegliere un buon aspirapolvere Samsung, se non si sa dove acquistare e soprattutto quale occasione cogliere? Date un’occhiata a questo modello, caratterizzato dal sistema Visionary Mapping Plus, che usa una telecamera digitale e dei sensori, per fare una mappa dell’area da pulire.

In grado di riconoscere gli ostacoli, è più basso, per cui può raggiungere anche gli angoli più nascosti per rimuovere più efficacemente polvere e sporco. La spazzola integrata, infatti, riesce a estendersi per catturare i detriti agli angoli.

Inoltre, quando la batteria raggiunge un certo livello, questo aspirapolvere Samsung Cycloneforce provvede da sola a raggiungere la stazione di carica. Il costo non è dei più bassi, ma c’è da considerare la potenza di aspirazione, anche se questo aspetto lo rende molto più rumoroso di altri nuovi modelli.

 

Pro

Mappatura: Grazie al sistema integrato, con telecamera digitale e sensori, questo modello fa una mappa della stanza da pulire.

Pulizia: Molto più approfondita, raggiunge anche gli angoli più nascosti, grazie alla spazzola in grado di estendersi.

Ricarica: L’aspirapolvere, raggiunta una certa soglia di batteria, provvede da sola a raggiungere la stazione per caricarsi.

 

Contro

Rumorosa: La potenza maggiorata comporta anche che questo modello sia meno silenzioso di altri.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Samsung Jet 90 Vs20R9046T3/Et Aspirapolvere Senza Fili Ricaricabile 

 

Questo robot aspirapolvere Samsung 200 W è dotato di un motore Digital Inverter, che ottimizza il flusso di aria per una migliore forza aspirante. La struttura multiciclonica permette di eliminare gran parte dello sporco, incluse le polveri fini, che possono dare fastidio a chi soffre di allergie.

Potrete contare sulla spazzola Turbo Action, con testa rotante, che può pulire bene anche gli angoli. La Soft Action è invece ideale per le superfici più delicate, ma ce ne sono anche altre in dotazione, per i tappeti o di dimensioni ridotte, per lavori di precisione.

Il filtro Hepa a cinque strati coopera a rendere più pulita la casa, ma la batteria ha una durata pari a 60 minuti, non sufficienti per chi ha una casa molto grande. Il costo è però abbastanza alto, per cui non si tratta di un modello a prezzi bassi. 

 

Pro

Motore: Qui abbiamo il Digital Inverter, in grado di ottimizzare il flusso d’aria, per una maggiore forza aspirante.

Filtro Hepa: Grazie a questo componente a cinque strati, potrete eliminare anche le particelle più sottili.

Spazzole: Quelle in dotazione sono varie, dalla Turbo Action con testa rotante, alla Soft Action per le superfici più delicate.

 

Contro

Costo: Se state cercando un modello abbastanza economico, questo non può fare al caso vostro. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Samsung VR05R5050WK/ET Robot 2 in 1 Aspira e Lava

 

Il robot aspirapolvere Samsung lavapavimenti è uno dei più venduti per il buon rapporto qualità/prezzo e per le sue funzionalità molto interessanti. Si tratta infatti di un modello 2 in 1, che non solo aspira i vostri pavimenti ma provvede anche al lavaggio.

Sono infatti presenti una spazzola principale e due laterali, oltre a un motore e a una potenza da 24 W. La batteria, con una sola carica, ha una durata di ben 150 minuti, per cui non dovrete interrompere le vostre pulizie programmate in precedenza.

Si tratta inoltre di un modello slim, che è alto soli 85 mm, per cui può raggiungere anche angoli nascosti, passando sotto i mobili o il letto. Scaricando l’app dedicata sul vostro smartphone, potrete inoltre sfruttare il Wi-Fi e controllare a distanza l’aspirapolvere, accendendolo e spegnendolo o impostando le varie funzioni.

Attenzione però, perché, nonostante nella confezione siano inclusi i panni per il lavaggio, questo non è molto approfondito. 

 

Pro

Rapporto qualità/prezzo: Questo aspetto incontra i pareri positivi di molti utenti, sempre pronti a cercare un prodotto valido ma anche economico.

Batteria: Con una sola carica ha una durata pari a circa 150 minuti, per cui potrà completare il ciclo di pulizie senza interruzioni.

Wi-Fi: Può essere controllato usando l’applicazione dedicata, su Android e iOS, sfruttando la connessione in casa.

 

Contro

Lavaggio: Un modello 2 in 1, che però non brilla per le prestazioni delle spazzole, per cui può solo rinfrescare i pavimenti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. Samsung Jet 60 Turbo Vs15A6031R1/Et Aspirapolvere Senza Fili Ricaricabile

 

L’aspirapolvere Samsung ciclonico Jet 60 Turbo è un modello senza fili e ricaricabile, dotato di un’asta con la quale può essere guidato per tutta la casa. Il motore da 150 W assicura una buona potenza aspirante, in collaborazione con il filtro Hepa, composto da ben cinque strati, per una rimozione più approfondita delle particelle fini.

Per questa ragione si tratta di un modello da consigliare a chi ha animali in casa o soffre di allergie. La durata della batteria è di circa 40 minuti ed è presente il vano per accedervi, così da cambiarla nel momento in cui avrà diminuito la sua potenza.

Nella confezione è inclusa anche la base, che potrete anche fissare al muro, per avere sempre a disposizione questo aspirapolvere. Il difetto che abbiamo riscontrato riguarda l’impugnatura, che non è ergonomica, per cui potreste accusare un certo fastidio alle mani se dovete utilizzarla a lungo.

 

Pro

Filtro Hepa: Composto da cinque strati, questo modello consente di eliminare una parte consistente di particelle di sporco.

Batteria: Dura 40 minuti ma, allo stesso tempo, può essere cambiata con un’altra quando inizia a perdere potenza, visto che potrete accedere al vano in cui è collocata.

Base: Grazie a questo elemento, potrete tenere fermo l’aspirapolvere e pronto quando serve.

 

Contro

Impugnatura: Non è ergonomica, per cui potreste essere disturbati dal suo uso se questo è molto intenso. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. Samsung VS75N8012KP POWERstick PRO 130 Aspirapolvere Senza Filo

 

L’aspirapolvere Samsung Eco Wave può contare su una potenza pari a 130 W per rendere la vostra casa più pulita. Grazie alla batteria ricaricabile, la sua autonomia arriva a 40 minuti, quindi è indicata per case non troppo grandi.

La spazzola della quale è dotata va bene con tutti i tipi di pavimento, quindi può essere usata tanto sul parquet quanto sulla ceramica senza rovinarli. Il punto di forza di questo modello è la tecnologia Flex Body, che permette di piegarlo fino a 50° per raggiungere i punti più nascosti senza essere costretti a piegarsi.

Nella confezione sono inclusi anche altri accessori, per pulire i divani dal pelo o le fessure dallo sporco. Anche se è presente la base di ricarica, manca invece il dock per collocarlo quando non è in uso.

 

Pro

Spazzola: Indicata per tutti i tipi di pavimento, può essere usata tanto sul parquet quanto sulla ceramica senza rovinarli.

Tecnologia Flex Body: Grazie a questo, potrete piegare l’aspirapolvere fino a 50°, per raggiungere anche i punti più nascosti, senza farsi male alla schiena.

Accessori: Nella confezione troverete anche delle spazzole per la pulizia delle fessure e dei divani.

 

Contro

Dock: Manca questo elemento, che quindi non permette di avere a portata di mano l’aspirapolvere quando serve.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. Samsung Aspirazione Jet 75 Turbo Vs20T7531T1

 

Se quello che cercate è essenzialmente un aspirapolvere Samsung senza fili, perché prediligete questa comodità, il modello Jet 75 Turbo è ciò che ci vuole. Con i suoi 200 W assicura una buona potenza d’aspirazione, in collaborazione con il filtro Hepa, in grado di trattenere più polvere e più particelle sottili, per la contentezza degli allergici.

La batteria dura fino a 60 minuti con una carica e può essere rimossa, per essere sostituita quando perde la sua validità: non dovrete quindi cambiare aspirapolvere se questo avviene. Nella confezione è inclusa anche la dock station, per riporre il prodotto quando non è in uso.

Numerosi gli accessori inclusi nella confezione di vendita: una spazzola Turbo Action, una mini spazzola per le superfici delicate, una lancia estensibile per la polvere e una base 2 in 1

Il costo di questa soluzione, tuttavia, è abbastanza alto, inoltre utilizzata all’intensità più elevata non si può esattamente dire che sia silenziosa. 

 

Pro

Senza fili: Questo prodotto è dotato di batteria ricaricabile, quindi non dovrete usarla con la spina inserita nella presa, per maggiore comodità.

Filtro Hepa: Grazie a questo elemento, potrete rimuovere una quantità superiore di polvere o detriti.

Batteria: Ha una durata di circa un’ora, inoltre è removibile ed eventualmente sostituibile con una nuova. 

 

Contro

Costo: Il prezzo di questa soluzione è abbastanza alto, per cui dovrete avere a disposizione un buon budget.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come scegliere i migliori aspirapolvere Samsung?

 

Se avete bisogno di acquistare un nuovo aspirapolvere, che sia efficiente e di buona qualità, di certo i dispositivi proposti dal marchio Samsung non passeranno inosservati davanti ai vostri occhi. Il brand coreano infatti, è uno dei migliori presenti sul mercato nell’ambito dell’elettronica e degli elettrodomestici.

L’azienda mette a disposizione una vasta gamma di modelli di aspirapolvere, che si distinguono per i loro design innovativi e per le loro tecnologie sempre all’avanguardia.

In questa guida troverete dei preziosi consigli per orientare meglio i vostri acquisti, così sarete in grado di optare per il dispositivo che meglio si adatta alle vostre necessità.

Modelli di aspirapolvere

Prima di acquistare un aspirapolvere Samsung, è bene capire quali sono le funzioni di cui avete realmente bisogno per pulire al meglio i pavimenti di casa. Ogni modello infatti si differenzia per funzionalità e capacità, con caratteristiche tecniche specifiche, necessarie a garantire un livello di pulizia soddisfacente.

In virtù di ciò, è bene prendere in considerazione i modelli dotati di accessori aggiuntivi che sono in grado di migliorare le prestazioni dell’aspirapolvere. Tra questi per esempio ricordiamo i diversi tipi di spazzola e di beccuccio, che possono essere assemblati al dispositivo a seconda delle superfici da aspirare.

Un altro aspetto da valutare prima di comprare un apparecchio del genere, è il tipo di alimentazione del modello, ovvero a cavo o a batteria ricaricabile. Nel primo caso il filo fornisce un’autonomia illimitata, in quanto il tipo di alimentazione è a corrente diretta. Se invece volete optare per un aspirapolvere più pratico da utilizzare, senza rischiare di inciampare nel filo, un modello cordless potrebbe fare al caso vostro.

I dispositivi senza cavo infatti, sono in grado di offrire la massima libertà nei movimenti, tuttavia in questo caso è bene scegliere un apparecchio dotato di una batteria ricaricabile con un alto livello di autonomia, onde evitare di rimanere senza energia a metà lavoro.

 

Aspirapolvere a traino o scopa elettrica?

Un altro fattore importante da valutare prima di acquistare un aspirapolvere Samsung, consiste nella scelta di un modello da traino o di una scopa elettrica. Il primo sicuramente è più potente, anche se più ingombrante da gestire, mentre il secondo, nonostante sia ugualmente efficiente, punta maggiormente alla praticità di utilizzo.

Gli aspirapolvere a traino o a carrello, sono dotati di due o più ruote, che consentono di spostare agevolmente il corpo motore mentre state aspirando. L’alimentazione del dispositivo avviene tramite cavo collegato alla presa a muro. Ciò vi garantisce altissime prestazioni di potenza aspirante, anche perché chi progetta questi modelli, non ha la necessità di contenere al massimo l’ingombro del motore, come invece avviene per quanto riguarda le scope elettriche.

Di contro, il peso dell’apparecchio e i cavi, potrebbero rappresentare un ostacolo durante le operazioni di pulizia, pertanto occorre avere più pazienza durante l’utilizzo dell’elettrodomestico.

L’alternativa a questo modello è la scopa elettrica, che varia per dimensioni e condizioni operative. Tale dispositivo infatti concentra in un unico corpo, tutti i suoi componenti: manico, motore, vano di raccolta della polvere (o sacchetto), tubo aspirante e spazzola (o beccuccio).

Il vantaggio della scopa elettrica è che è molto versatile e permette di pulire le superfici in modo pratico e veloce. Chiaramente la potenza aspirante del modello a scopa non eguaglia quella di un dispositivo a traino, anche perché in questo caso le dimensioni del motore sono per forza di cose ridotte, al fine di alleggerire il corpo dell’intero apparecchio per renderlo più maneggevole.

Marchio affidabile

I numerosi modelli di aspirapolvere firmati Samsung, sono apprezzati sia perché offrono delle alte prestazioni, sia per il loro design accattivante ed elegante, che è sempre al passo coi tempi.

Questo marchio sudcoreano è sinonimo di affidabilità e di esperienza nel settore dei dispositivi elettronici per la casa, infatti i suoi prodotti sono sempre molto amati e utilizzati dai consumatori.

Ovviamente la buona qualità ha un costo e gli aspirapolvere Samsung in effetti risultano un po’ più cari rispetto ad altri modelli appartenenti a marchi meno noti presenti sul mercato.

Tuttavia è bene considerare anche il fatto che quando tale brand mette in commercio nuove tecnologie, spesso e volentieri altre aziende le copiano e le installano sui loro prodotti.

In poche parole si tratta di un marchio che è molto attento alle esigenze del consumatore e ciò può essere riscontrato nella realizzazione dei suoi dispositivi. State pur sicuri che se dovesse esserci qualche novità tecnologica nel settore degli elettrodomestici, la troverete applicata in uno o più apparecchi a marchio Samsung.

 

 

 

Come utilizzare un aspirapolvere Samsung

 

Come abbiamo visto, in commercio esistono numerosi modelli di aspirapolvere Samsung e ognuno di questi è caratterizzato da funzioni che possono soddisfare ogni tipo di esigenza.

A ogni modo, qualunque sia il modello da voi scelto, è importante sapere come utilizzarlo nella maniera corretta e come manutenerlo regolarmente, al fine di ottenere sempre le massime prestazioni dal dispositivo.

I raccoglitori di polvere

Sicuramente una delle operazioni che deve essere fatta con più frequenza, è lo svuotamento del vano di raccolta della polvere. A tal proposito, è fondamentale svuotare regolarmente il cassetto o il sacchetto di raccolta, specialmente quando questi risultano pieni.

Tale operazione di manutenzione è basilare, in quanto se i serbatoi vengono trascurati, rischiano di riempirsi troppo e ciò andrebbe a incidere negativamente sul buon funzionamento dell’elettrodomestico.

In poche parole, sacchetti e vani di raccolta troppo pieni, sono le prime cause di cali di potenza di aspirazione e quindi di cali di efficienza dell’apparecchio.

 

I filtri

La stessa attenzione deve essere rivolta ai filtri del dispositivo, a prescindere dal fatto che si tratti di filtri HEPA o di altro tipo. Questi vanno monitorati costantemente e devono risultare sempre puliti, affinché l’aspirapolvere possa lavorare in modo corretto ed efficace.

Alcuni filtri possono essere tranquillamente lavati in acqua tiepida utilizzando un detergente neutro, altri invece necessitano di un tipo di pulitura a secco.

Chiaramente, prima di procedere con la pulizia del filtro, leggete bene le istruzioni del modello, al fine di capire come pulire al meglio tale componente senza danneggiarlo. Purtroppo non esistono filtri “eterni”, pertanto dopo alcuni mesi di utilizzo, anche il migliore dovrà essere sostituito. Capirete quando sarà il momento di sostituirlo anche dal colore, perché tenderà a diventare di un grigio sempre più scuro.

I filtri possono essere acquistati anche online, sia sul sito Samsung, sia su altre piattaforme dedicate. Ovviamente, se desiderate risparmiare qualcosa, potreste optare per dei filtri compatibili non originali, in genere venduti a prezzi più bassi. 


Come parcheggiare l’aspirapolvere

Adesso che abbiamo visto come manutenere un aspirapolvere per farlo durare quanto più a lungo possibile, è bene porre l’attenzione anche sul “parcheggio” dell’elettrodomestico quando questo non viene utilizzato.

A meno che non si tratti di un modello progettato appositamente per reggersi in piedi da sé, quando dovete interrompere le operazioni di pulizia, vi suggeriamo di adagiare il dispositivo sul pavimento. La maggior parte dei guasti di questi apparecchi infatti, è dovuta alle loro cadute accidentali per terra. Ovviamente i modelli più a rischio sono le scope elettriche. 

Spesso dopo un urto violento, le prime parti a danneggiarsi sono i ganci di chiusura, i meccanismi avvolgicavo e a volte alcuni componenti del motore; più raramente si danneggiano i tubi flessibili e i manici telescopici.

Per quanto riguarda le scope elettriche cordless, uno degli elementi più a rischio è la batteria, che dopo una caduta, può perdere molta della sua efficienza, compromettendo seriamente il funzionamento dell’aspirapolvere.

 

 

 

Domande frequenti

 

È migliore un aspirapolvere a traino o una scopa elettrica?

Per rispondere correttamente a questa domanda, è necessario capire quali sono le reali esigenze dell’utente. Da un punto di vista di potenza aspirante, sicuramente un modello a traino è migliore, in quanto il dispositivo è dotato di un motore più grosso e quindi più potente di quello di una scopa elettrica.

Se invece analizziamo la situazione da un punto di vista di praticità, la scopa elettrica è più maneggevole e pratica da utilizzare, specialmente se si tratta di un modello cordless ovvero che funziona a batteria ricaricabile.

Il vantaggio di un aspirapolvere a batteria consiste nel non avere fili che possono intralciare le operazioni di aspirazione. Tuttavia è bene verificare che la batteria abbia una buona autonomia, onde evitare di rimanere senza energia nel bel mezzo delle pulizie.


Come pulire il filtro di un aspirapolvere Samsung?

La pulizia del filtro di un aspirapolvere Samsung varia a seconda del modello. In genere è sconsigliato utilizzare dei detergenti aggressivi, in quanto potrebbero danneggiare irrimediabilmente il filtro.

Solitamente questo componente può essere lavato a mano con semplice acqua fredda ed eventualmente del sapone neutro. Prima di fare ciò è opportuno rimuovere manualmente eventuali residui di polvere e di sporco depositati sul filtro.

A ogni modo, per fare le cose per bene, vi suggeriamo di leggere sempre le istruzioni del modello di aspirapolvere inerenti alla manutenzione di questa parte del dispositivo.

 

Come smontare un aspirapolvere Samsung?

A volte, oltre allo smontaggio standard di alcune parti dell’aspirapolvere, che vi consente di effettuare le operazioni di pulizia e di manutenzione del dispositivo, potrebbe risultare necessario rimuovere anche altri componenti.

Questo perché ci potrebbero essere delle parti usurate o difettose che non permettono all’apparecchio di funzionare correttamente.

Per effettuare tale operazione, è necessario conoscere bene l’elettrodomestico, onde evitare di danneggiarlo ulteriormente a causa dell’inesperienza. A tal proposito vi suggeriamo di rivolgervi a un tecnico esperto o di chiedere aiuto direttamente al servizio di assistenza Samsung, che vi indicherà cosa fare.

Se invece volete assumervi la responsabilità di effettuare voi stessi la riparazione, vi consigliamo di cercare qualche tutorial online, che tratta le operazioni di manutenzione del vostro modello di aspirapolvere.

 

Che differenza c’è tra un aspirapolvere con sacco e uno con serbatoio?

La differenza sostanziale tra i due modelli consiste proprio nel metodo di raccolta delle polveri. In un dispositivo con sacco, occorre svuotare la busta di raccolta quando è piena e periodicamente occorre sostituirla. Questo perché col tempo il sacco tende a usurarsi e a perdere la sua efficienza nella raccolta delle polveri.

Un aspirapolvere con serbatoio invece è composto da un vero e proprio contenitore rigido di raccolta, che può essere facilmente asportato e svuotato.

Un’altra grande differenza tra i due modelli, risiede nella tecnologia di aspirazione. Nella maggior parte degli aspirapolvere senza sacco, il sistema di aspirazione è di tipo ciclonico, che assicura maggiori prestazioni di potenza e un migliore sistema di separazione delle polveri dall’aria.

A ogni modo la scelta di uno dei due modelli è determinata da una questione di gusto personale, anche se oggi come oggi i dispositivi con serbatoio e sistema di aspirazione ciclonico, stanno riscuotendo sempre più successo.

 

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI