Proscenic P8 Plus – Recensione

Ultimo aggiornamento: 09.05.21

 

Principale vantaggio:

Il design somiglia a quello dell’omologo prodotto di Dyson ma non è altrettanto potente e affidabile, di contro è venduta a quasi un quinto del prezzo del modello dell’azienda inglese.

 

Principale svantaggio:  

Non la più adatta per trattare i tappeti perché tende a non aspirare in profondità e quindi non riesce a ripulire bene specie in quelli a pelo lungo.

 

Verdetto: 9.6/10

Soluzione comoda e pratica da tenere in casa sempre a portata di mano per aspirare polvere, capelli e briciole per le pulizie quotidiane. Si caratterizza per la particolare leggerezza e la capacità di districarsi bene anche sotto i mobili. Il prezzo estremamente basso non è indice di cattiva qualità dell’articolo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Come se fosse un Dyson

Questa scopa elettrica (i migliori modelli) di un marchio poco noto cerca di imitare il più celebre modello della Dyson, marchio che fa strage di cuori nonostante i prezzi alti. Del più famoso, e performante, elettrodomestico questo ha il design compatto e la capacità di raggiungere anche i punti più difficili della casa. Una vera comodità quando si vuole dedicare attenzione alla casa ogni giorno ma non ci si può permettere di tirare fuori strumenti ingombranti e poco maneggevoli.

L’aspirazione, seppure non potentissima, è adatta a rimuovere lo sporco dagli angoli più difficili magari con una passata in più. Anche il design affilato della lancia aiuta ad aspirare con maggiore precisione sotto i mobili o dove si deposita con maggiore frequenza polvere e sporcizia.

Lunga autonomia

La scopa può funzionare a due velocità e così consentire una maggiore o minore durata della batteria. È alimentata da una batteria ricaricabile da 2.200 mAh che assicura una notevole autonomia, fino a mezz’ora a bassa potenza.

Tanti dicono di aver acquistato la batteria sostitutiva per poter contare su una scorta aggiuntiva di energia per completare il lavoro. Questo accorgimento può rivelarsi utile se la casa è più grande di 100 mq o se si vuole dedicare particolare cura e attenzione nell’esecuzione del lavoro.

Il suo scopo principale rimane comunque quello di rimuovere la polvere superficiale ogni giorno. Questo accorgimento è utile per evitare che si accumuli e doversi poi trovare a spendere tanto tempo il fine settimana per rimettere in ordine la casa.

 

Tanti accessori

L’elemento aspirante è di fatto quello che si impugna con la mano e che contiene il motore che aspira e il deposito con filtro per la polvere. Quindi è facile cambiare modo d’uso di questo strumento per lavorare a distanza con la lunga lancia che permette di pulire il pavimento. La particolare forma sinuosa e allungata consente di raggiungere facilmente i punti più difficili come la base dei mobili, oppure le pareti dove gli insetti fanno le loro tane.

Sostituendo il pezzo da collegare al corpo principale è possibile usarlo come mini aspiratore per lavorare su zone circoscritte. Si presta per la pulizia del vano dell’automobile, oppure per aspirare le briciole dalla tavola dopo pranzo.

Questo è l’elemento di design per cui il modello è maggiormente debitore al più famoso Dyson, ma rappresenta anche il maggiore vantaggio per l’acquirente. Sono diversi gli accessori in dotazione e includono gli strumenti ideali per spolverare superfici diverse in maniera mirata.

 

Motore brushless

Buona la qualità dei materiali e la componentistica che permette di contare sui nuovi avanzamenti tecnologici. È il caso del motore senza spazzole, impiegato ormai nella maggior parte degli elettrodomestici, ha il vantaggio di ridurre l’usura da sfregamento. Sono assenti le spazzole che creano attrito e in passato erano alla base della trasmissione di corrente per imprimere il movimento. In questo modo il motore si consuma più lentamente e il dispositivo può durare più a lungo pur costando poco.

 

Batteria agli ioni di litio

Altro aspetto interessante di questo modello riguarda la scelta del tipo di batteria che lo alimenta. Si tratta ovviamente di una soluzione da ricaricare prima di ogni uso, quindi è in grado di funzionare solo fino a che le batterie lo consentono.

La scelta delle batterie a litio premia in quanto a durata della vita utile, tra le maggiori, e capacità di ricaricarsi in breve tempo. L’autonomia è di circa 35 minuti alla potenza più bassa mentre basta mezz’ora per poter tornare a usare la scopa anche se non ha completato la ricarica. Così si può finire il lavoro e non serve lasciare a metà la pulizia di casa. Una ricarica completa avviene in circa 4 ore.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments